Un derby dal profumo londinese per Jol

Il tecnico dell'Amburgo crede che l'atmosfera che si respira alla vigilia del derby di Coppa UEFA contro il Werder sia simile a quella della sfida tra Tottenham e Arsenal: "Grande rivalità per la supremazia nel nord della Germania".

Un derby dal profumo londinese per Jol
Un derby dal profumo londinese per Jol ©Getty Images

Il tecnico dell'Hamburger SV, Martin Jol, crede che l'atmosfera che si respira alla vigilia del derby di Coppa UEFA contro il Werder Bremen sia simile a quella di una famosa stracittadina londinese.

Grandi emozioni
Jol, che ha allenato il Tottenham Hotspur FC dal 2004 al 2007, conosce bene la rivalità tra gli Spurs e l'Arsenal FC. Adesso alla sua squadra basterà un pareggio all'Arena Hamburg contro i connazionali per raggiungere la finale di Coppa UEFA del 20 maggio a Istanbul dopo il successo per 1-0 dell'andata. "E' un grande derby - ha detto l'olandese a uefa.com -. Si può paragonare a Spurs contro Arsenal, o Arsenal contro Chelsea. Nell'ultimo decennio il Werder è stata la squadra più forte nel nord della Germania. L'Amburgo lo era in precedenza. E' un po' come Spurs e Arsenal. Adesso entrambe le squadre vogliono essere le migliori del nord e quindi c'è grande rivalità".

I precedenti non contano
Le due squadre si affrontano per la quarta volta questa stagione. L'Amburgo ha vinto 2-1 in Bundesliga, poi in semifinale di Coppa di Germania è arrivato un 1-1 e il Werder si è imposto ai rigori il 22 aprile prima della semifinale di andata. Jol spiega: "Nel primo incontro abbiamo vinto 2-1, ma loro hanno giocato meglio. In coppa abbiamo pareggiato e loro hanno giocato leggermente meglio. Nell'andata della semifinale è stato più facile. Non si può dire che abbiano giocato meglio, noi siamo stati più concreti. L'unica differenza è che noi siamo sempre stati tra le prime cinque in campionato questa stagione, mentre loro stanno soffrendo anche se non so il perché".

Trofeo da regalare
Un successo significherebbe finale contro FC Shakhtar Donetsk o FC Dynamo Kyiv. E significherebbe molto anche a livello personale per Jol: "Sarebbe un grande onore perché questo è un grande club e ci sono molti tifosi e molte aspettative. Facendo un paragone con l'Inghilterra si potrebbe pensare agli Spurs. L'Amburgo non ha mai vinto la Coppa UEFA e mi piacerebbe regalargli questo trofeo".