UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Finale Champions League: formazioni iniziali, i dubbi dei tecnici, ultime notizie, infortuni e squalifiche

Formazioni iniziali, ultime notizie, i dubbi dei tecnici e altro in vista della finale di UEFA Champions League tra Liverpool e Real Madrid.

Fabinho e Thiago sdovrebbero essere entrambi a disposizione per il LIverpool
Fabinho e Thiago sdovrebbero essere entrambi a disposizione per il LIverpool

UEFA.com dà ai fantallenatori qualche piccola dritta per mostrandovi le formazioni titolari del Fantasy Football in occasione della finale di UEFA Champions League. I nostri reporter vi avevano spiegato i dubbi dei due allenatori soffermandosi anche sulle possibili assenze.

Effettua cinque trasferimenti gratuiti

LIVERPOOL

Formazione iniziale: Alisson; Alexander-Arnold, Konaté, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Thiago Alcántara; Salah, Mané, Luis Díaz
Indisponibili: Origi (coscia)

Tutti i gol del Liverpool in questa Champions League

La macchina di Jürgen Klopp è così ben oliata che almeno otto di questo undici titolare si scelgono da soli - stato di forma permettendo. Il dubbio più grande riguardava Thiago Alcântara, che si era infortunato domenica, mentre Fabinho sembra aver superato un problema alla coscia.

Quindi dove erano i dubbi? Probabilmente quello principale è il ruolo di centrale di difesa accanto l'inamovibile Van Dijk: Ibrahima Konaté ha giocato una grande stagione in Europa ma anche Joël Matip è tra i favoriti del tecnico.

Jordan Henderson è fatto della stoffa giusta per queste occasioni. In avanti Luis Dìaz ha iniziato troppo bene ad Anfield per andare in panchina.

REAL MADRID

Formazione iniziale: Courtois; Carvajal, Éder Militão, Alaba, Mendy; Kroos, Casemiro, Modrić; Valverde, Benzema, Vinícius Jr.

Tutti i gol del Real Madrid in questa Champions League

L'undici del Real Madrid si è consolidato ed è rimasto pressoché invariato nei big match di questa stagione, con l'esperto trio di centrocampo composto da Luka Modrić, Toni Kroos e Casemiro che ha dimostrato che l'età è solo un numero. Dietro, David Alaba ed Éder Militão sembrano giocare insieme da anni.

Un settore in cui Carlo Ancelotti ha preso una decisione, tuttavia, è quello dei tre davanti. L'eroe della semifinale Rodrygo, autore di due gol, ha avuto un tale impatto dalla panchina che poteva partire titolare ma è il tecnico italiano ha dato ancora una volta fiducia a Federico Valverde, che dal canto suo offre una maggiore copertura.