Lione - Ajax: la vigilia

Il Lione è chiamato a un'impresa straordinaria per ribaltare la sconfitta per 4-1 dell'andata contro l'Ajax, ma la squadra francese è convinta di poterci riuscire con il contributo del ritrovato Alexandre Lacazette.

Lione - Ajax: la vigilia
Lione - Ajax: la vigilia ©AFP/Getty Images
  • Il Lione deve recuperare il 4-1 dell'andata ad Amsterdam
  • Alexandre Lacazette pronto a partire da titolare dopo l'infortunio
  • L'OL ha segnato 13 gol nelle 3 gare interne della fase a eliminazione diretta finora
  • L'Ajax non vince da cinque trasferte europee, con un bilancio di tre pareggi e due sconfitte
  • L'Ajax ha già sprecato un vantaggio per 2-0 ai quarti di finale

Probabili formazioni
Lione: Lopes, Jallet, Nkoulou, Diakhaby, Morel; Tousart, Gonalons; Cornet, Tolisso, Valbuena; Lacazette.
Indisponibili: nessuno

Ajax:Onana; Viergever, Sanchez, De Ligt, Veltman; Klaassen, Schöne, Ziyech; Traoré, Dolberg, Younes.
Indisponibili: Sinkgraven (ginocchio)

Dove seguire la partita
I tifosi possono scoprire qui dove seguire la propria squadra di UEFA Europa League in TV.

Bruno Génésio, allenatore Lione
C'era un po' di rassegnazione dopo la gara d'andata, ma c'è ancora un'altra gara da giocare e possiamo ancora qualificarci. Abbiamo parlato molto, ma ora dobbiamo dimostrare quel che siamo in grado di fare. Possiamo segnare diversi gol al Parc OL. Crediamo molto in noi stessi.

La disponibilità di Alex [Lacazette] cambia molto le cose. Può segnare in qualsiasi momento. Comunque avrà bisogno del sostegno dei compagni. L'Ajax è una squadra giovane, che può pagare la poca esperienza. Noi dovremo avere i nervi saldi ed essere solidi in difesa. Spero in una grande prestazione.

Peter Bosz, allenatore Ajax 
Non scelgo tra fare gol o non subirne: la nostra intenzione è segnare gol E non subirne! Abbiamo una squadra giovane, ma è già la nostra 18esima gara europea in questa stagione, per cui siamo abbastanza esperti. 

Dovremo imparare velocemente a giocare il nostro tipo di gioco in trasferta davanti ai tifosi avversari, come accaduto contro lo Schalke [l'Ajax ha sprecato un vantaggio di 2-0 prima di vincere ai supplementari]. C'è differenza tra quando 60.000 tifosi ti applaudono o ti fischiano. Ma quando sono contro di te, bisogna usare ciò come ulteriore motivazione.

Risultati del weekend
Lione - Nantes 3-2 (Fekir 65'rig., Cornet 70' e 80'; Valentin Rongier 19', Gillet 75')
Subentrato a partita in corso, Maxwel Cornet è stato l'eroe del Lione nella vittoria in rimonta degli uomini di Bruno Génésio, che hanno così blindato il quarto posto in Ligue 1. Entrato per Alexandre Lacazette al 65', ha portato per due volte la squadra in vantaggio sino al 3-2 finale, dopo l'1-0 iniziale su rigore di Nabil Fekir.

Ajax - Go Ahead Eagles 4-0 (Kluivert 24', Dolberg 29', De Jong 48', Cassierra 71')
Pomeriggio ricco di emozioni in Eredivisie dopo che la capolista Feyenoord ha fallito l'occasione di vincere matematicamente il titolo dopo la sconfitta per 3-0 in casa dell'Excelsior – la più pesante in questa stagione di Eredivisie. La seconda forza del campionato, l'Ajax, ha colto la palla al balzo vincendo senza grosse difficoltà contro l'ultima in classifica. Il 19enne Kasper Dolberg ha segnato la sua 15esima rete in campionato, dopo che Justin Kluivert aveva aperto le marcature segnando il suo secondo gol stagionale.

Stato di forma (tutte le competizioni, la più recente per prima)
Lione: VSVSSV
Ajax: VVSSVV

Reporter's view: David Crossan (@UEFAcomDavidC)
Buone notizie per il Lione, dato che Alexandre Lacazette potrà partire titolare dopo aver giocato più di un'ora contro il Nantes nel weekend. L'impresa rimane comunque abbastanza ardua per i ragazzi di Bruno Génésio dopo il 4-1 dell'andata. Dopo aver visto il Monaco fallire il miracolo martedì in UEFA Champions League contro la Juve, il Lione dovrà superarsi per riuscirci. I francesi hanno segnato 13 volte in tre partite interne della fase a eliminazione diretta in questa stagione, ma hanno subito almeno un gol in ciascuna di queste vittorie - ma questa volta non possono permetterselo. Essere coraggiosi è l'unica opzione possibile, sebbene l'eliminazione a testa alta sembra essere l'uscita di scena più probabile.

Lo sapevi?
L'Ajax è stato eliminato in sette doppi confronti europei dopo aver vinto l'andata in casa, ma solo una volta dopo una vittoria con un margine di più di un gol; lo Steaua Bucureşti ha infatti ribaltato il 2-0 dell'andata nei sedicesimi di UEFA Europa League 2012/13, vincendo poi ai rigoriPer saperne di più visita la nostra sezione estesa sulle statistiche della gara.