UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Belgio, Svizzera e Germania sbarcano in Brasile

Belgio, Svizzera e Germania hanno raggiunto Italia e Olanda fra le squadre qualificate per la Coppa del Mondo FIFA 2014 in Brasile, ma c'è molto ancora da decidere in vista dell'ultima tornata di gare in programma martedì.

Qualificazioni Coppa del Mondo - 11 ottobre ©AFP/Getty Images

Belgio, Svizzera e Germania hanno ottenuto il pass per la Coppa del Mondo FIFA con un turno di anticipo, ma sono ancora quattro i posti che garantiscono l'accesso diretto al torneo da assegnare nei nove gironi di qualificazione europei.

Italia e Olanda si erano già qualificate a settembre; Belgio, Svizzera e Germania le hanno raggiunte facendo registrare tre successi nelle sfide di venerdì. Resta comunque molto da decidere in vista dell'ultima tornata di gare, in programma venerdì: quattro vincitrici dei gironi, oltre alle otto squadre che prenderanno parte agli spareggi.

Tutti i risultati delle gare di venerdì

Al Belgio bastava un punto contro la Croazia, seconda, per garantirsi il primo posto nel Gruppo A e una doppietta di Romelu Lukaku ha consentito alla squadra di Marc Wilmots di qualificarsi per un grande torneo internazionale per la prima volta dal 2002. La Svizzera si è imposta 2-1 in Albania vincendo il Gruppo C, mentre la Germania ha festeggiato l'accesso alla 23esima fase finale consecutiva imponendosi 3-0 sulla Repubblica d'Irlanda.

Germania, Svizzera e Belgio sono tra le sette squadre ancora imbattute nelle qualificazioni, status che l'Italia ha rischiato di perdere contro la Danimarca: sotto 2-1 a Copenhagen in virtù di una doppietta di Nicklas Bendtner, gli Azzurri hanno trovato il pareggio nel recupero con Alberto Aquilani. Anche la Spagna campione del mondo in carica rientra nelle magnifiche sette dopo il successo 2-1 contro la Bielorussia: alle Furie Rosse basterà ottenere un punto contro la Georgia per approdare in Brasile.

L'Inghilterra, vittoriosa 4-1 contro il Montenegro, è tuttora imbattuta nel Gruppo H, ma potrebbe venire scavalcata in vetta dall'Ucraina. Solo un successo contro la Polonia nell'ultima gara metterebbe al sicuro gli inglesi. La squadra di Roy Hodgson è però padrona del proprio destino così come la Russia (a un punto dalla qualificazione matematica) e la Bosnia ed Erzegovina (tre punti), che martedì scenderanno in campo sapendo che il Brasile non è un miraggio.

Tra le imbattute c'è anche l'Olanda, che si è regalata un roboante successo 8-1 contro l'Ungheria, seconda nel Gruppo D prima di scendere in campo. La seconda tripletta di Robin van Persie in nazionale ha portato l'attaccante a quota 41 reti e a superare il record di Patrick Kluivert. Meno festose le celebrazioni di Michael Mifsud, che ha festeggiato le 100 presenze con la nazionale maltese segnando il suo 38esimo gol, ma non è riuscito a evitare la sconfitta 4-1 contro la repubblica ceca.

Contenuti attinenti