Si torna a giocare: la UEFA si sta preparando per un ritorno alle sue competizioni d'elite nella massima sicurezza.

Maggiori informazioni >

Prima giornata UEL, dati e statistiche

UEFA.com presenta le statistiche chiave della prima giornata della competizione, come la pioggia di gol dello Steaua Bucurest e del PAOK oltre a tre velocissime triplette.

Prima giornata UEL, dati e statistiche
Prima giornata UEL, dati e statistiche ©AFP

• Con la vittoria per 6-0 in casa contro l'Aalborg BK, l'FC Steaua Bucureşti è diventata la prima squadra nella storia della UEFA Europa League a segnare sei reti in una partita. Non è stata però l'unica: il PAOK FC, infatti, ha vinto 6-1 in casa contro l'FC Dinamo Minsk. Ci sono state 1.037 partite nella competizione prima che Steaua e PAOK giocassero le loro gare.

• Se 6-0 e 6-1 sono ora la vittorie con più ampio margine nella storia della UEFA Europa League, il BSC Young Boys è riuscito a eguagliare il precedente record di 5-0 con la vittoria casalinga contro l'ŠK Slovan Bratislava.

• La Steaua ha ottenuto un altro record quando Claudiu Keşerü ha segnato la tripletta più veloce nella storia della UEFA Europa League. I suoi tre gol tra il 61' e il 72' minuto hanno battuto il precedente record di Steven Gerrard del Liverpool FC, che aveva segnato tre gol in 13 minuti contro l'SSC Napoli nel 2010/11.

• La prima giornata si è caratterizzata per le triplette: Stefanos Athanasiadis del PAOK (18 minuti) ha registrato la terza tripletta più veloce nella storia della UEFA Europa League e El Arbi Hilal Soudani della GNK Dinamo Zagreb (29) la quinta più veloce.

• Quattordici squadre hanno debuttato nella fase a gironi durante la prima giornata, e solo una di loro ha vinto, l'FC Dinamo Moskva per 2-1 in casa del Panathinaikos FC. Non è stata una serata brillante per le esordienti, con otto sconfitte e con un totale di solo sei gol fatti e 31 subiti.

• Solo una nazione si trova per la prima volta con una squadra in questa fase, la Finlandia con l'HJK Helsinki (che ha perso 2-0 in casa dell'FC København). Significa che 36 delle 54 federazioni affiliate alla UEFA hanno avuto almeno una rappresentante nella competizione durante i suoi sei anni di vita.

Luuk de Jong del PSV è andato di nuovo a rete
Luuk de Jong del PSV è andato di nuovo a rete©AFP/Getty Images

• Il PSV Eindhoven è l'unico club ad aver partecipato a tutte e sei le edizionidi UEFA Europa League, e ha giocato più partite nella competizione di qualsiasi altro club - la vittoria per 1-0 in casa contro l'Estoril-Praia è stata la sua 43esima partita. E' stata anche la sua 23esima vittoria, il che lo inserisce al secondo posto nella classifica delle vittorie per squadra, insieme al Club Atlético de Madrid ma con due vittorie meno dell'SL Benfica.

Luuk de Jong, che ha trasformato il rigore decisivo per il PSV contro l'Estoril, è stato il primo giocatore in doppia cifra in UEFA Europa League ad aver segnato con tre squadre diverse. Il suo primo gol con il PSV è arrivato dopo gli otto con l'FC Twente e i due con il VfL Borussia Mönchengladbach.

• Il giocatore dell'FC Salzburg Jonatan Soriano, capocannoniere della competizione nel 2013/14, si è sbloccato siglando il secondo gol della sua squadra nel 2-2 contro il Celtic FC – gol numero 2.700 della competizione.

Ante Ćorić è diventato, a 17 anni e 157 giorni, il quarto giocatore più giovane a segnare in UEFA Europa League grazie alla rete nella vittoria della Dinamo Zagreb per 5-1 in casa contro l'FC Astra Giurgiu. Il più giovne in assoluto resta Romelu Lukaku, a segno con l'RSC Anderlecht contro l'AFC Ajax nell'edizione inaugurale del 2009/10 a 16 anni e 218 giorni.

• Ci sono dieci campioni nazionali in carica in UEFA Europa League, ma solo tre di loro – i croati della Dinamo Zagreb, i polacchi del Legia Warszawa e i rumeni dello Steaua – hanno vinto alla prima giornata. Hanno perso i campioni cechi (AC Sparta Praha), danesi (AaB), finlandesi (HJK) e slovacchi (Slovan), e pareggiato quelli azeri (Qarabağ), austriaci (Salzburg) e scozzesi (Celtic) - gli ultimi due si sono fronteggiati.

E' stata una serata positiva per l'Everton
E' stata una serata positiva per l'Everton©Getty Images

• Delle sei squadre entrate direttamente nella fase a gironi, le tre che hanno giocato in casa – Everton FC, ACF Fiorentina e i detentori del Sevilla FC – hanno tutte vinto, mentre quelle che hanno giocato in trasferta – EA Guingamp, VfL Wolfsburg e Estoril – hanno tutte perso.

• Nessuna delle squadre entrate nel secondo turno preliminare ha vinto. Se Dinamo Minsk e HNK Rijeka hanno entrambe perso in trasferta, FC Krasnodar (1-1 in casa del LOSC Lille) e Asteras Tripolis FC (1-1 in casa del Beşiktaş JK) hanno pareggiato fuori casa.

• L'Italia, con quattro squadre, è il paese più rappresentato nella fase a gironi di questa edizione della competizione, e il contingente della Serie A ha iniziato in maniera ottima: Fiorentina, SSC Napoli e FC Internazionale hanno vinto mentre i debuttanti del Torino FC hanno pareggiato in trasferta. Le nazioni più rappresentate dopo l'Italia sono Belgio, Fracia, Grecia e Ucraina con tre squadre ciascuna.

In alto