UEFA.com funziona meglio su altri browser
Dal 25 gennaio, UEFA.com non supporterà più Internet Explorer.
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox o Microsoft Edge.

Il Linfield fa 100 in grande stile

Il tecnico Warren Feeney è senza parole dopo la vittoria per 1-0 contro il Solna che ha suggellato la 100esima partita in Europa del Linfield. "Serata storica".

Andy Waterworth dopo il gol
Andy Waterworth dopo il gol ©presseye.com

Il tecnico Warren Feeney è senza parole dopo la vittoria per 1-0 contro l’AIK Solna che ha suggellato un importante traguardo in Europa per il Linfield FC.

La squadra nordirlandese ha disputato la sua 100esima partita nelle competizioni continentali e ha vinto grazie a una rete di Andy Waterworth all'87'. "Non so bene cosa dire - commenta l'allenatore -. Era una serata storica e i giocatori hanno risposto con una prestazione fenomenale".

"Sapevamo bene che si trattava della partita numero 100 - prosegue Feeney -. Forse eravamo un po' sotto pressione, ma i giocatori sono stati all'altezza. L’AIK è secondo nel campionato svedese, ha diversi nazionali e può anche contare su Celso Borges, che è appena tornato dai mondiali con il Costa Rica".

Waterworth, autore del gol decisivo, aggiunge: "Sono contento di aver segnato in una gara così importante. Molti ci davano per sfavoriti, ma sapevamo di poterli sorprendere".

Su 100 partite in Europa, il Linfield ne ha disputate 63 in Coppa dei Campioni/UEFA Champions League, 27 in Coppa UEFA/UEFA Europa League, sei in Coppa delle Coppe UEFA e quattro in Coppa delle Fiere, il torneo non ufficiale che ha preceduto la Coppa UEFA.

Il Linfield si è affacciato per la prima volta in Coppa dei Campioni 1959/60, quando era allenato da Jackie Milburn, e ha perso con un 7-3 complessivo contro gli svedesi dell’IFK Göteborg. Il bilancio complessivo della squadra irlandese è di 17 vittorie, 29 pareggi e 54 sconfitte.

Feeney conclude: "I giocatori hanno dimostrato voglia e qualità straordinarie; più passava il tempo, più ero sicuro di poter vincere. Siamo solo a metà e il ritorno in Svezia sarà una partita totalmente diversa, ma andremo da loro con ottimismo e non vediamo l'ora di giocare".