UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Pedri eletto Miglior Giovane di EURO 2020

Il centrocampista spagnolo è stato eletto Miglior Giovane di UEFA EURO 2020.

Miglior Giovane del Torneo: Pedri
Miglior Giovane del Torneo: Pedri

Gli Osservatori Tecnici UEFA a UEFA EURO 2020 hanno eletto Pedri (Spagna) Miglior Giovane del torneo.

Pedri, 18 anni, aveva collezionato solo quattro presenze in nazionale maggiore prima di UEFA EURO 2020 ma ha saltato solo un minuto della fase finale, uscendo alla fine dei supplementari contro la Svizzera ai quarti. La sua squadra ha poi vinto ai rigori.

Le statistiche di Pedri a EURO 2020

Minuti giocati: 629
Distanza percorsa: 76,1 km
Distanza percorsa con possesso palla: 38,23 km
Passaggi riusciti: 92,3%

Pedri è stato acclamato per le sue ottime prestazioni: soprattutto nella semifinale persa contro l'Italia, con 65 passaggi riusciti su 66 in 120 minuti.

Pedri e Luis Enrique
Pedri e Luis EnriqueGetty Images

Il Ct spagnolo Luis Enrique ha dichiarato: "Quello che ha fatto Pedri in questo torneo, a 18 anni, non l'ha fatto nessuno, neanche Andrés Iniesta: è un giocatore incredibile, unico".

Per potere essere candidati al premio i giocatori devono essere nati dopo il 1 gennaio 1998. Nello scegliere il vincitore sono state tenute in considerazione le prestazioni individuali e di squadra durante tutto il torneo. L'impatto del giocatore sulle prestazioni della squadra, l'attitudine positiva e il RISPETTO sono inoltre stati tenuti in considerazione.

I vincitori delle passate edizioni

2016: Renato Sanches (Portogallo)

Osservatori Tecnici UEFA

Packie Bonner, Esteban Cambiasso, Fabio Capello, Cosmin Contra, Corinne Diacre, Jean-François Domergue, Dušan Fitzel, Steffen Freund, Frans Hoek, Aitor Karanka, Robbie Keane, Ginés Meléndez, David Moyes, Mixu Paatelainen, Peter Rudbæk, Willi Ruttensteiner