Enrique Iglesias, David Guetta e Martin Garrix: tutti gli inni di EURO

Martin Garrix lavora all’inno ufficiale di UEFA EURO 2020 e segue le orme di artisti di fama internazionale come Enrique Iglesias e David Guetta.

David Guetta and Zara Larsson ‘having it’ ahead of UEFA EURO 2016
UEFA via Getty Images

Dal 1992, ogni Campionato Europeo UEFA ha avuto il suo inno ufficiale. Per il torneo del 2020 è stato scelto il dj e produttore olandese Martin Garrix.

UEFA.com ripercorre i successi delle scorse edizioni e compone una hit parade più che onorevole.

2020: Martin Garrix, titolo da confermare
Il DJ e producer olandese ha dichiarato: “Il torneo avvicinerà più che mai i tifosi al calcio e spero che la mia canzone faccia sentire ogni cittadino europeo parte della manifestazione”. L’Official Music Artist of UEFA EURO 2020 rivelerà il titolo del brano in primavera. Ritornello: da confermare

Canzone ufficiale di EURO 2016: David Guetta
Canzone ufficiale di EURO 2016: David Guetta

2016: David Guetta ft Zara Larsson – This One’s For You
All’inno di EURO 2016 hanno contribuito le voci di ben un milione di tifosi. “Il sostegno ricevuto da tutto il mondo è stato incredibile”, ha dichiarato il dj francese mentre apponeva gli ultimi ritocchi al disco, che vedeva la partecipazione della talentuosa Zara Larsson. La cantante svedese si è esibita nella cerimonia di apertura e chiusura.
Ritornello: “We’re in this together, we’re in this forever”.

Canzone ufficiale di EURO 2012: Oceana
Canzone ufficiale di EURO 2012: Oceana

2012: Oceana – Endless Summer
Numero 1 in Polonia (e stranamente in Repubblica Ceca) e numero 3 in Ucraina, l’inno dai ritmi caraibici di UEFA EURO 2012 aveva un video bellissimo: la cantante nata in Germania (nome completo Oceana Mahlmann) guardava le partite di EURO in un bar su una spiaggia (molto poco polacca o ucraina) con gli amici, per poi impazzare per le strade di Varsavia e Kiev.
Ritornello: “Woo-o-oh-ooh-ooh, Yeah-eh-eh-eh-ehhh”.

Canzone ufficiale di EURO 2008: Enrique Iglesias
Canzone ufficiale di EURO 2008: Enrique Iglesias

2008: Enrique Iglesias – Can You Hear Me
“Sono molto contento di dare il mio contributo a questa festa del calcio”, ha commentato il figlio del cantante spagnolo (ed ex portiere di riserva del Real Madrid) Julio Iglesias. Anche le mascotte Trix e Flix avevano la loro canzone ufficiale: “Like a Superstar” e “Feel the Rush”, della superstar giamaicana Shaggy. Ritornello: “Hey hey, all the way DJ, let it play, let it play”.

Nelly Furtado ahead of the UEFA EURO 2004 final
Nelly Furtado ahead of the UEFA EURO 2004 finalAFP via Getty Images

2004: Nelly Furtado – Força
La canadese Nelly Furtado ha cantato l’inno di UEFA EURO 2004 in un mix di inglese e portoghese, spiegando che il titolo vuol dire “Forza, avanti”. Negli anni successivi, in effetti è andata avanti: dopo essersi esibita prima della finale a Lisbona, ha avuto ancora più successo in tutto il mondo con “Promiscuous”, “Maneater” e “Say It Right”.
Ritornello: “Como uma força, como uma força”.

 A CD single of the 2000 anthem
A CD single of the 2000 anthem

2000: E-Type – Campione 2000
L’inno da discoteca di UEFA EURO 2000 ha avuto più successo in Svezia, paese natale del produttore E-Type (N. 4), che nei paesi ospitanti Olanda (N. 4) e Belgio (N. 40), ma al torneo tutti i tifosi ne conoscevano le parole. Pare che il ritornello del brano si ispirasse ai festeggiamenti per il titolo della Real Sociedad nel 1982, anche se i tifosi cantavano “hobé” (“siamo i migliori” in basco) invece di “oé”.
Ritornello: “Campeones, campeones, oé, oé, oé”.

Simply Red’s Mick Hucknall at the final of EURO ‘96
Simply Red’s Mick Hucknall at the final of EURO ‘96Bongarts/Getty Images

1996: Simply Red – We’re In This Together
In Inghilterra, la maggior parte dei tifosi pensava che l’inno ufficiale di EURO ’96 fosse “Three Lions” di Baddiel e Skinner, con il suo contagioso ritornello “it’s coming home”. In realtà nelle cerimonie di apertura e chiusura è stata eseguita la più tranquilla “We’re In This Together”. Per confondere ancora di più, l’inno non è apparso sull’LP ufficiale del torneo, “The Beautiful Game”.
Ritornello: “We’re in this together, forever, together”.

The sleeve of the 1992 EURO single
The sleeve of the 1992 EURO single

1992: Towe & Peter Jöback – More Than A Game
Brano in stile Europop con un tocco di ABBA, l’inno ufficiale del torneo del 1992 in Svezia era un duetto e ha raggiunto la posizione numero 30 nella classifica nazionale. Towe (nome completo Towe Jaarnek) è rimasto in tema con un altro grande inno: “Barcelona, Barcelona”, dedicato alla città che ha ospitato le Olimpiadi nell’estate dello stesso anno.
Ritornello: “Yes it’s more than a game, more than fortune and fame”

In alto