UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ottavi di finale di Champions League: guida alle squadre

Ranking, cammino qualificazione, allenatore e giocatore chiave: il profilo delle squadre qualificate agli ottavi di UEFA Champions League.

Il sfide degli ottavi di finale di UEFA Champions League sono confermate.

UEFA.com traccia il profilo delle squadre ancora in corsa.

Le sfide degli ottavi

Leipzig - Manchester City
Club Brugge - Benfica
Liverpool - Real Madrid
AC Milan - Tottenham Hotspur
Frankfurt - Napoli
Dortmund - Chelsea
Inter - Porto
Paris Saint-Germain - Bayern

Leipzig - Manchester City

Leipzig (GER)

Highlights: Leipzig - Real Madrid 3-2

Ranking UEFA: 17°
Gruppo F: V4 P0 S2 GF13 GS9
Passata stagione: fase a gironi (terzo posto), semifinali di Europa League
Miglior piazzamento nella competizione: semifinali (2019/20)

La stagione in breve: con le spalle al muro, il Lipsia è stato capace di vincere quattro volte.

Come gioca il Lipsia
Il cambiamento più grande operato da Rose è stato il passaggio dalla difesaa tre alla difesa a quattro e al modulo 4-2-2-1-1. L'ampiezza e la profondità sono date dai terzini, con il centrale Mohamed Simakan ottimo nel ruolo di laterale destro. Rose ha anche spostato Christopher Nkunku alle spalle di André Silva: i due attaccanti si intendono bene, mentre Timo Werner e Dominik Szoboszlai si spostano all'interno per fare superiorità numerica tra le linee.

Allenatore: Marco Rose
Rose ha presso il posto di Tedesco dopo la sconfitta interna per 4-1 contro lo Shakhtar alla prima giornata e ha subito dato un modulo efficace alla squadra, con molto pressing e contropressing. La squadra ha riacquistato fiducia ed è tornata subito in pista sia in Champions League che in Bundesliga. Dopo la sconfitta a Madrid, non si è più guardata indietro.

Giocatore chiave: Christopher Nkunku
Giocatore della stagione 2021/22 in Bundesliga, Nkunku ha attirato l'attenzione di numerosi club dopo aver totalizzato 32 gol e 20 assist in tutte le competizioni con il Lipsia. Il francese ha invece prolungato per due anni, legandosi al club fino al 2026. La sua grande forza sta nel modo in cui combina velocità, precisione e una grande visione di gioco: una rarità.

Lo sapevi?
Il Lipsia non ha mai pareggiato 0-0 in Champions League in 36 partite.

Manchester City (ENG)

Highlights: Man. City 2-1 Dortmund

Ranking UEFA: 1°
Gruppo G: V4 P2 S0 GF14 GS2
Passata stagione: semifinali (S 5-6tot. contro Real Madrid)
Miglior piazzamento nella competizione: vicecampione (2020/21)

La stagione in breve: una qualificazione di routine con un piccolo aiuto di Haaland.

Come gioca il Manchester City?
Il teorico 4-3-3 del City diventa più un 2-3-5 in fase di possesso, ovvero la maggior parte del tempo. Bloccando gli avversari nella propria metà campo con una difesa alta, la squadra fa girare palla con la consueta facilità fino a quando concretizza il suo forcing implacabile. A differenza della scorsa stagione, quando usavano spesso il falso nove, ora i Cityzens hanno il punto di riferimento più prolifico sul mercato per finalizzare le loro fluide manovre.

Allenatore: Josep Guardiola
Allenatore tra i più titolati nella storia del calcio, Guardiola ha vinto la competizione due volte con il Barcellona ma attende il terzo trionfo personale da 11 anni. Ha vinto tre campionati con il club catalano e il Bayern, mentre nel 2021/22 si è aggiudicato la Premier League per la quarta volta con il City.

Giocatore chiave: Kevin De Bruyne
Il centrocampista, 31 anni, ha superato le 300 presenze con il City nel 2021/22, quando è stato votato per la seconda volta Premier League Player of the Season. Rimane una pedina fondamentale perché serve palloni su palloni per l'implacabile Haaland.

Lo sapevi?
Con la doppietta contro il Copenaghen alla terza giornata, Haaland ha messo a segno due o più gol in una partita di Champions League per la decima volta (dalla fase a gironi alla finale): tutto questo in sole 22 presenze!

Club Brugge - Benfica

Club Brugge (BEL)

Highlights: Porto - Club Brugge 0-4

Ranking UEFA: 32°
Gruppo B: V3 P2 S1 GF7 GS4
Passata stagione
: fase a gironi (quarto)
Miglior piazzamento nella competizione: vicecampione (1977/78)

La stagione in breve: la squadra partiva sfavorita ma si è fatta spazio con coraggio, un ottimo calcio e un portiere imbattibile.

Come gioca il Club Brugge?
Il Club Brugge gioca un 3-5-2 dalle solide basi difensive. Davanti all'invalicabile muro alzato da Mignolet, gli esperti Denis Odoi e Brandon Mechele affiancano la rivelazione di questa stagione, l'ivoriano Abakar Sylla. Il centrocampo offre equilibrio tra attacco e difesa; l'equilibrio si ripete in attacco, dove l'esplosivo Kamal Sowah fa coppia con Ferran Jutglà, dal dribbling sfuggente e dal destro incisivo.

Allenatore: Carl Hoefkens
Ex difensore di Stoke City, West Brom e Club Brugge, Hoefkens faceva parte della squadra di assistenti di Alfred Schreuder, che la scorsa stagione ha vinto il terzo titolo consecutivo con i Blauw-Zwart. In precedenza è stato allenatore dell'Under 18 e Under 21 del club.

Giocatore chiave: Simon Mignolet
L'acquisto del portiere dal Liverpool nel 2019 è stato un punto di svolta per il Club Brugge, che da allora ha vinto tre campionati consecutivi. L'estremo difensore, 34 anni, ha tenuto la porta inviolata in oltre il 60% delle oltre 100 presenze con il club.

Lo sapevi?
Il Club Brugge ha raggiunto gli ottavi di finale per la prima volta in dieci tentativi, diventando il secondo club belga a riuscirci dopo il Gent nel 2015/16.

Benfica (POR)

Highlights: Benfica - Juventus 4-3 

Ranking UEFA: 22°
Gruppo H: V4 P2 S0 GF16 GS7
Passata stagione
: quarti di finale (S 4-6tot. contro Liverpool)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1960/61, 1961/62)

La stagione in breve: squadra audace, sicura di sé e di gran classe, il Benfica darà filo da torcere a chiunque.

Come gioca il Benfica?
Un gegenpress tedesco dal forte accento portoghese. La squadra fa pressing fin dall'inizio e si schiera in un 4-2-3-1, con terzini che attaccano, ali che possono dare superiorità numerica a centrocampo, un Rafa Silva supersonico e un attaccante laborioso come Gonçalo Ramos. In difesa ci sono giovani e veterani: Enzo Fernandez gestisce i ritmi con i suoi passaggi nelle zone calde, mentre Florentino intercetta palloni su palloni. Se aggiungiamo l'inventiva di David Neres, è evidente che si tratta di una squadra speciale.

Allenatore: Roger Schmidt
Dopo essersi fatto conoscere al Salisburgo, l'ex centrocampista ha allenato il Leverkusen e, più di recente, il PSV Eindhoven, con cui ha vinto la Coppa d'Olanda 2021/22. È approdato a Lisbona in estate e ha già avuto grande successo con la sua versione del gegenpress.

Giocatore chiave: Rafa Silva
Un personaggio speciale, apparentemente tranquillo ma capace di inventare dal nulla. Schmidt è riuscito a sfruttare al meglio la sua capacità di correre con la palla al piede e di seminare il panico in qualsiasi difesa. Autore di gol pesanti e sempre pronto a dare un contributo in fase difensiva, lavora sodo nel pressing. È nel migliore momento della sua carriera e lo sa bene.

Lo sapevi?
Prima di ogni partita casalinga del Benfica, il club fa volare la sua mascotte, l'aquila Águia Vitória, addobbata con nastri rossi e bianchi, intorno al suo stadio.

Liverpool - Real Madrid

Liverpool (ENG)

Guarda la tripletta da record di Salah

Ranking UEFA: 4°
Gruppo A: V5 P0 S1 GF17 GS6
Passata stagione: vicecampione (S 0-1 contro Real Madrid)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1976/77, 1977/78, 1980/81, 1983/84, 2004/05, 2018/19)

La stagione in breve: il Liverpool si è rimesso subito in corsa dopo la falsa partenza contro il Napoli.

Come gioca il Liverpool ?
Una combinazione di risultati deludenti e problemi di organico ha costretto Klopp ad abbandonare il suo collaudato 4-3-3 alla terza giornata contro i Rangers, passando al 4-2-3-1. La decisione del tedesco di sperimentare moduli diversi nelle partite successive ha offerto risultati contrastanti; il ritorno al 4-3-3 potrebbe essere non troppo lontano, quando i problemi di infermeria inizieranno a risolversi.

Allenatore: Jürgen Klopp
Ha iniziato la carriera da allenatore al Mainz, poi ha vinto due Bundesliga con il Dortmund e si è diretto ad Anfield nel 2015. Klopp ha vinto la UEFA Champions League con i Reds nel 2018/19 e il primo campionato dopo 30 anni la stagione successiva, mentre la passata stagione ha conquistato FA Cup e Coppa di Lega prima di perdere in finale di Champions League.

Giocatore chiave: Thiago Alcántara
Anche se il contributo di Mohamed Salah al recente trionfo del Liverpool è stato immenso, questa squadra è molto più più formidabile con Thiago. Dotato di una varietà fenomenale di passaggi, grande agilità e tecnica sopraffina, l'ex Barcellona e Bayern ha anche vinto più contrasti (58) di qualsiasi compagno nella stagione 2021/22.

Lo sapevi?
La vittoria alla quinta giornata contro l'Ajax è arrivata in occasione della 150esima partita di Champions League del Liverpool (dalla fase a gironi alla finale). I Reds sono il decimo club a raggiungere questo traguardo e il quarto proveniente dall'Inghilterra.

Real Madrid (ESP)

Highlights: Celtic 0-3 Real Madrid

Ranking UEFA: 5°
Gruppo F: V4 P1 S1 GF15 GS6
Passata stagione
: vincitore (V 1-0 contro Liverpool)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1955/56, 1956/57, 1957/58, 1958/59, 1959/60, 1965/66, 1997/98, 1999/2000, 2001/02, 2013/14, 2015/16, 2016/17, 2017/18, 2021/22)

La stagione in breve: pur non eccellendo, i campioni in carica hanno dimostrato carattere e qualità e si sono qualificati.

Come gioca il Real Madrid?
Il modulo non cambia mai molto, con un 4-3-3 che secondo Carlo Ancelotti è il più adatto alla sua rosa. Le due variazioni tattiche importanti sono l'uso del centrocampista Federico Valverde come attaccante di destra e il ritorno di David Alaba al ruolo di terzino sinistro per avere la stessa libertà offensiva di Marcelo. Un cambiamento importante è stato lo schieramento di Antonio Rüdiger come centravanti ausiliario negli ultimi minuti della trasferta contro lo Shakhtar, quando la squadra è riuscita ad agguantare il pareggio.

Allenatore: Carlo Ancelotti
L'artefice della "Décima" nel 2014 è tornato a Madrid nell'estate 2021 e ha riscritto i libri di storia, diventando il primo allenatore a vincere quattro volte la Coppa dei Campioni/UEFA Champions League. La scorsa stagione ha anche trionfato in Liga, diventando il primo allenatore a vincere il campionato in Italia, Inghilterra, Francia, Germania e Spagna.

Giocatore chiave: Karim Benzema
Attaccante di riferimento del club dopo la partenza di Cristiano Ronaldo nel 2018, il francese ha segnato il 1000º gol del Real Madrid in Coppa dei Campioni contro lo Shakhtar la scorsa stagione e ha avuto un ruolo chiave contro Paris, Chelsea e Manchester City nella fase a eliminazione diretta, portando la squadra in finale e trionfando contro il Liverpool.

Lo sapevi?
Il Real Madrid ha sempre superato la fase a gironi di UEFA Champions League.

Milan - Tottenham Hotspur

Milan (ITA)

Highlights: Dinamo Zagreb - Milan 0-4

Ranking UEFA: 46°
Gruppo E: V3 P1 S2 GF12 GS7
Passata stagione: fase a gironi (quarto posto)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1962/63, 1968/69, 1988/89, 1989/90, 1993/94, 2002/03, 2006/07)

La stagione in breve: il Milan è tornato alla grande nella competizione che gli appartiene di diritto.

Reporter Milan di UEFA.com: l'obiettivo era assicurarsi un posto agli ottavi: missione compiuta. Il Milan non è riuscito a competere con il Chelsea, vincitore del Gruppo E, ma ha sfruttato al massimo le partite casalinghe e ha conquistato i punti necessari per qualificarsi. Il pubblico di San Siro ha fatto la differenza e lo stile fluido di Stefano Pioli si è tradotto bene a livello europeo. Nonostante alcuni gravi infortuni, il Milan ha continuato a fare il suo gioco e ha portato a termine il lavoro.

Come gioca il Milan?
Squadra versatile dalla mentalità offensiva, il Milan sa costruire dal basso e colpire in contropiede. Il suo modulo di base è un 4-2-3-1, con terzini molto offensivi e due tuttocampisti come Sandro Tonali e Ismaël Bennacer che operano dietro l'unica punta. Rafael Leão e Theo Hernández effettuano splendide combinazioni sulla sinistra, mentre in fase difensiva i rossoneri puntano sulla velocità dei centrali e pressano alto per salire.

Allenatore: Stefano Pioli
L'ex difensore ha conquistato anche i più scettici con la sua calma dopo il suo arrivo nel 2019. Nel 2020/21 ha riportato i rossoneri in Champions League dopo sette anni di assenza, flirtando con lo scudetto e vincendolo la stagione successiva.

Giocatore chiave: Fikayo Tomori
Il difensore, 24 anni, ha impiegato un po' di tempo per affermarsi nel Milan dopo il suo arrivo nel 2020 dal Chelsea (inizialmente in prestito), ma la scorsa stagione è diventato un leader e ha riportato lo scudetto sulla sponda rossonera dopo 11 anni. In questa stagione ha semplicemente ripreso da dove si era fermato.

Lo sapevi?
Il Milan è arrivato ultimo nel girone in Champions League 2021/22: non capitava dal 2000.

Tottenham Hotspur (ENG)

Highlights: Marseille - Tottenham 1-2 

Ranking UEFA: 19°
Gruppo D
: V3 P2 S1 GF8 GS6
Passata stagione: fase a gironi Europa Conference League
Miglior piazzamento nella competizione: vice campione (2018/19)

La stagione in breve: hanno sofferto ma alla fine sono riusciti a qualificarsi.

Come gioca il Tottenham?
Antonio Conte predilige il 3-4-3. Gli Spurs sono migliorati con il passare delle partite e hanno sempre reagito alle situazioni di svantaggio con grande carattere e con gol da urlo. Le prestazioni contro l'Eintracht Frankfurt e lo Sporting CP sono state a volte poco brillanti, ma nei momenti più importanti il Tottenham ha sempre trovato una marcia in più, alzando l'intensità e imponendosi sugli avversari.

Allenatore: Antonio Conte
Icona della Juventus da giocatore col quale da allenatore ha vinto tre Scudetti consecutivi prima di passare alla guida della nazionale italiana. Ha poi vinto i campionati in Inghilterra con il Chelsea e in patria con l'Inter, prima di approdare al Tottenham all'inizio della scorsa stagione, facendo di nuovo la sua magia, qualificando gli Spurs in Champions League.

Giocatore chiave: Harry Kane
Sembra questione di tempo prima che il capitano dell'Inghilterra diventi il capocannoniere del suo club e della nazionale. Il 29enne, che ha vinto tre volte la Scarpa d'Oro della Premier League ed è stato il capocannoniere della Coppa del Mondo 2018, è abile sia come rifinitore che come finalizzatore.

Lo sapevate?
Gli Spurs hanno superato il turno in cinque delle loro sei partecipazioni alla fase a gironi della Champions League.

Frankfurt - Napoli

Eintracht Frankfurt (GER)

Highlights: Sporting CP - Frankfurt 1-2 

Ranking UEFA: 21°
Gruppo D: V3 P1 S2 GF7 GS8
Passata stagione: campione Europa League
Miglior piazzamento nella competizione: vice campione (1959/60)

La stagione in breve: la maturazione del Frankfurt prosegue mentre la sua favola continua.

Come gioca il Frankfurt?
L'Eintracht gioca col 3-4-2-1 per la maggior parte del tempo, anche perché gli esperimenti con una difesa a quattro non hanno portato grandi risultati. Ha vinto la passata Europa League sfruttando il suo contropiede letale, ma col tempo ha fatto passi da gigante impostando il gioco sul possesso. A centrocampo la creatività di Mario Götze, Jesper Lindstrom e Daichi Kamada aiutano nel compito, ma i tedeschi hanno ancora ampi margini di miglioramento.

Allenatore: Oliver Glasner
Col Wolfsburg si era qualificato alla UEFA Champions League 2020/21, ma nella passata stagione l'inizio stentato del Frankfurt l'aveva sottoposto a dure critiche. Ha conquistato i tifosi e gli opinionisti con la sua onestà e semplicità, ed è entrato nella storia del club quando ha condotto le Aquile alla vittoria dell'Europa League.

Giocatore chiave: Daichi Kamada
La partenza dell'esterno serbo Filip Kostić alla Juventus ha tolto una pedina fondamentale allo scacchiere del Frankfurt, ma il giapponese Kamada sta contribuendo a colmare questa lacuna grazie alla capacità di trovare spazio a centrocampo e di creare occasioni da rete, il tutto con un discreto feeling col gol. In questa stagione ha giocato più in basso rispetto al passato, ma ha comunque segnato tre reti, arrivando a 14 gol in 35 partite UEFA.

Lo sapevi?
Il Frankfurt ha vinto il suo primo trofeo europeo dopo 42 anni quando ha trionfato nella finale di Europa League contro i Rangers la scorsa stagione.

Napoli (ITA)

Highlights: Ajax 1-6 Napoli

Ranking UEFA: 20
Gruppo C: V5 P0 S1 GF20 GS6
Passata stagione
: spareggi per gli ottavi di Europa League 
Miglior piazzamento nella competizione: ottavi di finale (2011/12, 2016/17, 2019/20, 2022/23)

La stagione in breve: miglior squadra in Italia e tra le migliori in Champions League fino a ora.

Reporter Napoli di UEFA.com: da dove iniziare? Finora, il Napoli è stato fin troppo bravo, quasi perfetto. Ha travolto Liverpool, Rangers e Ajax e ha registrato il miglior inizio di sempre in Champions League da parte di una squadra italiana, giocando sempre un calcio fenomenale. Khvicha Kvaratskhelia, Giacomo Raspadori, André-Frank Zambo Anguissa e Piotr Zieliński, solo per citarne alcuni, sono stati fantastici, mentre Luciano Spalletti ha plasmato una squadra brillante, solida in difesa, fluida, offensiva, spettacolare ed efficiente.

Come gioca il Napoli?
Il modulo di base è il 4-3-3 ma, a seconda nella posizione di Zieliński, diventa un 4-2-3-1. In fase di non possesso, gli esterni arretrano per aiutare la difesa e formare un 4-5-1. Come dice Spalletti, però: "Il calcio non dipende più dai sistemi, ma dell'uso degli spazi lasciati dagli avversari". Il Napoli sfrutta le fasce per colpire velocemente in contropiede, può andare direttamente al centro per Victor Osimhen o far passare le manovre da Raspadori e i centrocampisti. Insomma, può segnare in ogni modo possibile.

Allenatore: Luciano Spalletti
Ex centrocampista operoso e allenatore di Inter e Roma, Spalletti ha sostituito Gennaro Gattuso in panchina la scorsa stagione dopo due anni sabbatici. Ha vinto 10 delle prime 11 partite di Serie A con il club, che a fine febbraio era in testa ma poi ha concluso la stagione al terzo posto.

Giocatore chiave: Victor Osimhen
Grazie alle prestazioni nella passata stagione, il nigeriano è stato votato Miglior giovane della Serie A 2021/22. Il 23enne attaccante ha messo lo zampino in 32 gol in due campionati (24 reti e otto assist) con i partenopei, ricominciando in questa da dove si era fermato nella passata stagione.

Lo sapevi?
Il Napoli ha segnato 17 gol nelle prime quattro partite del girone, battendo il suo precedente record in un'intera edizione (dalla fase a gironi alla finale): nel 2011/12 ne aveva realizzati 14 in otto partite.

Dortmund - Chelsea

Dortmund (GER)

Highlights: Sevilla - Dortmund 1-4

Ranking UEFA: 12°
Gruppo G: V2 P3 S1 GF10 GS5
Passata stagione: fase a gironi (S 4-6tot. contro Rangers agli spareggi per gli ottavi di Europa League)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1996/97)

La stagione in breve: mentre Jude Bellingham si mette sempre più in luce, il Borussia Dortmund si riscatta nella fase a gironi.

Come gioca il Dortmund?
Il Dortmund si è creato la fama di squadra molto spettacolare, ma dopo la partenza di Haaland e numerosi infortuni ha dovuto essere più pragmatico. Il risultato è una maggiore attenzione alla difesa e alle ripartenze, motivo per cui il 17enne Youssoufa Moukoko si è dimostrato migliore (ma anche più sprecone) come unica punta rispetto al più esperto Anthony Modeste. Il ritorno di Sébastien Haller nel 2023 non potrà che cambiare le cose in meglio.

Allenatore: Edin Terzić
Il tedesco ha iniziato la carriera da allenatore nelle giovanili del Dortmund nel 2010. Nel 2020/21 è stato allenatore ad interim della prima squadra e ha vinto la finale di Coppa di Germania contro il Lipsia. Terzić ha preso il posto di Marco Rose, che ha lasciato il club in estate dopo una stagione.

Giocatore chiave: Jude Bellingham
Non si ferma l'ascesa del giocatore più utilizzato dal Dortmund nel 2021/22. Il 19enne centrocampista ha partecipato a un gol ogni 190 minuti la scorsa stagione, rispetto a uno ogni 353 minuti della stagione precedente. Punto di riferimento assoluto di Terzić, vive già la sua stagione più fruttuosa in carriera.

Lo sapevi?
Con il pareggio contro il Manchester City alla quinta giornata, il Dortmund ha interrotto una striscia di otto sconfitte consecutive in Champions League contro squadre inglesi.

Chelsea (ENG)

Highlights: Milan - Chelsea 0-2

Ranking UEFA: 3°
Gruppo E: V4 P1 S1 GF10 GS4
Passata stagione: quarti di finale (S 4-5tot. contro Real Madrid)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (2011/12, 2020/21)

La stagione in breve: la vita dopo Tuchel sembra promettente con le magie di Potter in panchina.

Come gioca il Chelsea?
Potter ha consolidato al meglio le fondamenta del Chelsea di Tuchel, giocando con una solida difesa a tre e due registi davanti. Ma i moduli sono relativi nel calcio inglese e ora il Chelsea ha aggiunto fluidità e un'intercambiabilità tra i ruoli che lo rendono molto difficile da affrontare. Il gioco migliora partita dopo partita e la squadra è sempre più pericolosa perché ha una rosa ampia e di alta qualità.

Allenatore: Graham Potter
Subentrato a Tuchel dopo la prima giornata, Potter ha destato stupore perché ha ammesso di non essere mai stato a una partita di Champions League. Nella competizione più prestigiosa d'Europa è sembrato subito a suo agio ed è rimasto imbattuto nelle prime nove gare col suo nuovo club.

Giocatore chiave: Mason Mount
Protagonista della scorsa stagione, Mount è stato votato giocatore dell'anno del club dai tifosi per la seconda stagione consecutiva. Solo Antonio Rüdiger ha collezionato più presenze del versatile attaccante, che si trova a suo agio sia sulla fascia che come numero 10.

Lo sapevi?
Il Chelsea si è qualificato alla fase a eliminazione diretta 18 volte su 19.

Inter - Porto

Inter (ITA)

Highlights: Inter 4-0 Plzeň

Ranking UEFA: 17°
Gruppo C: V3 P1 S2 GF10 GS7
Passata stagione: ottavi di finale (S 1-2tot. contro Liverpool)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1963/64, 1964/65, 2009/10)

La stagione in breve: quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

Reporter Inter di UEFA.com: l'Inter è stata sorteggiata in uno dei gironi più difficili ma ha imparato dagli errori del passato e ha prenotato il posto agli ottavi con una partita d'anticipo. La qualificazione è arrivata soprattutto grazie alle due partite contro il Barcellona (vittoria per 1-0 in casa e pareggio per 3-3 in Spagna), nelle quali i ragazzi di Simone Inzaghi hanno dimostrato un grande spirito di squadra per sopperire all'assenza di giocatori chiave come Romelu Lukaku e Marcelo Brozović. I nerazzurri hanno completato l'opera con la vittoria casalinga contro il Viktoria Plzeň.

Come gioca l'Inter?
Il modulo è un 3-5-2, con i laterali chiamati a coprire l'intera fascia. Senza sorprese, Inzaghi gli sostituisce entrambi in partita, con Matteo Darmian e Robin Gosens a rappresentare ottime alternative per Denzel Dumfries e Federico Dimarco. Uno dei tre centrocampisti agisce da regista basso: Brozović è perfetto, ma anche Hakan Çalhanoğlu ha fatto bene in sua assenza. Gli altri due, Nicolò Barella e Henrikh Mkhitaryan, comandano il pressing e supportano gli attaccanti. Quando sarà in forma, Lukaku tornerà a formare la famosa 'Lu-La' con Lautaro Martínez.

Allenatore: Simone Inzaghi
Vincitore del campionato e di tre Coppe Italia con la Lazio, il 46enne allenatore ha anche vinto una coppa nazionale nelle cinque stagioni sulla panchina dei biancocelesti. Subentrato ad Antonio Conte nel 2021, ha vinto Supercoppa italiana e Coppa Italia alla prima stagione.

Giocatore chiave: Lautaro Martínez
"Il toro" Martínez ha concluso la stagione 2021/22 con 25 gol in 49 presenze fra tutte le competizioni, il suo miglior bottino da quando è arrivato dal Racing Club nel 2018. Ha formato una prolifica coppia con Lukaku, che è tornato dal Chelsea ma finora non ha giocato molto per infortunio.

Lo sapevi?
Edin Džeko ha segnato due gol alla quinta giornata, portando il suo bottino a 11 gol in sole sette partite europee contro il Plzeň.

Porto (POR)

Highlights: Club Brugge - Porto 0-4

Ranking UEFA: 19°
Gruppo B: V4 P0 S2 GF12 GS7
Passata stagione: fase a gironi (S 1-2tot. contro Lyon agli ottavi di Europa League)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1986/87, 2003/04)

La stagione in breve: è partito a rilento dai blocchi ma ora non conosce ostacoli.

Come gioca il Porto?
Sérgio Conceição ha perseverato con il 4-4-2 ma gli ha dato più flessibilità, ad esempio trasformando occasionalmente l'esterno Pepê in terzino destro. Otávio è il canale preferenziale tra difesa e attacco, mentre Mehdi Taremi serve di più i compagni senza perdere il fiuto del gol. Il portiere Diogo Costa offre leadership a una difesa priva del sempre fedele Pepe.

Allenatore: Sérgio Conceição
Artefice del ritorno del Porto ai vertici del calcio portoghese, Sérgio Conceição ha vinto tre campionati, due Coppe del Portogallo e tre Supercoppe in cinque stagioni. È alla fase a eliminazione diretta di Champions League per la quarta volta su cinque.

Giocatore chiave: Mehdi Taremi
A suo agio sia come unica punta che con un compagno al suo fianco, l'iraniano rimane micidiale come sempre e ha segnato cinque gol nella fase a gironi. Il giocatore, 30 anni, ha una media superiore a un gol ogni due partite con i Dragoes, ma con la sua propensione ad arretrare a volte è più un numero 10 che un numero 9.

Lo sapevi?
Diogo Costa ha parato rigori per tre partite consecutive del Gruppo B, di cui uno battuto due volte dal Club Brugge alla quinta giornata (su lati diversi e puntualmente neutralizzato).

Paris Saint-Germain - Bayern

Paris (FRA)

Highlights: Paris - Maccabi Haifa 7-2

Ranking UEFA: 6°
Gruppo H: V4 P2 S0 GF16 GS7
Passata stagione: ottavi di finale (S 2-3tot. contro Real Madrid)
Miglior piazzamento nella competizione: vicecampione (2019/20)

La stagione in breve: la squadra parigina si fa strada con le magie della MNM e l'ingegno di Galtier.

Come gioca il Paris?
In che altro modo si può giocare con Mbappé, Neymar e Messi? Naturalmente, il Paris di Galtier è fortemente votato all'attacco, ma il neoallenatore ha instillato una certa disciplina indifesa con l'aiuto dei centrocampisti Marco Verratti e Vitinha, tanto operosi quanto fantasiosi. Gli infortuni hanno imposto il passaggio dal 3-4-3 al 4-3-3 per la decisiva vittoria contro il Maccabi Haifa alla quinta giornata e la squadra ha dimostrato una versatilità tattica che sicuramente le servirà.

Allenatore: Christophe Galtier
Allenatore tra i più stimati del calcio francese, Galtier ha portato il Saint-Ètienne al suo primo grande titolo dopo 32 anni - la Coupe de la Ligue - nel 2013, prima di vincere la Ligue 1 con il LOSC Lille nel 2021 con un punto di vantaggio sul Paris. Battuto in finale di Coppa di Francia con il Nizza la scorsa stagione, ha portato il club al quinto posto in campionato.

Giocatore chiave: Kylian Mbappé
Dopo aver fatto irruzione sulla scena europea con il Monaco nel 2016/17, l'attaccante è diventato il capocannoniere assoluto del Paris nelle competizioni continentali. Il francese, vincitore della Coppa del Mondo, ha impiegato appena 59 partite per arrivare a 40 gol in Champions League: solo Ruud van Nistelrooy è stato più veloce (45).

Lo sapevi?
La vittoria per 7-2 del Paris contro il Maccabi Haifa è stata la nona partita della competizione conclusasi con almeno nove gol ma è inferiore di tre gol al record, l'8-4 del Borussia Dortmund contro il Legia Warszawa a novembre 2016.

Bayern München (GER)

Highlights: Bayern - Barcellona 2-0 

Ranking UEFA: 2°
Gruppo C: V6 P0 S0 GF18 GS2
Passata stagione: quarti di finale (S 1-2tot. contro Villarreal)
Miglior piazzamento nella competizione: vincitore (1973/74, 1974/75, 1975/76, 2000/01, 2012/13, 2019/20)

La stagione in breve: la squadra bavarese ha stabilito l'ennesimo record nella fase a gironi.

Come gioca il Bayern?
Nessun giocatore riuscirà probabilmente a colmare da solo il vuoto da 40 gol lasciato da Lewandowski, ma in sua assenza Nagelsmann spera di sfruttare l'imprevedibilità e la fluidità degli attaccanti nel suo 4-2-3-1. La ripartizione dei gol tra giocatori del calibro di Leroy Sané, Sadio Mané e Jamal Musiala suggerisce che il suo esperimento con il falso nove può davvero avere successo, ma potremo valutarlo solo a maggio.

Allenatore: Julian Nagelsmann
Oggi 35enne, Nagelsmann è diventato l'allenatore più giovane nella storia della Bundesliga a ottobre 2015, quando ha preso le redini dell'Hoffenheim a 28 anni. Nella sua prima stagione completa in panchina (2016/17) ha portato la squadra al quarto posto, centrando la qualificazione in Champions League. Quindi, ha continuato a stupire in due stagioni al Lipsia ed è passato al Bayern nell'estate 2021, vincendo subito il campionato

Giocatore chiave: Jamal Musiala
Il Bayern ha una nuova stella. Il 19enne centrocampista è diventato uno dei giocatori preferiti da Nagelsmann grazie a una maturità che va ben oltre i suoi anni. Dotato di un grande dribbling, ingegno ed efficienza nella finalizzazione, "Magic Musiala" ha più di qualche tratto in comune con il Lionel Messi degli albori.

Lo sapevi?
Alla sesta giornata, il Bayern ha centrato il 34º risultato utile consecutivo in Champions League (V31 P3), prolungando il suo record. Inoltre, ha vinto le ultime 13 partite della fase a gironi, altro primato.