UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Profilo semifinaliste: Chelsea

Con una rosa con giocatori che hanno già esordito in prima squadra, il Chelsea spera di aggiungere il titolo europeo alla bacheca di trofei giovanili nazionali vinti di recente.

Profilo semifinaliste: Chelsea
Profilo semifinaliste: Chelsea ©Getty Images

E' un momento esaltate per i tifosi del Chelsea FC. Non è solo la prima squadra a vincere trofei, ma anche il futuro sembra luminoso, con le giovanili che stanno collezionando titoli. Dopo aver vinto la FA Youth Cup e la Premier League Under 21 la scorsa stagione, i giocatori arrivano a Nyon già abituati ai successi, e la vittoria della UEFA Youth League sarebbe la conferma di quanto di buono fatto a livello nazionale.

Naturalmente, la vera forza di un settore giovanile si misura nel numero di giocatori che fornisce alla prima squadra, e qui si stanno facendo passi da gigante. Gli attaccanti Dominic Solanke – capocannoniere della competizione con nove gol – e Ruben Loftus-Cheek hanno già esordito in UEFA Champions League, e anche il centrocampista danese Andreas Christensen ha già debuttato in prima squadra.

Chelsea-Atlético
Chelsea-Atlético

Negli ultimi anni la politica del Chelsea a livello giovanile si è concentrata sullo scoprire talenti locali, e ciò sta iniziando a dare i suoi frutti: otto degli undici titolari che hanno sconfitto il Club Atlético de Madrid nei quarti di finale sono inglesi – e sei sono nati a meno di 50 miglia dal centro di allenamento di Cobham.

"Questo è stato un anno molto positivo per la squadra giovanile", ha dichiarato l'allentatore Adi Viveash. "Mourinho ha voluto i migliori talenti di questa squadra nei suoi allenamenti, in rosa, in panchina o per farli giocare. Attualmente abbiamo quattro giocatori che si allenano tutti i giorni con José (in prima squadra) e questo è il massimo traguardo; l'anno scorso non ne avevamo nemmeno uno.

Il capitano in UEFA Youth League e ala sinistra Isaiah Brown è stato inserito nella rosa della prima squadra del Chelsea a febbraio. Lui e Solanke sono stati protagonisti nell'Inghilterra che ha conquistato il Campionato Europeo UEFA Under 17 la scorsa estate.

Numero
25: differenza gol del Chelsea fino alle semifinali.

©Getty Images

Allenatore
Name: Adi Viveash
Data di nascita: 30/09/1969
Centrale difensivo in carriera per 18 anni, Viveash è diventato allenatore del Chelsea Under 18 nel 2011 prima di diventarlo della squadra Under 21 e UEFA Youth League in questa stagione, lavorando in collaborazione con Mourinho per aiutare i suoi giocatori a raggiungere la prima squadra. "(In UEFA Youth League) i giocatori si confrontano con differenti tipi di avversari. Questo è molto importante per la loro crescita".

Il settore giovanile
Il capitano proveniente dalla giovanili John Terry è stato tra gli spettatori della vittoria del Chelsea nei quarti contro l'Atlético e indica ai giovani la strada da seguire. Le innovative strutture del centro di allenamento di Cobham sono indicative delle intenzioni del club.

Il capitano del Chelsea Isaiah Brown
Il capitano del Chelsea Isaiah Brown©Chelsea FC

Il cammino verso le semifinali
Fase a gironi
Chelsea - Schalke 4-1 
Sporting - Chelsea0-5 
Chelsea - Maribor 2-0 
Maribor - Chelsea 0-7 
Schalke - Chelsea 2-0 
Chelsea - Sporting 6-0 

Ottavi di finale
Chelsea - Zenit 3-1 

Quarti di finale
Chelsea - Atlético 2-0