UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

"Un grande risultato" per lo Shakhtar

Valeriy Kryventsov, Viktor Kovalenko e Denys Arendaruk commentano il successo dello Shakhtar Donetsk contro l'Anderlecht: "Tutta la nazione pensava a noi".

Guarda gli highlights della gara vinta in rimonta dallo Shakhtar contro l'Anderlecht che vale l'accesso alla finale di UEFA Youth League.
See how Shakhtar reached the final

Valeriy Kryventsov, tecnico Shakhtar
Ovviamente è importante. Andare avanti significa poter fare grandi esperienze, un aspetto fondamentale per la crescita dei nostri giocatori, e per capire come stiamo giocando: siamo sulla strada giusta? Stiamo insegnando le cose giuste ai ragazzi?

Abbiamo affrontato una buona squadra, ma mi è sembrato che eravamo più elastici tatticamente, e per questo abbiamo ottenuto questo risultato. In generale l'atmosfera e l'ambiente sono semplicemente fantastici qui. Eravamo felici di essere qui e adesso siamo doppiamemente felici di essere arrivati in finale. Siamo qui per il secondo anno di fila e faremo di tutto per tornarci anche l'anno prossimo.

Viktor Kovalenko, centrocampista Shakhtar
E' un grande risultato per tutti coloro che lavorano al club. Non a caso lo Shakhtar è considerato uno dei migliori club in Europa. Credo che le sostituzioni siano state decisive. Il tecnico ha pensato che in quel momento potevamo andare a prenderci questa vittoria e così è stato.

Un'azione della semifinale
Un'azione della semifinale©Getty Images for UEFA

Denys Arendaruk, attaccante Shakhtar
Credo sia un risultato molto importante perchè tutta la nazione pensava a noi – a partire dalla mia famiglia e dai miei amici. Ovviamente è bello quando ci sono tanti spettatori, ma non è la prima volta che ci capita.

Credo che influenzerà il nostro futuro, perché si cresce giocando in questo tipo di competizioni contro avversari di questo genere. Ovviamente vogliamo vincere, ma già siamo tra le migliori due squadre in Europa.

Mohamed Ouahbi, tecnico Anderlecht
Siamo molto delusi. Ho fatto un breve discorso ai ragazzi a fine gara perché avevano preso male la sconfitta. E' un buon segno, vogliono sempre vincere e volevano questa finale. Hanno fatto un grande lavoro per arrivare fino a qui, si sono detti che meritavano la finale, e la penso anche io così.

Hanno dato così tanto per il club e per i nostri tifosi. Hanno affrontato una grande sfida a livello emotivo. Abbiamo fatto bene e lo capiremo ancora di più quando ripenseremo a questa stagione in futuro. Siamo delusi, ma anche orgogliosi.

Questo è un torneo fantastico. Alleno nelle giovanili dell'Anderlecht da undici anni e ho partecipato a molti tornei in tutte le fasce di età. Ma questo è davvero grande, il massimo. Aiuta i giovani ad avvicinarsi al livello degli adulti.