UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Perché il Villarreal è il Sottomarino Giallo?

Il Sottomarino Giallo dei Beatles partì da Liverpool nel 1966 per approdare in una città industriale a nord di Valencia. Da dove arriva il soprannome nautico della squadra spagnola?

Il sottomarino giallo va a Liverpool
Il sottomarino giallo va a Liverpool ©Getty Images

Il Villarreal ha navigato fino alle semifinali di UEFA Champions League resistendo alle tempeste e abbattendo tutti gli ostacoli incontrati nella stagione 2021/22: ma perché la squadra è soprannominata "il Sottomarino Giallo"?

Le ultime: Villarreal-Liverpool


Per cominciare, Villarreal non si trova sulla costa. La piccola città industriale a un'ora di auto a nord-est di Valencia si trova a pochi chilometri nell'entroterra, sul fiume Mijares. In secondo luogo, i sottomarini non sono una specialità locale; Villarreal è famosa per la produzione di ceramiche: non a caso, gioca all'Estadio de la Cerámica.

Tutti i gol del Villarreal in questa Champions League
Tutti i gol del Villarreal in questa Champions League

Dunque, niente mare e niente sottomarini, ma la squadra gioca in giallo (ne parleremo più avanti) e, secondo il sito del club, è un motivo sufficiente per "adottare" la canzone dei Beatles come motto. Il soprannome risale al 1967/68, quando il Villarreal era in lizza per la promozione nella terza divisione spagnola (non sarebbe approdato alla massima serie fino al 1998/99).

I tifosi del Villarreal
I tifosi del Villarreal©Getty Images

Durante una partita, un gruppo di tifosi iniziò a suonare la canzone dei Beatles su un giradischi e, guardando la maglia della loro squadra, cominciò a cantare a ritmo: "Amarillo es el Villarreal/amarillo es/amarillo es" (il Villarreal è giallo, è giallo, è giallo).

Che il soprannome sia nato per caso sembra appropriato per un club il cui colore distintivo della maglia ha una storia simile. Nel 1947, con la nuova stagione alle porte, il figlio del presidente del Villarreal fu mandato a Valencia per acquistare le maglie bianche di ricambio del club.

Il negozio non le aveva e l'unico colore disponibile era il giallo. La scelta fece scalpore, ma i giocatori non si abbatterono, e ben presto, tutti si abituarono.

Riuscirà il Villarreal ad affondare il Liverpool in semifinale? Gli spagnoli dovranno dare il massimo se vorranno ribaltare il 2-0 dell'andata ad Anfield. Il ritorno si giocherà martedì in Spagna e potrai seguirla su UEFA.com.

I soprannomi delle altre semifinaliste

Liverpool – Reds (i rossi)
I Reds erano in realtà biancoazzurri fino al 1894, quando adottarono i colori della loro città natale. La decisione di aggiungere calzoncini e calzettoni rossi arrivò nel 1964, quando l'allenatore Bill Shankly riteneva che un completo tutto rosso intimorisse di più gli avversari perché simboleggiava il pericolo.

Manchester City – Citizens (i cittadini), The Sky Blues (gli azzurro cielo)
Citizens è semplicemente un'estensione di City (i membri del club ora si chiamano Cityzens), mentre Sky Blues indica chiaramente il colore della prima maglia.

Real Madrid – Merengues (le meringhe)
È stato un commentatore radiofonico spagnolo a paragonare per primo la maglia bianca del Real Madrid alle meringhe. Un giornalista del quotidiano britannico The Times è invece accreditato per un soprannome meno comune, Vikingos, dopo aver paragonato la vittoria per 7-3 del Real Madrid sull'Eintracht Francoforte nella finale di Coppa dei Campioni del 1960 all'invasione vichinga dell'Europa.

Scelti per te