UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La vigilia: Italia - Spagna

Antonio Conte è convinto che all'Italia servirà una prestazione "fuori dall'ordinario" per avere la meglio nella sfida degli ottavi contro la Spagna, che ha messo fine al cammino azzurro nelle ultime due edizioni di EURO.

L'Italia sul terreno di gioco dello Stade de France alla vigilia della sfida contro la Spagna
L'Italia sul terreno di gioco dello Stade de France alla vigilia della sfida contro la Spagna ©Getty Images
  • Secondo Antonio Conte all'Italia servirà una prova "fuori dall'ordinario" per battere la Spagna
  • La Spagna ha battuto 4-0 gli Azzurri in finale a UEFA EURO 2012 e li ha eliminati ai rigori ai quarti di finale 2008
  • I campioni in carica hanno interrotto la loro striscia di 15 risultati utili consecutivi nelle fasi finali perdendo contro la Croazia
  • Gli Azzurri hanno ben dieci giocatori in diffida
  • La vincitrice sfiderà la Germania a Bordeaux nei quarti di finale sabato prossimo

Probabili formazioni
 ItaliaBuffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Florenzi, Parolo, De Rossi, Giaccherini, Darmian; Pellè, Éder
In dubbio: Candreva (adduttori)
Diffidati: Barzagli, Bonucci, Buffon, Chiellini, De Rossi, Éder, Insigne, Motta, Sirigu, Zaza

SpagnaDe Gea; Juanfran, Piqué, Ramos, Alba; Busquets, Fàbregas; Silva, Iniesta, Nolito; Morata
Diffidati: Ramos

Le dichiarazioni dei Ct
 Antonio Conte, Ct Italia
Abbiamo grandissimo rispetto della Spagna, sappiamo di affrontare una delle squadre più forti al mondo. Ma ci siamo preparati, abbiamo lavorato. Un ottavo è una partita senza domani per una delle due squadre. Vedremo cosa dirà il campo.

Abbiamo analizzato la sconfitta della Spagna contro la Croazia. E' stata una partita strana perché la Spagna poteva chiuderla già nel primo tempo grazie al suo grande palleggio e ai suoi tagli. E’ una squadra molto forte, ma noi non siamo qui per fare le comparse e domani cercheremo di dimostrarlo. Dovremo andare al di là della ragione perché domani l’ordinario non basterà, servirà qualcosa di straordinario. E sono convinto che i ragazzi che ho a disposizione possano fare qualcosa di straordinario.

Sarò soddisfatto se alla fine sapremo di aver dato tutto, sempre in ogni partita. Se poi l’avversario si dimostra più forte saremo i primi ad applaudire. La partita si vince attaccando bene insieme. In fase di possesso possiamo fare male a chiunque, in qualsiasi momento. L’organizzazione non c’è solo nella fase difensiva. Possiamo fare l’impresa, perché è di un'impresa che si tratterebbe.

Chiellini e la sfida all'ex compagno Morata
Chiellini e la sfida all'ex compagno Morata

Vicente del Bosque, Ct Spagna
Affronteremo una squadra molto solida in difesa, ma che sa essere pericolosa anche in avanti.  Io credo che non ci sia una grande differenza tra le due squadre. Loro hanno uno stile di gioco molto particolare, ma anche molto efficace. Noi dovremo giocare con lo stesso livello di organizzazione, ma anche con il talento necessario per superarli.

David Silva si sta allenando perfettamente. Non abbiamo problemi fisici con nessuno dei 23 in rosa. Io sono felice di rappresentare il mio paese e di allenare questo gruppo speciale di giocatori.

Il futuro in panchina? In questo momento penso solo alla partita contro l’Italia. Nel calcio l'unico futuro che esiste è la prossima partita..

L'opinione dei reporter di UEFA.com
Paolo Menicucci, Italia (@UEFAcomPaoloM)
Quella di Antonio Candreva è un’assenza molto pesante per l’Italia, soprattutto perchè il gioco della Spagna si sviluppa soprattutto sulla fascia dove avrebbe operato l’esterno della Lazio con Jordi Alba sempre pronto ad offrire opzioni di passaggio ai suoi compagni. La Spagna avrà percentuali molto alte di possesso palla, ma non sarà impresa facile scardinare l’organizzata difesa azzurra. L’Italia cercherà di fare male soprattutto cercando spazi alle spalle degli arrembanti terzini spagnoli con cambi di gioco improvvisi e inserimenti dei ‘maratoneti’ Marco Parolo e Emanuele Giaccherini.

Italia - Spagna negli anni
Italia - Spagna negli anni

Graham Hunter, (@BumperGraham)
Convincente e divertente nelle prime due partite, la Spagna ha deluso contro la Croazia. La Spagna che vedremo contro l'Italia sarà quella del 'non li batteremo nemmeno se siamo migliori', o quella che ha dato il via all'età dell'oro con una prestazione dai nervi saldi nei quarti di UEFA EURO 2008? Oggettivamente, i campioni d'Europa hanno l'XI più talentuoso e non hanno problemi di infortuni. L'epoca d'oro della Spagna continuerà contro gli stessi avversari contro cui era cominciata - o finirà proprio contro di loro. Poetico.

Stato di forma (in tutte le competizioni, prima la più recente)
Italia: SVVVVSPPSV 
Spagna: SVVSVVPPVV 

Lo sapevi?
La Spagna non batteva l'Italia in gara competitiva da 74 anni quando ha avuto la meglio sugli Azzurri ai rigori nei quarti di finale di UEFA EURO 2008. Scopri di più nella nostra pagina dedicata alla partita.

Segui la sfida sui social media
 @UEFAEURO
 UEFA EURO su Facebook
 UEFA EURO su Instagram