UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Festa montenegrina con Vucinic

Montenegro - Ungheria 2-1
Prima gara da nazione indipendente e primo successo: l'attaccante della Roma a segno dal dischetto.

Grazie a due rigori trasformati nella ripresa il Montenegro riporta una vittoria storica nell’amichevole contro l’Ungheria, nella gara giocata a Podgorica che ha segnato il suo esordio come nazione indipendente.

Aria di festa
Nonostante la pioggia i 10.000 presenti hanno partecipato con grande entusiasmo al Buducnost Stadium alla prima partita internazionale della 53esima nazione associata alla UEFA, dopo l’ammissione avvenuta a gennaio, a seguito da distacco dalla Serbia dello scorso anno. In campo calcistico l’unione tra i due paesi ha avuto termine con la Coppa del Mondo FIFA 2006. I tifosi locali hanno subito visto rovinarsi l’atmosfera di festa quando l’attaccante dell’Ungheria Tamás Priskin è andato in gol al primo minuto, segnando dalla corta distanza dopo aver raccolto un cross dalla destra.

Rimonta
L’attento portiere del Montenegro Vukašin Poleksić nega poi la gioia del gol a Priskin, giocatore del Watford FC, e all’attaccante Péter Rajczi, anche lui in attività in Inghilterra nella file del Barnsley FC, con una serie di straordinari interventi effettuati nel corso del primo tempo. Al 64’ arriva il pareggio dal dischetto ad opera di Mirko Vucinić, dopo che Milan Purović aveva subito fallo in area. Lo stesso giocatore è protagonista nell’azione del secondo rigore, trasformato da Igor Burzanović a 8’ dal termine.

Il sostegno del Presidente
Felice per la vittoria della sua squadra, l’allenatore del Montenegro Zoran Filipović ha detto: “E’ stupendo iniziare il cammino con una vittoria. Non eravamo al meglio, ma è stata la prima volta in cui abbiamo giocato insieme e il risultato ci sarà di aiuto per il morale”. Allo stadio era presente il presidente della repubblica Filip Vujanović, il quale ha definito il successo “una vittoria sportiva dal valore storico per la nostra piccola nazione”. In autunno il Montenegro parteciperà a competizioni UEFA a livello di Under 17, 19 e 21, mentre l’esordio della nazionale maggiore avverrà in occasione delle qualificazioni per la Coppa del Mondo 2010. L’Ungheria, da parte sua, giocherà mercoledì contro la Moldavia la sua prima partita a UEFA EURO 2008™ da quando è stato nominato il nuovo allenatore Péter Várhidi.