Metti fuorigioco il COVID-19 seguendo i cinque punti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità e della FIFA per aiutare a fermare la diffusione della malattia.

1. Lavarsi le mani 2. Tossire sul gomito piegato 3. Non toccarsi il viso 4. Mantenere la distanza fisica 5. Stare a casa in caso di malessere.
Maggiori informazioni >

Quanto è forte Ricardo Quaresma?

Giocatore dalla grande tecnica e dal carattere non sempre facile, Ricardo Quaresma è il trascinatore del Beşiktaş in UEFA Europa League. UEFA.com traccia il profilo di "Mr. Trivela".

Quanto è forte Ricardo Quaresma?
Quanto è forte Ricardo Quaresma? ©AFP/Getty Images

Giocatore dalla grande tecnica e dal carattere non sempre facile, Ricardo Quaresma è il trascinatore del Beşiktaş in UEFA Europa League. UEFA.com traccia il profilo di "Mr. Trivela".

Dicono di lui
"Quaresma è un'ispirazione. Il suo esterno è incredibile e gli permette di passare, dribblare e tirare con facilità".
Paul Pogba, centrocampista del Manchester United e della Francia

Quaresma durante le visite al Barcellona
Quaresma durante le visite al Barcellona©AFP

"Non voglio che perda la sua personalità e la sua individualità, altrimenti sarebbe un giocatore normale e non uno geniale com'è adesso".
Jesualdo Ferreira, ex allenatore del Porto

"È un giocatore che lavora molto e ci mette passione. A volte ha difficoltà a controllare le emozioni, ma ci stiamo lavorando".
Şenol Güneş, allenatore del Beşiktaş

Il ruolino attuale
Nazionale: 64 presenze, 8 gol
Competizioni UEFA per club: 100 presenze, 22 gol
Competizioni nazionali: 411 presenze, 68 gol

Quaresma si è fatto conoscere con lo Sporting
Quaresma si è fatto conoscere con lo Sporting©AFP

La carriera
Sporting CP
• Con László Bölöni, ha vinto campionato e Coppa del Portogallo nel 2001/02 e ha giocato insieme a Cristiano Ronaldo nel 2002/03. I due sono partiti a fine stagione.

• Una presenza da subentrato nel 3-2 in Coppa UEFA sullo Standard Liège a settembre 2001 ha chiarito a Bölöni le qualità di Quaresma: "Dopo quella partita l'ho paragonato a un cavallo selvaggio, difficile da addomesticare". Da quel giorno il giocatore è stato soprannominato 'Mustang'.

Barcellona
• Nel 2003, Quaresma ha portato l'ultimo libro di Harry Potter alla presentazione al Camp Nou, come a ribadire la sua fama di ragazzo prodigio. Tuttavia, ha segnato solo un gol in 22 partite di Liga e se n'è andato a fine stagione dopo aver passato la maggior parte del tempo in panchina.

Il ragazzo prodigio è diventato adulto con il Porto
Il ragazzo prodigio è diventato adulto con il Porto©AFP

Porto
• Approdato a Oporto nell'ambito dello scambio per Deco con il Barcellona, Quaresma ha segnato all'esordio in Supercoppa UEFA 2004, ha firmato il gol decisivo in Supercoppa portoghese contro il Benfica ed è andato in gol dal dischetto contro l'Once Caldas in Coppa Intercontinentale a dicembre 2004.

• Ha vinto tre campionati e una Coppa del Portogallo nel suo primo periodo al Porto. A gennaio 2004, quando è tornato nel club, al suo primo allenamento sono accorsi ben 10.000 spettatori.

Internazionale
• Voluto da José Mourinho nel 2008, Quaresma ha indossato la maglia No77 perché Luís Figo aveva la No7 ma non ha avuto fortuna e nella primavera del 2009 è stato prestato al Chelsea. Con i nerazzurri ha giocato appena 428 minuti fra tutte le competizioni, vincendo comunque il triplete nel 2009/10.

• Non trovando il gol in 32 partite con l'Inter fra tutte le competizioni, Quaresma ha vinto il 'Bidone d'Oro' nel 2008 ed è stato secondo nel 2009 dietro lo juventino Felipe Melo. Mario Balotelli ha però commentato: "Non so esattamente cosa sia successo quell'anno, ma Ricardo è uno dei più forti con cui abbia mai giocato".

Una folla saluta Quaresma all'arrivo in Turchia nel 2010
Una folla saluta Quaresma all'arrivo in Turchia nel 2010©AFP

Beşiktaş
• La sua prima rete  con il Besiktas, nel 3-0 sul Viktoria Plzeň al terzo turno di qualificazione di UEFA Europa League, ha messo fine a una carestia di gol che durava da 785 giorni tra club e nazionale. L'ultima marcatura era arrivata nel 3-1 sulla Repubblica Ceca a UEFA EURO 2008.

• Ha vinto la Coppa di Turchia 2010/11 nel suo primo periodo al Beşiktaş e il campionato 2015/16 nel secondo, dichiarando: "Il Beşiktaş è l'unica squadra turca in cui potrò mai giocare. Se non mi vuole me ne andrò all'estero, perché ho un legame forte con questa squadra".

• A febbraio 2017 ha rinnovato fino a giugno 2020. In questa stagione ha servito 10 assist in campionato, superando il suo record con la squadra di Istanbul.

Portogallo
• Ha segnato il gol della vittoria contro la Repubblica Ceca nella finale del Campionato Europeo Under 16 del 2000, esordendo in nazionale maggiore a giugno 2003 in amichevole contro la Bolivia.

Quaresma applaude il Portogallo per la sua pazienza
Quaresma applaude il Portogallo per la sua pazienza

• Utilizzato poco a UEFA EURO 2008 e mai a UEFA EURO 2012, ha dato un contributo ben più importante a UEFA EURO 2016, segnando ai supplementari contro la Croazia agli ottavi e ai rigori contro la Polonia ai quarti.

Cristiano Ronaldo e Quaresma
Cristiano Ronaldo e Quaresma©Getty Images

Forse non sapete che… 
• Da ragazzino era una promessa nel karate e nell'hockey a rotelle ma ha finito per scegliere il calcio. "Odiavo il calcio - ha raccontato il giocatore -. Ho iniziato a giocare a Campo de Ourique [Lisbona] perché mio fratello faceva il portiere e gli serviva qualcuno che lo allenasse. Poi ha chiesto al mister di farmi allenare con la squadra. Ero un po' troppo aggressivo con i compagni e non passavo mai il pallone. La mia storia è un po' strana e a volte penso: 'Ma perché non mi piaceva il calcio se ero nato per giocare?'".

• Quaresma ha spiegato che la sua predilezione per la rabona è solo una questione di praticità: "Non mi fido del sinistro. Tutti pensano che la faccio perché è spettacolare, ma la verità è che controllo meglio di destro".

Quaresma festeggia il gol contro il Benfica
Quaresma festeggia il gol contro il Benfica©Getty Images

Lui dice
"I calci piazzati ti possono far guadagnare tre punti. Da un giorno all'altro può sempre arrivare qualche giovane che ti fa le scarpe, quindi alla fine dell'allenamento mi fermo sempre un po' di più per esercitarmi".

"Ho fatto decisioni sbagliate nei momenti importanti della carriera. Volevo tutto e subito e alla fine ne ho risentito".

Il capocannoniere assoluto del Beşiktaş in Europa è Oktay Derelioğlu
Il capocannoniere assoluto del Beşiktaş in Europa è Oktay Derelioğlu©AFP

I prossimi traguardi
• Con 11 gol realizzati, Quaresma è il terzo miglior marcatore in Europa del Beşiktaş. Con un'altra rete raggiungerà Bobô, mentre il primatista assoluto è Oktay Derelioğlu con 14.

• Giocare in Coppa del Mondo FIFA. Per un motivo o nell'altro, ha saltato le edizioni 2006, 2010 e 2014. Avrà un'altra possibilità nel 2018 in Russia?

• Vincere la UEFA Europa League dopo la UEFA Champions League con l'Inter e UEFA EURO 2016 con il Portogallo. Se dovesse trionfare con il Besiktas, conquisterebbe i tre trofei UEFA più importanti.

In alto