Anteprima spareggi di Europa League

In vista dei 22 spareggi di ritorno di UEFA Europa League, i corrispondenti di UEFA.com fanno il punto della situazione e individuano gli spunti più interessanti di ogni partita.

Il Bordeaux è in vantaggio per 1-0 sull'Almaty
Il Bordeaux è in vantaggio per 1-0 sull'Almaty ©AFP/Getty Images

In vista dei 22 spareggi di ritorno di UEFA Europa League, i corrispondenti di UEFA.com fanno il punto della situazione e individuano gli spunti più interessanti di ogni partita.

Risultati dell'andata
Calendario di giovedì
Sorteggio fase a gironi: 28 agosto, ore 13.00 (CET), trasmesso in diretta su UEFA.com

Kairat Almaty - Bordeaux (0-1)
Il portiere Jérôme Prior non ha subito gol nello 0-0 del fine settimana contro il LOSC Lille, partita che ha visto anche il ritorno dell'attaccante brasiliano Jussiê dopo un'assenza di 16 mesi per infortunio. La squadra francese, però, sarà messa a dura prova da una trasferta di ben 5.947 km in Kazakistan, un record.
Christian Châtelet

Alla Steaua serve un miracolo
Alla Steaua serve un miracolo©AFP/Getty Images

Rosenborg - Steaua București (3-0)
Il 2-1 di domenica contro il Craiova è stato il terzo successo della Steaua in campionato, il primo dall'1 agosto. "Siamo di nuovo una famiglia ed è importante ritrovarsi dopo una settimana difficile - commenta il difensore Nicolae Stanciu -. Ora pensiamo al Rosenborg e non abbiamo paura, perché sappiamo di poter compiere il miracolo". Il centrocampista Jugurtha Hamroun sarà assente per uno stiramento alla coscia.
Paul-Daniel Zaharia

Saint-Étienne - Milsami Orhei (1-1)
Il St-Étienne ha centrato la prima vittoria in campionato battendo il Lorient con un gol di Romain Hamouma, che però sarà squalificato contro il Milsami. "I miei giocatori devono trovarsi a memoria in campo - dichiara il tecnico Christophe Galtier -. Dobbiamo assolutamente conquistare un posto in Europa".
Christian Châtelet

Il tecnico dell'Astra, Marius Șumudică
Il tecnico dell'Astra, Marius Șumudică©Getty Images

AZ Alkmaar - Astra Giurigu (2-3)
In vetta al campionato rumeno dopo otto giornate, l'Astra ha battuto lo Iași per 4-1 con due gol del capitano Constantin Budescu. Dopo la gara di domenica, il tecnico Marius Șumudică ha dichiarato: "Penso solo allo spareggio di ritorno contro l'AZ: per la nostra società è un'occasione unica. Tutti gli sforzi dei giocatori non saranno serviti a niente se non ci qualifichiamo".
Paul-Daniel Zaharia

Qarabağ - Young Boys (1-0)
Dopo la vittoria di misura in Svizzera, il Qarabağ sarà ancora privo degli infortunati Chumbinho, Namik Alaskarov e Maksim Medvedev. "Il ritorno sarà molto diverso dall'andata - ha commentato il tecnico Gurban Gurbanov -. I nostri avversari ci metteranno in difficoltà perché attaccheranno per tutta la partita".
Oktay Atayev

Hajduk Split - Slovan Liberec (0-1)
L'Hajduk, che sarà incitato dai 30.000 tifosi della sua 'Torcida', spera che il portiere Lovre Kalinić sia nuovamente al massimo. "Il Liberec è una squadra solida, ma dovrà giocare nel nostro stadio davanti a 35.000 persone. Inoltre, il campo è più largo e saremo più a nostro agio - ha commentato l'estremo difensore -. Spero di essere nella miglior condizione, perché questa generazione di giocatori ha la possibilità di entrare nella storia".
Elvir Islamović e Ondřej Zlámal