Germania a forza otto contro l'Islanda

Islanda - Germania 2-8
Lina Magull e Annabel Jäger segnano entrambe una tripletta per le tedesche che centrano il terzo posto a Nyon.

Lina Magull segna su rigore
Lina Magull segna su rigore ©Sportsfile

La Germania ottiene il terzo posto ai Campionati Femminili Under 17 rifilando otto gol all'Islanda a Nyon.

Le triplette di Lina Magull e Annabel Jäger e i gol di Sara Däbritz e Melanie Leopolz permettono alle tedesche di vincere la 26esima partita delle ultime 29 disputate a questo livello. Per l'Islanda la consolazione dei gol di Telma Thrastadróttir e Aldís Kara Lúdvíksdóttir.

Dopo aver perso la semifinale ai rigori contro la Francia, la Germania parte con il dente avvelenato e Däbritz impegna Unnbjorg Jona Omarsdottir già al 7'. Passano cinque minuti e la stessa Däbritz sblocca il risultato dopo essere stata smarcata da Magull a sinistra. Magull raddoppia al quarto d'ora battendo Omarsdottir con un rasoterra dal limite dell'area.

La partita è a senso unico e Omarsdottir deve intervenire più volte prima di capitolare ancora al 26' quando Jäger insacca con un diagonale da sinistra. La stessa Jäger firma il poker alla mezz'ora con un tiro a rientrare.

Magull gira ancora il coltello nella ferita prima dell'intervallo quando insacca sulla respinta di Omarsdottir dopo un tiro di Däbritz sugli sviluppi di una punizione. Nella ripresa la Germania non toglie il piede dall'acceleratore e Magull insacca dal dischetto dopo il fallo in area di Svava Ólafsdóttir su Linda Dallmann.

Smarcata a destra, Thrastadróttir batte con freddezza Meike Kämper rivitalizzando l'Islanda. Ma la Germania continua a spingere e al 67' Jäger completa di sinistro la sua tripletta personale. Non passa nemmeno un minuto e Leopolz segna ancora con un bel calcio di punizione. L’ultimo gol è però dell'Islanda con un tiro di Lúdvíksdóttir che salva l'onore alla sua squadra.