UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Gli indimenticabili festival del gol nella storia EURO

I 13 incontri con più gol nella storia delle fasi finali EURO - con la partecipazione di Francia, Spagna, Inghilterra, Germania e Portogallo.

Álvaro Morata festeggia dopo aver segnato il quarto gol della Spagna nel successo 5.3 contro la Croazia agli ottavi di EURO 2020
Álvaro Morata festeggia dopo aver segnato il quarto gol della Spagna nel successo 5.3 contro la Croazia agli ottavi di EURO 2020 POOL/AFP via Getty Images

Anche se la prima edizione del Campionato Europeo UEFA è stata quella con più gol in assoluto, le successive non sono certamente state da meno.

Ecco i 13 incontri con più gol di tutti nella storia EURO - sapresti nominare la nazionale coinvolta in cinque di queste gare?

Nove gol - una volta

Semifinale 1960: Francia - Jugoslavia 4-5

Guarda gli highlights: Francia 4-5 Jugoslavia
Guarda gli highlights: Francia 4-5 Jugoslavia

Eguagliare la partita inaugurale del torneo è stato quasi impossibile nelle edizioni successive. Dopo il 2-1 per i transalpini prima dell'intervallo, nella ripresa si è assistito a una vera esplosione di gol. Altre due reti della Francia e un gol di Ante Žanetić al 55' portavano il risultato sul 4-2 a 15 minuti dal termine, ma la tripletta della Jugoslavia in cinque minuti rendeva l'incontro uno dei più indimenticabili in assoluto.

Otto gol - una volta

Ottavi di finale 2020020: Croazia - Spagna 3-5 (dts)

La Spagna va in svantaggio sugli sviluppi di una bizzarra autorete di Pedri, ma pareggia prima dell'intervallo e nella ripresa si porta sul 3-1 con César Azpilicueta e Ferran Torres. Sembrerebbe fatta, ma Mislav Oršić (85') e Mario Pašalić (90'+2) regalano alla Croazia i supplementari. Álvaro Morata riporta avanti le Furie Rosse con un gran gol, poi Mikel Oyarzabal mette fine alle residue speranze croate e rende la Spagna la prima squadra capace di segnare cinque gol a EURO in due partite consecutive.

Sette gol - tre volte

Fase a gironi 2000: Jugoslavia - Spagna 3-4

La Spagna di José Antonio Camacho, che per arrivare ai quarti doveva assolutamente vincere, sembrava arrendersi alla Jugoslavia, in vantaggio per 3-2 pur giocando in 10 uomini. Ma nei minuti di recupero, Gaizka Mendieta segnava su rigore e Alfonso Pérez siglava il quarto gol delle furie rosse, scatenando il pandemonio. La Jugoslavia, se non altro, poteva consolarsi avendo comunque centrato la qualificazione.

Quarti di finale 2000: Olanda - Jugoslavia 6-1

L'Olanda è stata l'unica squadra ad aver messo a segno sei gol al Campionato Europeo UEFA. Nonostante la tripletta di un Patrick Kluivert al massimo della forma e la doppietta di Marc Overmars, non si trattava però di una gara decisa dai singoli, perché la vittoria arriva grazie a una prestazione devastante di tutti gli 11 giocatori di Frank Rijkaard contro una Jugoslavia che nonostante la sconfitta aveva giocato una buona fase a gironi.

Quarti di finale 2016: Francia 5-2 Islanda

Highlights EURO 2016: Francia 5-2 Islanda
Highlights EURO 2016: Francia 5-2 Islanda

Senza troppe difficoltà la Francia ha spezzato il sogno dell’Islanda a UEFA EURO 2016 trasformando in incubo la gara di Saint-Denis. La più piccola nazione presente alla fase finale - un islandese su 12 è andato in Francia per supportare la propria squadra - si era presentata ai quarti dopo la storica vittoria degli ottavi contro l’Inghilterra ma una Francia spietata ha subito fatto capire come stavano le cose portandosi sul 4-0 a fine primo tempo. Fedeli alla loro reputazione, gli islandesi hanno lottato sino alla fine facendo più gol dei padroni di casa nella sola seconda frazione di gioco.

Sei gol – otto volte

Semifinale 1976: Jugoslavia - Germania dell’Ovest 2-4 (dts)

Sotto di due gol dopo mezz'ora, la Germania dell’Ovest vedeva allontanarsi la possibilità di difendere il titolo europeo ma non abbassava la testa. I vincitori della Coppa del Mondo del 1974, allenati da Helmut Schön, pareggiavano a otto minuti dal termine con Heinz Flohe e col subentrante Dieter Müller. Quest'ultimo metteva a segno altri due gol negli ultimi sei minuti dei supplementari, portando la Germania dell’Ovest in finale contro la Cecoslovacchia: non male come esordio per l'attaccante.

Fase a gironi 1996: Russia -Repubblica Ceca 3-3

Karel Poborský: My EURO memory
Karel Poborský: My EURO memory

In una gara dai mille ribaltamenti di fronte, la Repubblica Ceca rischiava di interrompere prematuramente l'avventura a EURO '96. Dopo aver segnato due gol nei primi 20 minuti, i cechi venivano recuperati prima dell'intervallo e passavano in svantaggio a cinque minuti dal termine, rischiando di cedere all'Italia la qualificazione nel Gruppo C. Ma il gol di Vladimír Šmicer a 2 minuti dalla fine rimetteva tutto in discussione e dava inizio a un torneo memorabile per la squadra di Dušan Uhrin.

Fase a gironi 2000: Jugoslavia - Slovenia 3-3

Solo i più avventati avrebbero scommesso su un pareggio della Jugoslavia, che a 30 a minuti dal termine si trovava in svantaggio per 3-0 (doppietta di Zlatko Zahovič e gol di Miran Pavlin) e in 10 uomini per l'espulsione di Siniša Mihajlović dopo un’ora di gioco. La squadra, però, pareggiava con tre gol al 67', 70' e 73' e metteva al sicuro il risultato grazie a un salvataggio sulla linea di Ivan Dudić all'ultimo minuto.

Fase a gironi 2004: Croazia - Inghilterra 2-4

Guarda tutti i gol EURO di Wayne Rooney
Guarda tutti i gol EURO di Wayne Rooney

Dopo essersi presentato con due gol nella nella gara precedente contro la Svizzera, Wayne Rooney esplodeva in modo definitivo sulla scena europea con questa partita. Passata subito in svantaggio, la squadra di Sven-Göran Eriksson rimontava con una doppietta di Rooney e un gol di Paul Scholes, mentre negli ultimi 20' entrambe le squadre andavano ancora a segno. Il nuovo prodigio inglese, però, aveva già segnato a sufficienza per assicurare alla sua squadra il primo passaggio della fase a gironi in territorio straniero.

Quarti di finale 2012: Germania - Grecia 4-2

Quando Giorgios Samaras ha pareggiato il vantaggio di Philipp Lahm dieci minuti dopo l’intervallo, la Grecia ha iniziato a sperare nella qualificazione in semifinale. Tuttavia tre gol in 14 minuti – Sami Khedira, Miroslav Klose e Marco Reus – hanno spento le velleità dei greci. Il rigore sul finale di Dimitris Salpingidis è stata una magra consolazione. Quella è stata la 15esima vittoria consecutiva in partite ufficiali per la Germania prima della sconfitta in semifinale per mano dell’Italia.

Fase a gironi 2016: Ungheria - Portogallo 3-3

Highlights EURO 2016: Ungheria 3-3 Portogallo
Highlights EURO 2016: Ungheria 3-3 Portogallo

Il sogno di vittoria del Portogallo a UEFA EURO 2016 ha rischiato di infrangersi in un indimenticabile pomeriggio a Lione. L’Ungheria, capolista del Gruppo F e sorpresa del girone, passa tre volte in vantaggio ma per tre volte viene riagganciata. Con la doppietta alla sua 17esima partita EURO (un record), Cristiano Ronaldo diventa il primo calciatore a segnare in quattro EURO diversi. Il Portogallo è stato a un passo dall’eliminazione ma tre settimane dopo si è laureato campione d’Europa!

Fase a gironi 2020: Portogallo - Germania 2-4

La nazionale tedesca deve riscattarsi dalla sconfitta contro la Francia nella gara d'apertura ma la rete di Cristiano Ronaldo complica i piani della nazionale del Mannschaft. La Germania però non ci sta e cambia marcia costringendo il Portogallo a due autogol nella prima frazione di gioco. Nella ripresa Robin Gosens chiude virtualmente la partita: prima fa un assist per Kai Havertz a inizio secondo tempo, e poi segna lui stesso il gol del 4-1 verso l'ora di gioco. La rete di Diogo Jota sul finale rende solo meno amara la sconfitta per i campioni in carica.

Ottavi di finale 2020: Francia - Svizzera 3-3 (dts, 4-5 dcr)

Nello stesso giorno in cui la Spagna vince contro la Croazia in una sfida caratterizzata da otto gol, viene stabilito anche i record dela sfida EURO con più gol a concludersi ai calci di rigore. Haris Seferović porta in vantaggio la Svizzera nel primo tempo, ma nella ripresa Karim Benzema (doppietta) e Paul Pogba regalano il doppio vantaggio alla Francia. Nel finale, tuttavia, gli elvetici pervengono al pareggio grazie a Seferović eMario Gavranović, allungando la sfida ai supplementari e poi ai calci di rigore. L'ultima parola è di Yann Sommer, che para l'ultimo tiro dal dischetto a Kylian Mbappée regala alla Svizzera il primo successo in un turno ad eliminazione diretta.

Contenuti attinenti