Sorteggio UEFA Nations League: tutto ciò che devi sapere

Il sorteggio della UEFA Nations League verrà trasmesso in diretta streaming su UEFA.com dalle 12:00CET di mercoledì 24 gennaio – ecco tutto ciò che devi sapere.

©UEFA.com

Il sorteggio dell'edizione inaugurale della UEFA Nations League si avvicina – verrà trasmesso in diretta streaming su UEFA.com dalle 12:00CET di mercoledì 24 gennaio.

Cos'è la UEFA Nations League?

La UEFA Nations League è una nuova competizione che mira a fare crescere le nazionali sostituendo gran parte delle amichevoli con partite ufficiali: le nazionali affronteranno così squadre di pari valore. Le quattro vincitrici dei gironi della Lega A si qualificheranno per le Finali della UEFA Nations League, che si disputeranno nel giugno 2019, mentre per le restanti nazionali ci saranno promozioni e retrocessioni per cui giocare, e un eventuale percorso verso UEFA EURO 2020.

Quali squadre si possono affrontare?

Le fasce del sorteggio della Lega A
Le fasce del sorteggio della Lega A©UEFA.com

Le 55 squadre europee sono suddivise in quattro leghe in base al Coefficiente nel ranking UEFA per Nazionali (1–12 nella Lega A, 13–24 nella Lega B, 25–39 nella Lega C, 40–55 nella Lega D). All'interno di ciascuna lega, le squadre vengono suddivise in tre (per le Leghe A e B) o quattro (Leghe C e D) fasce, sempre secondo il ranking.

Clicca qui per tutti i dettagli sulle fasce del sorteggio

Come funziona il sorteggio?

Il sorteggio inizia con la Lega D e la fascia 4, che contiene quattro palline, con le squadre che vengono assegnate ai gruppi in ordine crescente da D1 a D4. Il sorteggio prosegue con la fascia 3, poi la fascia 2 e la fascia 1. Il sorteggio per le altre Leghe ha una procedura simile, anche se il Gruppo C1 non conterrà una squadra dalla fascia 4, mentre le Leghe B e A saranno formate da gironi di tre squadre.

C'è qualche restrizione?

Le seguenti squadre non possono essere sorteggiate nello stesso girone:
Lega B: Ucraina / Russia
Lega D: Armenia / Azerbaigian

Come funzionano le Leghe?

Le squadre si affrontano in casa e in trasferta, con i vincitori dei quattro gironi della Lega A che si qualificheranno per le finali della UEFA Nations League nel giugno 2019, che comprendono semifinali, finale per il terzo posto e finale. I vincitori dei gruppi delle leghe B, C e D vengono promossi e quelli in fondo ai gruppi delle leghe A, B e C vengono retrocessi. La stagione successiva sarà 2020/21.

Come cambiano le qualificazioni per UEFA EURO 2020?

Come funzionano gli spareggi per UEFA EURO 2020
Come funzionano gli spareggi per UEFA EURO 2020

Le qualificazioni per EURO rimangono inizialmente per larghi tratti le stesse, almeno fino alla fase degli spareggi. In precedenza, a sfidarsi agli spareggi erano le squadre terze nei rispettivi gironi di qualificazioni, ma adesso saranno le 16 vincitrici dei gironi di UEFA Nations League (o, nel caso fossero già qualificate, la squadra successiva nella rispettiva lega).

Ogni lega prevede un tabellone separato, con due semifinali in gara unica e una finale in gara unica. La vincitrice di ogni tabellone guadagnerà l'accesso a UEFA EURO 2020!

Quando si giocheranno le gare e quando ci sarà la fase finale?

La UEFA confermerà le 138 gare della fase delle Leghe, con date e orari d'inizio, non appena possibile dopo il sorteggio. Di seguito riportiamo il calendario delle sfide, anche se le squadre delle Leghe A e B giocheranno solo in quattro giornate – nelle altre date disputeranno delle amichevoli.

Giornata 1: 6–8 settembre 2018 
Giornata 2: 9–11 settembre 2018 
Giornata 3: 11–13 ottobre 2018 
Giornata 4: 14–16 ottobre 2018 
Giornata 5: 15–17 novembre 2018 
Giornata 6: 18–20 novembre 2018 
Sorteggio fase finale: inizio dicembre 2018 
Fase finale: 5–9 giugno 2019 
Sorteggio spareggi per UEFA EURO 2020: 22 novembre 2019 
Spareggi per UEFA EURO 2020: 26–31 marzo 2020

Come si può seguire il sorteggio?

Il sorteggio verrà trasmesso in diretta streaming su UEFA.com, con la migliore copertura che verrà anche garantita nel corso della giornata su Instagram, FacebookTwitter.

In alto