UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Boccata d'ossigeno per la Samp

La trasferta in Lituania sembra una formalità per i Bucerchiati dopo il 5-0 rifilato al Kaunas all'andata, e Mazzarri vuole vedere all'opera i giocatori meno impiegati: "Voglio che mi mettano in difficoltà".

Mazzarri vuole vedere in azione i giocatori meno utilizzati finora
Mazzarri vuole vedere in azione i giocatori meno utilizzati finora ©Getty Images

La trasferta in Lituania può sembrare una formalità per l'UC Sampdoria dopo il 5-0 rifilato all’FBK Kaunas a Genova due settimane fa, ma l'allenatore Walter Mazzarri vuole approfittarne per vedere all'opera in una gara importante i giocatori meno impegnati finora: "Voglio che questi ragazzi mi mettano in difficoltà, voglio che mi facciano capire che ho sbagliato a farli giocare meno: e credo che nessuno, proprio per questo, sarà motivato come [Bruno] Fornaroli".

'La fortuna gira'
Non sono partiti con i compagni gli infortunati Hugo Campagnaro e Angelo Palombo, ma anche Antonio Cassano è rimasto a Genova. Se da un lato la Samp può essere fiduciosa di qualificarsi per la fase a gironi della Coppa UEFA, dall'altro Mazzarri non nasconde la delusione per un inizio di campionato non proprio roseo - quattro i punti raccolti in cinque giornate. "La fortuna gira, sempre. È solo un periodo no, nient'altro. Passerà. La classifica ora non dice la verità, ma è inutile starsi a chiedere perchè, non c'è una logica", ha detto Mazzarri, che proprio alla viglia della gara contro il Kaunas ha compiuto 47anni.

Formazione decisa
In Lituania, però, sarà tutta un'altra storia: i Blucerchiati sono forti del risultato dell'andata e si concederanno il lusso di schierare alcune delle cosiddette seconde linee. Mazzarri ha anche dato la formazione in conferenza stampa, sintomo di una tranquillità ritrovata anche grazie al buon 0-0 ottenuto contro la Juventus sabato. " Volete la formazione? [Luca] Castellazzi in porta, [Marius] Stankevicius, [Daniele] Gastaldello e [Jonathan] Bottinelli dietro, [Marco] Padalino e [Reto] Ziegler esterni, [Daniele] Dessena, [Paolo] Sammarco e [Gennaro] Delvecchio in mezzo, Fornaroli e Bonazzoli davanti", ha detto. "Voglio che questi ragazzi mi mettano in difficoltà".

Bellucci al rientro
La partita contro il Kaunas potrebbe rappresentare anche un nuovo trampolino di lancio per Claudio Bellucci, che potrebbe tornare ad assaggiare il campo dopo aver recuperato dall'infortunio. Mazzarri, però, ha voluto smorzare gli entusiasmi: "Verrà in panchina e se la partita me lo consentirà lo farò anche giocare. È in crescita, l'ho visto bene. Ma sarà lui a dirmi se è pronto o meno. Di certo voglio portarlo a essere utile alla squadra il prima possibile".