UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Europa Conference League: i maestri della quinta giornata

Chi ha fatto più parate? Chi più cross? Chi ha recuperato più palloni e chi completato più passaggi? Scopriamolo insieme.

Lasse Berg Johnsen, Nayaf Aguerd and Cristian Bălgrădean
Lasse Berg Johnsen, Nayaf Aguerd and Cristian Bălgrădean Getty Images

UEFA.com pubblica una serie di statistiche che mettono in evidenza l'elevato tasso tecnico della UEFA Europa Conference League, la nuova competizione europea per club.

In questo articolo presentato da Swissquote, esaminiamo i dati della quinta giornata per vedere i giocatori che più di altri hanno contribuito al successo della loro squadra.

Leggi le statistiche della Conference League

Più passaggi completati

Highlights: Randers - CFR Cluj 2-1 
Highlights: Randers - CFR Cluj 2-1 

92: Lasse Berg Johnsen (Randers)
83: Gara Garayev (Qarabağ)
83: Maksim Medvedev (Qarabağ)
82: Davinson Sánchez (Tottenham)
81: Bruno Martins Indi (AZ)

Lasse Berg Johnsen ha completato ben il 91% dei passaggi nella mediana nella vittoria per 2-1 del Randers contro il Cluj - prima vittoria del club in questa edizione. A nove lunghezze di distanza, il centrocampista e il difensore del Qarabağ, Gara Garayev e Maksim Medvedev, con 83 passaggi riusciti a testa, con la formazione azera che ha ottenuto il 66% del possesso nel 2-2 contro l'Omonia.

Cross completati

Highlights: Rennes 3-3 Vitesse
Highlights: Rennes 3-3 Vitesse

5: Vladimír Weiss (Slovan Bratislava)
5: Maximilian Wittek (Vitesse)
4: Heung-min Son (Tottenham)
4: Christopher Opéri (Gent)

Dei cinque cross effettuati da Maximilian Wittek, quello raccolto da Thomas Buitink ha dato il via alla rimonta della squadra olandese sino al 3-3 in casa del Rennes. I quattro cross di Vladimír Weiss invece non hanno portato nessun gol nello 0-0 dello Slovan col PAOK. Heung-min Son è stato chiamato in causa dalla panchina da un Tottenham in dieci uomini in casa del Mura ma nonostante la sua buona prestazione, è stata la formazione slovena a vincere a sorpresa. Il Gent non è riuscito a sfruttare i cross dalla sinistra di Christopher Opéri perdendo 1-0 in casa dell'Anorthosis.

Palle recuperate

Highlights: Anorthosis 1-0 Gent
Highlights: Anorthosis 1-0 Gent

14: Andreas Hanche-Olsen (Gent)
14: Bogdan Planić (Maccabi Haifa)
13: Robin Knoche (Union Berlin)
13: Nayef Aguerd (Rennes)
13: Jens Stage (Copenhagen)

A parte il gran gol dalla trequarti che ha regalato la vittoria all'Anorthosis ai danni del Gent, il terzino destro Andreas Hanche-Olsen e i suoi compagni di reparto hanno concesso ai ciprioti un solo tiro (non in porta) nell'arco dei 90 minuti. Al primo posto anche Bogdan Planić che per 66 minuti ha tenutole redini del Maccabi Haifa prima del gol dell'Union Berlin.

Palle spazzate

Highlights: Rennes - Vitesse 3-3 
Highlights: Rennes - Vitesse 3-3 

12: Nayef Aguerd (Rennes)
11: Guram Kashia (Slovan Bratislava)
11: Paris Psaltis (Omonoia)
10: Franky Bagnack (Kairat)
9: Henrik Pürg (Flora)
9: Miro Tenho (HJK)

Il centrale Nayef Aguerd ha allontanato più palloni di tutti nel forcing del Vitesse alla ricerca del gol vittoria in casa del Rennes. A una sola lunghezza - con 11 palle spazzate a testa - Guram Kashia nella ottima prova difensiva dello Slovan - che ha regalato un clean sheet contro il PAOK -, e Paris Psaltis dell'Omonia nella difficile partita contro il Qarabağ.

Più parate

Highlights: Randers - CFR Cluj 2-1
Highlights: Randers - CFR Cluj 2-1

7: Cristian Bălgrădean (CFR Cluj)
5: Dayle Coleing (Lincoln Red Imps)
5: Alfred Gomis (Rennes)
5: Francis Uzoho (Omonoia)
5: Dmytro Matsapura (Zorya Luhansk)

Cristian Bălgrădean ha dovuto fare gli straordinari nella porta del Cluj con 7 parate contro un Randers che ha tirato 23 volte e si è imposto 2-1. Gran partita anche per Francis Uzoho che a fronte di sei parate ha subito due gol - di cui un autogol - nel 2-2 in casa del Qarabağ.

Scarica l'app Europa