Jean-Luc Vasseur vince il premio di Allenatore dell’Anno per il calcio femminile

Jean-Luc Vasseur del Lione ha vinto il premio di Allenatore dell’Anno UEFA per il calcio femminile 2019/20.

Jean-Luc Vasseur del Lione è stato nominato Allenatore dell’Anno per il calcio femminile UEFA del 2019/20.

Vasseur ha battuto la concorrenza di (Stephan Lerch del Wolfsburg e Lluís Cortés del Barcellona) aggiudicandosi l’edizione inaugurale del premio. La decisione è stata annunciata a Ginevra, in Svizzera, durante la cerimonia del sorteggio della fase a gironi 2020/21 di UEFA Champions League.

La top ten

1 Jean-Luc Vasseur (Lione) – 122 punti
2 Stephan Lerch (Wolfsburg) – 78 punti
3 Lluís Cortés (Barcelona) – 36 punti
4 Emma Hayes (Chelsea) – 28 punti
5 Sarina Wiegman (Netherlands) – 22 punti
6 Olivier Echouafni (Paris Saint-Germain) – 18 punti
7 Jens Scheuer (Bayern) – 15 punti
8 Joe Montemurro (Arsenal) – 5 punti
9 Scott Booth (Glasgow City) – 4 punti
10 Daniel González (Atlético de Madrid) – 3 punti

Perché è stato scelto Vasseur come vincitore del premio?

Vasseur, 51 anni, a giugno 2019 ha iniziato ad allenare nel calcio femminile con l’obiettivo di mantenere il Lione al vertice del calcio europeo. La sua squadra non ha ancora assaggiato il sapore della sconfitta dato che il suo Lione ha vinto ancora una volta le due competizioni nazionali aggiudicandosi inoltre per la quinta volta consecutiva anche la UEFA Women's Champions League – per la seconda volta una squadra ha vinto tutte le partite della competizione, ma Vasseur ci è riuscito nonostante la perdita per infortunio di calciatrici fondamentali come Ada Hegerberg, Griedge Mbock Bathy e Amandine Henry.

Come è stato scelto Vasseur

La giuria è stata composta dagli allenatori degli otto club che hanno partecipato ai quarti di finale della UEFA Women's Champions League 2019/20 e da 20 giornalisti specializzati in calcio femminile scelti dal gruppo ESM.

I giurati hanno scelto tre allenatori ai quali hanno assegnato cinque punti al primo, tre al secondo e uno al terzo. Agli allenatori non è stato permesso di votare per se stessi.

Cos’è il premio UEFA di Allenatore dell’Anno per il calcio femminile?

Per questo premio gli allenatori d’Europa, indipendentemente dalla nazionalità, sono stati giudicati in base alle loro prestazioni nell’arco dell’intera stagione in tutte le competizioni – sia nazionali che internazionali, col club o con la nazionale.

Vincitrici degli altri premi

Portiere della Stagione di UEFA Women's Champions League: Sarah Bouhaddi (Lione)
Difensore della Stagione di UEFA Women's Champions League: Wendie Renard (Lione)
Centrocampista della Stagione di UEFA Women's Champions League: Dzsenifer Marozsán (Lione)

Tutti i vincitori dei premi

Calciatore dell'Anno UEFA: Robert Lewandowski
Calciatrice dell'Anno UEFA: Pernille Harder
Allenatore dell'Anno - calcio maschile: Hansi Flick
Allenatore dell'anno - calcio femminile: Jean-Luc Vasseur 
Portiere della Stagione - calcio maschile: Manuel Neuer
Difensore della Stagione - calcio maschile: Joshua Kimmich
Centrocampista della Stagione - calcio maschile: Kevin De Bruyne
Attaccante della Stagione - calcio maschile: Robert Lewandowski
Portiere della Stagione - calcio femminile: Sarah Bouhaddi
Difensore della stagione - calcio femminile: Wendie Renard
Centrocampista della Stagione - calcio femminile: Dzsenifer Marozsán
Attaccante della Stagione - calcio femminile: Pernille Harder
Premio del Presidente UEFA: Didier Drogba