UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Shakhtar finalista in rimonta

RSC Anderlecht - FC Shakhtar Donetsk 1-3
Lo Shakhtar va sotto ma rimonta con due giocatori entrati dalla panchina e prenota la finale di UEFA Youth League.

Guarda gli highlights della gara vinta in rimonta dallo Shakhtar contro l'Anderlecht che vale l'accesso alla finale di UEFA Youth League.
See how Shakhtar reached the final

Andriy Boryachuk e Dodi Lukebakio colpiscono due pali
Samy Bourard porta in vantaggio l'Anderlecht con un colpo di testa al 55'
Il subentrato Viktor Kovalenko pareggia al 76'
Kovalenko serve Denys Arendaruk per il 2-1 e firma la terza rete a 3' dalla fine
Lunedì, lo Shakhtar affronterà il Chelsea FC in finale

L'FC Shakhtar Donetsk batte l'RSC Anderlecht in rimonta per 3-1 e prenota il primo posto in finale di UEFA Youth League.

Dopo un primo tempo combattuto, Samy Bourard porta la squadra belga in vantaggio al 10' della ripresa, ma i due gol in 5' dei subentrati Viktor Kovalenko e Denys Arendaruk ribaltano la gara a favore dello Shakhtar. La finale è in programma lunedì sempre presso il Centro Sportivo Colovray.

La migliore occasione del primo tempo per l'Anderlecht capita a Aaron Leya Iseka, che svetta di testa su calcio d'angolo ma non supera Oleh Kudryk, il portiere dello Shakhtar finora battuto solo cinque volte.

I pochi gol subiti sono soprattutto merito di una difesa disciplinata, che non lascia spazio all'Anderlecht e cerca di lanciare le manovre offensive. In contropiede, lo Shakhtar crea occasioni per Andriy Boryachuk, che colpisce un palo, e Vasyl Shtander, fermato in extremis da Nathan De Medina.

L'Anderlecht spinge di più a inizio ripresa e non tarda a raccogliere i frutti. Dopo un intervento di Kudryk su un tiro di Dodi Lukebakio, con la palla che termina sul palo, e una conclusione di Leya Iseka deviata in angolo, Bourard svetta più in alto di tutti sul corner di Samuel Bastien e apre le marcature.

La gara diventa molto più aperta, con lo Shakhtar che cerca disperatamente il pareggio e l'Anderlecht a caccia del gol sicurezza. A cambiare l'incontro ci pensano due subentrati: prima, Kovalenko sfrutta un servizio di Oleksandr Zubkov e insacca con freddezza. Non contento, l'autore del gol serve l'assist per il raddoppio di Arendaruk e firma la terza rete nel finale.