UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Orgoglio Viveash, De Rossi a testa alta

Adi Viveash applaude la performance e lo spirito del suo Chelsea mentre Alberto De Rossi ammette: "Sono stati superiori a noi, sia dal punto di vista fisico che tecnico".

Roma a testa alta

Adi Viveash, allenatore Chelsea
Sono molto orgoglioso. Orgoglioso dei giocatori, orgoglioso dello staff che ha lavorato duramente per arrivare fino a qui. Quando vedi i giocatori giocare così è una grande soddisfazione. Sono molto orgoglioso di lavorare con giocatori di questo calibro e osservarli è meraviglioso per tutti quanti. Sono stati magnifici dal primo minuto fino al 94', hanno meritato un posto in finale.

Abbiamo dominato a livello di possesso palla. Ci piace tenere il pallone e abbamo fatto correre la Roma, quello che ci è forse mancato è un pò di ritmo dalla trequarti di campo in su. 

Siamo stati leggeremente fortunati sul primo gol, frutto di una deviazione, ma se non calci in porta non segni. Dominic Solanke ha fatto ancora una volta quello che ci ha abituati ad apprezzare per tutta quest'edizione di UEFA Youth League. E' molto tranquillo davanti alla porta. Siamo contenti per non aver subito gol, la sesta partita su nove gare. Siamo stati molto solidi difensivamente e spero che faremo lo stesso anche lunedì. 

Dominic Solanke, attaccante Chelsea
Sono al settimo cielo. Abbiamo avuto un viaggio difficile ieri perchè il nostro volo era stato cancellato. E' meraviglioso aver raggiunto la finale perchè è un importante torneo a cui partecipano alcune delle migliori squadre del mondo. Il livello è cresciuto nella fase a eliminazione diretta ma siamo riusciti ad arrivare fin qui, un passo alla volta. Abbiamo dominato nel primo tempo, siamo partiti bene nella ripresa segnando subito e chiudendo la gara. 

Tammy Abraham, attaccante Chelsea
E' una bella sensazione, non solo perchè abbiamo vinto ma anche per il risultato. Sapevamo che il gol sarebbe arrivato e non volevamo subirne. Ci siamo parlati negli spogliatoi incoraggiandoci l'uno con l'altro. Nel secondo tempo le occasioni sono arrivate. Non vedo l'ora di giocare la finale.

Alberto De Rossi, allenatore Roma
Questa partita ha dimostrato che il Chelsea è una grande squadra. Hanno ottime qualità e sono stati superiori a noi, sia dal punto di vista fisico che tecnico. Siamo riusciti a resistere fino a fine primo tempo, anche se avevamo subito. Poi abbiamo commesso alcuni errori nel secondo tempo e le squadre forti ne approfittano. Sapevamo delle qualità del Chelsea ma abbiamo battuto squadre di questo livello. Siamo dispiaciuti di non aver realizzato il sogno di arrivare fino in fondo al torneo. Ma è stata un'esperienza fantastica, unica che ricorderemo con grande soddisfazione. E' una fantastica competizione che ci ha aiutato a crescere. 

Arturo Calabresi, difensore Roma
Non siamo certamente allo stesso livello del Chelsea, come si è visto oggi. Sono stati superiori a noi, ma abbiamo raggiunto il livello di tutte le altre squadre europee. Il Chelsea è la squadra più forte e, avendo giocato contro le altre, possiamo dire di essere arrivati fin qui e aver dimostrato il nostro valore. Oggi non siamo riusciti a farlo, quindi congratulazioni a loro.