Ecco le semifinaliste di Europa League

Arsenal, Chelsea, Francoforte e Valencia hanno raggiunto la semifinale. Tutto ciò che devi sapere su di loro.

©UEFA.com

Sorteggio semifinali

Arsenal - Valencia
Frankfurt - Chelsea

Arsenal (ENG)

Ranking UEFA: 9
Stagione attuale: V9 P1 S2 GF22 GS6 (ingresso: fase a gironi)
Fase a eliminazione diretta: 3-1 contro BATE Borisov, 4-3 contro Rennes, 3-0 contro Napoli
Scorsa stagione: semifinali di UEFA Europa League
Miglior piazzamento in Coppa UEFA/UEFA Europa League: vicecampione (2000)

Guarda l'ultimo trionfo europeo dell'Arsenal
Guarda l'ultimo trionfo europeo dell'Arsenal

La stagione in breve: la prima stagione dell'Arsenal senza Arsène Wenger in panchina dal 1995/96 è stata enigmatica. Dopo le 11 vittorie consecutive tra agosto e ottobre, l'Arsenal sembrava tornato agli antichi fasti, ma da allora i famigerati problemi in difesa ne hanno compromesso il cammino. Tuttavia, l'obiettivo resta tornare in UEFA Champions League, vincendo la UEFA Europa League o piazzandosi fra le prime quattro in campionato.

Giocatore più importante: Aubameyang è capocannoniere e ha dato un grande contributo alla rimonta contro il Rennes che acceso la squadra nella fase a eliminazione diretta.

Perché potrebbe essere l'anno giusto: per Unai Emery. L'allenatore spagnolo è Mr UEFA Europa League, avendola vinta tre volte di seguito con il Siviglia dal 2014 al 2016. Nessun'altra squadra ci era mai riuscita.

Chelsea (ENG)

Ranking UEFA: 13
Stagione attuale: V11 P1 S0 GF30 GS7 (fase a gironi)
Fase a eliminazione diretta: 5-1 contro Malmö, 8-0 contro Dynamo Kyiv, 5-3 contro Slavia Praha
Scorsa stagione: ottavi di UEFA Champions League
Miglior piazzamento in Coppa UEFA/UEFA Europa League: campione (2013)

Highlights finale 2013: Benfica - Chelsea 1-2
Highlights finale 2013: Benfica - Chelsea 1-2

La stagione in breve: con Maurizio Sarri, il Chelsea ha centrato cinque vittorie consecutive in Premier League, ma poi è iniziato a calare. Nonostante il secondo posto in Coppa di Lega, i Blues hanno perso terreno in campionato e sono usciti dalla FA Cup, aumentando le aspettative sulla UEFA Europa League.

Giocatore più importante: Olivier Giroud. Capocannoniere della UEFA Europa League con dieci gol, il francese è stato decisivo in questo cammino verso le semifinali. Il campione del mondo guida l'attacco con potenza, dialoga bene con gli esterni e ha fiuto per i gol spettacolari.

Perché potrebbe essere l'anno giusto: per l'esperienza. I Blues hanno vinto una coppa nelle ultime due stagioni e hanno raggiunto la finale di Coppa di Lega a febbraio. Inoltre, César Azpilicueta, David Luiz, Gary Cahill e Eden Hazard hanno già vinto la UEFA Europa League nel 2013.

Valencia (ESP)

Ranking UEFA: 39
Stagione attuale: V5 P1 S0 GF11 GS3 (sedicesimi)
Fase a eliminazione diretta: 3-0 contro Celtic, 3-2 contro Krasnodar, 5-1 contro Villarreal
Scorsa stagione: N/D (stagione precedente: 2015/16)
Miglior piazzamento in Coppa UEFA/UEFA Europa League: campione (2004)

Highlights finale 2014: Valencia - Marseille 2-0
Highlights finale 2014: Valencia - Marseille 2-0

La stagione in breve: altra squadra proveniente dalla UEFA Champions League, il Valencia ha iniziato la stagione con una sola vittoria in 13 gare fra tutte le competizioni. Da allora ha scalato la classifica in Liga e ha prenotato un posto in finale di Coppa del Re contro il Barcellona a maggio.

Giocatore più importante: Dani Parejo. Capitano e leader, ma anche artista e talento calmo della squadra. Quando c'è una tempesta, la barca la timona lui.

Perché potrebbe essere l'anno giusto: E' il centenario di questo grande club. Potrebbe davvero essere l'anno buono.

Frankfurt (GER)

Ranking UEFA: 68
Stagione attuale: V9 P2 S1 GF28 GS12 (fase a gironi)
Fase a eliminazione diretta: 6-3 contro Shakhtar Donetsk, 1-0 contro Internazionale, 4-4 contro Benfica
Scorsa stagione: N/D (stagione precedente: 2013/14)
Miglior piazzamento in Coppa UEFA/UEFA Europa League: campione (1980)

La stagione in breve: da inizio stagione c'è stata una netta inversione di marcia per il Francoforte, sconfitto nelle prime quattro gare su cinque con Adolf Hütter. Il successore di Niko Kovač, però, ha mantenuto i nervi saldi e ha portato la squadra dal quindicesimo al quarto posto in Bundesliga: nel frattempo, ha fatto parlare di sé in Europa soprattutto grazie a Luka Jović e Sébastien Haller.

Giocatore più importante: Luka Jović. Passi da gigante, da giovane promettente a campione affermato.

Perché potrebbe essere l'anno giusto: Il Francoforte cavalca un'onda di euforia e vuole mettere fine a una secca di trofei che dura da 30 anni. Quetsa è la chance migliore di tornare a vincere dopo la Coppa UEFA de 1980.

In alto