Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Portogallo batte la Francia e vince il suo primo EURO

Il Portogallo batte la Francia e vince il suo primo EURO
Cristiano Ronaldo solleva la coppa col Portogallo ©Getty Images

"Abbiamo giocato in maniera semplice ma siamo stati letali", ha detto il Ct Fernando Santos, riferendosi al trionfo a UEFA EURO 2016 arrivato grazie al gol ai supplementari di Éder contro i padroni di casa della Francia che ha permesso ai portoghesi di riscattarsi dalla sconfitta in patria nell'Europeo del 2004.

Il Portogallo è riuscito a vincere il titolo nonostante abbia pareggiato tutte e tre le partite della fase a gironi e vinto appena una volta nell'arco dei 90 minuti (2-0 sul Galles in semifinale). In finale invece è bastato un gol per vincere le resistenze della Francia nonostante l'assenza del giocatore simbolo, Cristiano Ronaldo, costretto a uscire dal campo all'inizio della gara per infortunio.

La squadra di Fernando Santos si affidava spesso alle giocate di Ronaldo, ma dopo la sua uscita la squadra rimane compatta e segue le direttive del suo mister e del suo capitano che si sbraccia dalla panchina. E così la rete di Éder dai 20 metri nel secondo tempo dei supplementari manda sul tetto d'Europa il Portogallo.

Un tale scenario sembrava impossibile dopo otto minuti, con Ronaldo che inizialmente rimane in campo nonostante un duro scontro con Dimitri Payet che poco dopo lo costringe all'uscita. Lacrime e standing ovation accompagnano l'uscita di Ronaldo dal campo. Tutte le parole, le analisi, i pronostici dei giorni prima, escono con l'uscita dell'uomo dai 61 gol in nazionale.

A impensierire la retroguardia del Portogallo poco dopo l'uscita di Ronaldo, è il centrocampista della Francia, Moussa Sissoko, autore fino a quel momento di appena due gol complessivi in nazionale. Il suo tiro però viene parato. Poco prima lo stesso Rui Patrício aveva respinto la conclusione di testa di Antoine Griezmann, che alla fine della competizione avrebbe vinto il titolo di Calciatore del Torneo. Il Portogallo costruisce poco nelle fasi iniziali e adesso la Francia sembra nettamente favorita alla vittoria finale.

Poco prima del 60', Kingsley Coman entra per Payet e subito confeziona l'assist per Griezmann che avrebbe potuto decidere la gara. Il numero 7 dei Les Bleus colpisce indisturbato da dentro l'area il pallone ma il suo colpo di testa finisce di poco sopra la traversa. Qualche minuto dopo tocca invece a Olivier Giroud sfiorare il vantaggio con un rasoterra che Rui Patrício respinge. Sul finale della gara è ancora una volta Sissoko a impegnare il portiere avversario con un tiro dalla distanza.

Subentrato a partita in corso, André-Pierre Gignac nei minuti di recupero batte il portiere avversario con una conclusione da dentro l'area ma il suo tiro si spegne sul palo.

Dall'altro lato Hugo Lloris è praticamente inoperoso nei 90 minuti, salvo un intervento su un cross sbagliato di Nani che viene poi ribatutto con un'acrobazia da Quaresma. Nei supplementari invece prima para un colpo di testa di Éder su calcio d'angolo, e poi viene salvato dalla traversa sulla punizione di Raphael Guerreiro, ma al 109' non può nulla sul rasoterra dalla distanza Éder. Il Portogallo è campione d'Europa per la prima volta nella sua storia.

Ultimo aggiornamento: 21/06/17 9.58CET

https://it.uefa.com/uefaeuro/season=2016/overview/index.html#il+portogallo+batte+francia+finale

2016

Francia

PortogalloPortogallo

La finale - 10/07/2016

Portogallo1-0Francia
  • Portogallo vince ai supplementari

Lo sapevi che?

Altre curiosità
1 di 10

Il giocatore

1 di 1

Squadra del Torneo

 

Foto

  • Benedikt Höwedes (Germany)
    Benedikt Höwedes (Germany)
  • Dimitri Payet (France)
    Dimitri Payet (France)
  • Fabian Schär (Switzerland)
    Fabian Schär (Switzerland)
  • Ben Davies (Wales)
    Ben Davies (Wales)
  • Harry Kane (England)
    Harry Kane (England)
  • Luka Modrić (Croatia)
    Luka Modrić (Croatia)
  • Kyle Lafferty (Northern Ireland)
    Kyle Lafferty (Northern Ireland)
  • Jérôme Boateng (Germany)
    Jérôme Boateng (Germany)
  • Álvaro Morata (Spain)
    Álvaro Morata (Spain)
  • Robbie Brady (Republic of Ireland)
    Robbie Brady (Republic of Ireland)
  • Emanuele Giaccherini (Italy)
    Emanuele Giaccherini (Italy)
  • Zoltan Stieber (Hungary)
    Zoltan Stieber (Hungary)
  • Birkir Bjarnason (Iceland)
    Birkir Bjarnason (Iceland)
  • Juraj Kucka (Slovakia)
    Juraj Kucka (Slovakia)
  • Bogdan Stancu (Romania)
    Bogdan Stancu (Romania)
  • Blaise Matuidi (France)
    Blaise Matuidi (France)
  • Daniel Sturridge (England)
    Daniel Sturridge (England)
  • Conor Washington (Northern Ireland)
    Conor Washington (Northern Ireland)
  • Thomas Müller (Germany)
    Thomas Müller (Germany)
  • Zlatan Ibrahimović (Sweden) & Giorgio Chiellini (Italy)
    Zlatan Ibrahimović (Sweden) & Giorgio Chiellini (Italy)
  • Ivan Perišić (Croatia)
    Ivan Perišić (Croatia)
  • Álvaro Morata (Spain)
    Álvaro Morata (Spain)
  • Jan Vertoghen (Belgium)
    Jan Vertoghen (Belgium)
  • Gylfi Sigurdsson (Iceland)
    Gylfi Sigurdsson (Iceland)
  • Cristiano Ronaldo (Portugal)
    Cristiano Ronaldo (Portugal)
  • Andi Lila (Albania) celebrates
    Andi Lila (Albania) celebrates
  • Laurent Koscielny (France) & Blerim Džemaili (Switzerland)
    Laurent Koscielny (France) & Blerim Džemaili (Switzerland)
  • Matúš Kozáčik (Slovakia)
    Matúš Kozáčik (Slovakia)
  • Neil Taylor (Wales)
    Neil Taylor (Wales)
  • Joshua Kimmich (Germany)
    Joshua Kimmich (Germany)
  • Yevhen Khacheridi (Ukraine) & Kamil Grosicki (Poland)
    Yevhen Khacheridi (Ukraine) & Kamil Grosicki (Poland)
  • Burak Yılmaz (Turkey)
    Burak Yılmaz (Turkey)
  • Ivan Perišić (Croatia)
    Ivan Perišić (Croatia)
  • Balazs Dzsudzsak (Hungary)
    Balazs Dzsudzsak (Hungary)
  • Ari Freyr Skúlason (Iceland)
    Ari Freyr Skúlason (Iceland)
  • Republic of Ireland celebrate
    Republic of Ireland celebrate
  • Zlatan Ibrahimović (Sweden)
    Zlatan Ibrahimović (Sweden)
  • Xherdan Shaqiri (Switzerland)
    Xherdan Shaqiri (Switzerland)
  • Gareth McAuley (Northern Ireland)
    Gareth McAuley (Northern Ireland)
  • Ricardo Quaresma (Portugal)
    Ricardo Quaresma (Portugal)
  • Antoine Griezmann (France)
    Antoine Griezmann (France)
  • Mario Gomez (Germany)
    Mario Gomez (Germany)
  • Michy Batshuayi (Belgium)
    Michy Batshuayi (Belgium)
  • Italy v Spain
    Italy v Spain
  • Iceland players celebrate
    Iceland players celebrate
  • Ricardo Quaresma (Portugal)
    Ricardo Quaresma (Portugal)
  • Radja Nainggolan (Belgium)
    Radja Nainggolan (Belgium)
  • Mario Gomez (Germany)
    Mario Gomez (Germany)
  • Antoine Griezmann (France)
    Antoine Griezmann (France)
  • Cristiano Ronaldo (Portugal) & Ashley Williams (Wales)
    Cristiano Ronaldo (Portugal) & Ashley Williams (Wales)
  • Antoine Griezmann (France)
    Antoine Griezmann (France)
  • Pepe & Cristiano Ronaldo (Portugal)
    Pepe & Cristiano Ronaldo (Portugal)
1 di 52

Nello stesso anno

Cristiano Ronaldo (Real Madrid)

Vincitrice Coppa dei Campioni: Real Madrid (1-1, 5-3 ai rigori contro l'Atlético Madrid)

Vincitore Pallone d'Oro: Cristiano Ronaldo (Real Madrid)

Vincitore Scarpa d'Oro ESM: Luis Suárez (Barcellona)

Vincitore Eurovision Song Contest: Jamala (Ucraina) con la canzone '1944'

Usain Bolt

Premio Nobel per la Pace: Juan Manuel Santos, presidente della Colombia ("per il suo infaticabile impegno nel portare la pace nella nazione dopo più di 50 anni di guerra civile")

Campione olimpionico 100 metri maschile: Usain Bolt (Giamaica) in 9.81 secondi

Campione Formula Uno: Nico Rosberg (Germania) con una Mercedes

Vincitore Premio Oscar: Spotlight (miglior film e migliore sceneggiatura)

Solar Impulse 2

Eventi dell'anno
23 giugno – il Regno Unito vota in un referendum l'uscita dall'Unione Europea dopo 43 anni di partecipazione

26 luglio – Solar Impulse 2 diventa il primo aereo a energia solare a circumnavigare il mondo

8 novembre – il candidato repubblicano, Donald Trump, vince a sorpresa le elezioni presidenziali degli USA contro l'avversario dei Democratici, Hillary Clinton