UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Portogallo, Ronaldo: "E' stata una partita folle"

Con una doppietta nel 3-3 all'Ungheria Cristiano Ronaldo assicura al Portogallo la qualificazione agli ottavi contro la Croazia. Soddisfatto anche il Ct ungherese Storck: "Siamo stati eccezionali"

EURO 2016 highlights: Hungary 3-3 Portugal
EURO 2016 highlights: Hungary 3-3 Portugal

Cristiano Ronaldo, attaccante portoghese e migliore in campo
E' stata una partita folle. Per tre volte siamo andati sotto e abbiamo rischiato di andare a casa, è stata dura ma alla fine ce l'abbiamo fatta a passare almeno come terzi. Volevamo finire il gruppo in un modo migliore, ma l'importante è vincere il prossimo incontro.

[Sull'aver segnato in quattro diverse edizioni di UEFA EURO]. Bel record ma come dico sempre, vengono in modo naturale. Non posso dire di non essere felice, ma la priorità era quella di finire tra le prime 16. Ora ci attende una squadra molto forte come la Croazia.

Penso che abbiamo le stesse chance di passare, loro hanno degli ottimi giocatori che sono stati in grado di battere una squadra come la Spagna. Ma noi conosciamo le nostre debolezze e i nostri punti di forza e ce la giocheremo fino alla fine.

Fernando Santos, Ct Portogallo
Volevamo vincere il girone ma non è andata cosi. Avremmo dovuto fare meglio in tutte e tre le partite. Dopo i primi due pareggi ho detto che stavamo giocando bene, ma che non riuscivamo a segnare. Oggi è stato il contrario: siamo stati ottimi lì davanti, ma meno attenti dietro.

Però voglio ringraziare i giocatori: siamo andati sotto tre volte e per tre volte abbiamo pareggiato, rischiando anche di vincerla alla fine. Alla fine l'Ungheria ha rinunciato a giocare, noi abbiamo provato a pressare, ma sapevamo che l'importante era la qualificazione. 

Cristiano Ronaldo ha segnato una doppietta per il Portogallo
Cristiano Ronaldo ha segnato una doppietta per il Portogallo©Getty Images

Contro la Croazia sarà una finale, così come lo è stato con l'Ungheria, e lo sarà in ogni partita che giocheremo. Dobbiamo sacrificarci e lottare perché questo è l'unico modo in cui possiamo vincere le partita. Ma credo che potremo riuscire ad arrivare fino alla fine.

I croati sono tra i migliori di tutto il torneo. Sono riusciti ad arrivare primi nel gruppo con la Spagna e questo dimostra di cosa sono capaci. C'erano un gruppo di squadre favorite e altre che avrebbero potuto stupire, così come sta facendo la Croazia. Affronteremo un avversario fortissimo e uno dei due putroppo dovrà andare a casa prematuramente, spero solo non sia il Portogallo.

Bernd Storck, Ct Ungheria
Siamo felici di aver passato il turno. Sapevo che avremmo dovuto giocare in modo più difensivo rispetto alle altre due partite, dato che il Portogallo ha un grandissimo reparto offensivo. Tuttavia siamo stati bravi a sfruttare i contropiedi avuti e allo stesso tempo a non permettere ai nostri avversari di creare troppe occasoni. Però quando in campo c'è uno come Cristiano Ronaldo c'è poco da fare.

Credevo nei miei giocatori dall'inizio, ho cambiato tutti i giocatori diffidati e ho anche chiesto a Krisztián Németh di non esagerare quando è entrato. Ho 23 giocatori di grande livello e la prestazione complessiva è stata eccezionale.

Impariamo qualcosa da ogni partita e la squadra sta sviluppando il suo gioco gara dopo gara.