Guida alla fase finale di UEFA Nations League

I padroni di casa del Portogallo, l'Inghilterra, la Svizzera e l'Olanda disputeranno la prima edizione della fase finale di UEFA Nations League a giugno 2019.

Il trofeo della UEFA Nations League
Il trofeo della UEFA Nations League ©UEFA via Getty Images

La prima fase finale di UEFA Nations League è un torneo a eliminazione diretta che si disputa a giugno 2019 e vede la partecipazione delle prime classificate nei quattro gironi della Lega A: il Portogallo (che ospiterà l'evento), l'Inghilterra, la Svizzera e l'Olanda.

Il sorteggio della fase finale si è svolto a Dublino lunedì 3 dicembre. 

Semifinali
Mercoledì 5 giugno: Portogallo - Svizzera (Oporto, 20.45CET)
Giovdì 6 giugno: Olanda - Inghilterra (Guimaraes, 20.45CET)
Finale terzo posto
Domenica 9 giugno: Guimaraes, 15.00CET
Finale
Domenica 9 giugno: Oporto, 20.45CET

L'orario locale è CET -1

Dove si gioca la fase finale?

L'Estádio do Dragão
L'Estádio do Dragão©Getty Images

ln Portogallo, che aveva proposto l'Estádio do Dragão di Oporto e l'Estádio D. Afonso Henriques di Guimaraes. Italia, Polonia e Portogallo avevano manifestato interesse a ospitare la fase finale entro la scadenza di marzo 2018. Poiché tutte e tre le nazioni erano nel Gruppo A3, il torneo si sarebbe disputato con ogni probabilità in casa della squadra vincente.

Qual è il format?

Le vincitrici delle semifinali raggiungono la finale, mentre le squadre sconfitte si affrontano nella finale per il terzo posto. In caso di parità alla fine dei tempi regolamentari, sono previsti i tempi supplementari e le squadre possono effettuare una quarta sostituzione. In caso di ulteriore parità dopo 30 minuti si procede ai calci di rigore. Nel torneo verrà utilizzata la goal line technology.

Che cosa si vince?

La storia del trofeo
La storia del trofeo

Innanzitutto un trofeo in argento alto 71 cm, mentre il montepremi è il seguente:

7,5 milioni di euro alla vincitrice
6,5 milioni di euro alla seconda classificata
5,5 milioni di euro alla terza classificata
4,5 milioni di euro alla quarta classificata

Le cifre includono i 3 milioni di euro già garantiti alle quattro finaliste, composti da un premio solidarietà di 1,5 milioni di euro a tutte le squadre della Lega A e un bonus di 1,5 milioni di euro per il primo posto in ogni girone della Lega A. Alle 55 federazioni partecipanti è stato destinato un totale di 76,5 milioni di euro in premi solidarietà e bonus.

Il torneo è collegato alle qualificazioni per UEFA EURO 2020?

Non proprio. Gli ultimi quattro posti per UEFA EURO 2020 spettano alle vincitrici del minitorneo tra tutte le prime classificate nei gironi di UEFA Nations League (A–D), ma è una competizione separata dalla fase finale di UEFA Nations League. L'unico effetto che la fase finale ha sulle qualificazioni è che le quattro contendenti saranno inserite in gironi da cinque squadre anziché sei.

In alto