UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Olanda - Ucraina: storia della partita

L'Olanda non ha mai perso nei due precedenti contro l'Ucraina, e nella gara EURO potrà contare sul fattore campo giocando ad Amsterdam.

L'Olanda spera di ripetere il risultato dell'unico precedente interno contro l'Ucraina quando le due squadre si affronteranno ad Amsterdam nella gara d'apertura del Gruppo C di UEFA EURO 2020.

• Mentre gli olandesi tornano alla fase finale dopo aver saltato l'edizione del 2016, l'Ucraina è al suo terzo EURO consecutivo nonché complessivo.

• Per l'Olanda è la decima partecipazione a un Europeo, torneo vinto nel 1988.

I precedenti
• Questa sarà la prima partita ufficiale tra le due squadre dato che i due precedenti sono state amichevoli.

• Il primo incrocio risale al 24 maggio 2008 a Rotterdam quando l'Olanda di Marco van Basten ha vinto 3-0 al De Kuip con le reti di Dirk Kuyt (24'), Klaas-Jan Huntelaar (38') e Ryan Babel (64') contro l'Ucraina del Ct Oleksiy Mykhailychenko. Van Basten e Mykhailychenko erano stati avversari nella finale di EURO '88, vinta 2-0 dall'Olanda con la celebre rete al volo dell'allora centravanti orange contro l'Unione Sovietica.

• Con due nuovi commissari tecnici sulle rispettive panchine, le due squadre si sono affrontate nuovamente ma questa volta alla Donbass Arena di Donetsk l'11 agosto 2010. In quell'occasione la formazione ospite guidata da Bert van Marwijk ha giocato la sua prima partita dopo la sconfitta con la Spagna in finale di Coppa del Mondo, passando in vantaggio al 73' con Jeremain Lens prima del pari di Oleksandr Aliyev per l'Ucraina allora allenata - per l'ultima volta - da Myron Markevich, dopo appena due minuti.

• L'attuale Ct dell'Ucraina, Andriy Shevchenko, ha giocato entrambe le partite. Andriy Pyatov e Yevhen Konoplyanka hanno giocato invece 90 minuti nel pari di Donetsk.

Statistiche EURO: Olanda
• L'Olanda ha partecipato a nove fasi finali dei Campionati Europei UEFA; ha saltato l'edizione del 2016, evento che non capitava dal 1984.

• Campione d'Europa nel 1988 – unico trofeo internazionale –, l'Olanda è arrivata terza negli Europei del 1976 e ha raggiunto la semifinale nel 1992, 2000 e nel 2004 da nazione co-organizzatrice. L'ultima presenza alla fase a eliminazione diretta risale al 2008, quando ha perso con la Russia ai quarti di finale dopo i supplementari.

• Nell'ultima presenza EURO - nel 2012 - gli Orange di Van Marwijk sono arrivati ultimi in un girone che comprendeva Portogallo, Germania e Danimarca; quella è stata la quarta sconfitta consecutiva in una fase finale. 

• L'Olanda è arrivata quarta nelle qualificazioni a UEFA EURO 2016, dietro Repubblica Ceca, Islanda e Turchia.

• Per l'Olanda è la prima presenza tra Campionati Europei e Mondiali FIFA dal terzo posto nella Coppa del Mondo 2014 in Brasile.

• L'Olanda tuttavia ha raggiunto la finale della prima edizione della UEFA Nations League nel 2019 battendo in semifinale l'Inghilterra 3-1 ai supplementari prima di perdere 1-0 coi padroni di casa del Portogallo in finale.

• La squadra di Ronald Koeman è arrivata seconda dietro la Germania nel Gruppo C delle qualificazioni a UEFA EURO 2020, raccogliendo 19 punti in otto partite (V6 P1 S1).

• Memphis Depay ha realizzato otto assist nelle qualificazioni, più di qualsiasi altro giocatore. Ha segnato inoltre sei gol risultando così decisivo nel 58% dei 24 gol dell'Olanda.

• Dopo aver segnato dieci gol nelle prime 53 presenze in nazionale, Georginio Wijnaldum ha segnato otto gol in sette gare di qualificazione risultando così il miglior marcatore dell'Olanda. 

• Il bilancio complessivo dell'Olanda ad Amsterdam è di V54 P25 S32. Alla Johan Cruijff ArenA, il bilancio è V37 P18 S12, con tre vittorie nelle ultime quattro partite nell'impianto ma appena cinque delle ultime 14 (P1 S8). Nelle qualificazioni a UEFA EURO 2020, ad Amsterdam l'Olanda ha perso 3-2 con la Germania ma battuto 5-0 l'Estonia.

Statistiche EURO: Ucraina
• L'Ucraina non aveva mai partecipato a un EURO prima dell'esperienza da nazione co-organizzatrice con la Polonia. Questa sarà la terza presenza consecutiva in una fase finale.

• L'Ucraina ha perso cinque delle sei partite EURO. L'unica eccezione è stato un 2-1 sulla Svezia nella gara d'apertura di UEFA EURO 2012. Shevchenko, oggi commissario tecnico, aveva segnato una doppietta a Kiev - unici gol dell'Ucraina in fasi finali EURO.

• L'Ucraina guidata da Mykhailo Fomenko è arrivata ultima nel Gruppo C di UEFA EURO 2016, perdendo con Germania, Irlanda del Nord (entrambi per 0-2) e Polonia (0-1).

• La squadra di Shevchenko è arrivata prima nel Gruppo B delle qualificazioni a UEFA EURO 2020, raccogliendo 20 punti in otto partite - tre più dei campioni in carica del Portogallo.

• L'Ucraina è rimasta imbattuta nelle qualificazioni dove ha vinto sei partite e pareggiato due. La nazionale ucraina è una delle cinque a non aver perso nemmeno una partita nella fase preliminare di UEFA EURO 2020, insieme a Belgio, Italia - entrambe hanno vinto tutte le partite -, Spagna e Danimarca.

• Per la prima volta l'Ucraina si è qualificata direttamente a una fase finale EURO. Dopo la qualificazione da nazione co-ospitante nel 2012, l'Ucraina ha battuto la Slovenia negli spareggi qualificandosi alla fase finale del 2016.

• Questa sarà la prima partita dell'Ucraina ad Amsterdam, e la seconda appena in Olanda dopo quella sconfitta del 2008 ad Amsterdam.

Collegamenti e curiosità
• Hanno giocato in Olanda:
Oleksandr Zinchenko (PSV Eindhoven 2016/17 (prestito))

• Hanno giocato insieme:
Marten de Roon, Hans Hateboer e Ruslan Malinovskyi (Atalanta 2019–)
Marco Bizot e Ruslan Malinovskyi (Genk 2016/17)
Davy Pröpper, Jeroen Zoet, Luuk de Jong, Steven Bergwijn e Oleksandr Zinchenko (PSV Eindhoven 2016/17)

• Donny van de Beek ha segnato alla Johan Cruijff ArenA nella vittoria dell'Ajax per 3-1 sulla Dynamo Kyiv nell'andata degli spareggi di UEFA Champions League 2018/19. Daley Blind, Matthijs de Ligt e Frenkie de Jong hanno giocato 90 minuti in quella gara e nel seguente pari a reti bianche in Ucraina; Mykyta Burda, Serhiy Sydorchuk, Vitaliy Buyalskiy, Viktor Tsygankov, Artem Besedin e il subentrante Volodymyr Shepelev, hanno tutti giocato con la Dynamo ad Amsterdam.

• Steven Berghuis ha trafitto una volta Pyatov a Rotterdam nella sconfitta del Feyenoord per 2-1 con lo Shakhtar Donetsk nella fase a gironi 2017/18 di UEFA Champions League; Marlos ha segnato una doppietta per lo Shakhtar nel 3-1 del ritorno a Kharkiv.

• Un gol ai supplementari di Konoplyanka ad Amsterdam nella vittoria interna dell'Ajax per 2-1 sul Dnipro nel ritorno degli ottavi di finale di UEFA Europa League 2014/15, ha qualificato il club ucraino per la regola dei gol in trasferta.

• Malinovskyi ha segnato una doppietta nella sconfitta del Zorya Luhansk per 4-3 in casa del Feyenoord nel ritorno degli spareggi della UEFA Europa League 2014/15.

• La rete di Depay ha aiutato il PSV a vincere 2-0 in casa del Chornomorets Odesa nella fase a gironi 2013/14 di UEFA Europa League.

• Konoplyanka ha segnato la rete della vittoria del Dnipro nel 2-1 in casa del PSV nella fase a gironi 2012/13 di UEFA Europa League.

• Un autogol di Luuk de Jong ha aiutato la Dynamo a vincere 3-1 in casa del Borussia Mönchengladbach nell'andata degli spareggi della UEFA Champions League 2012/13.

• De Roon ha vinto con l'Atalanta 3-0 in trasferta contro lo Shakhtar alla sesta giornata della UEFA Champions League 2019/20, risultato che ha qualificato la formazione italiana agli ottavi di finale a spese proprio del club ucraino.

Contenuti attinenti