UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Spurs - Ajax e Barcelona - Liverpool, 2018/19: le più belle semifinali di sempre?

Due incredibili rimonte al ritorno con due gol della vittoria nel finale: ci sono mai state due semifinali di UEFA Champions League con più colpi di scena?

Xherdan Shaqiri e Divock Origi dopo la rimonta del Liverpool contro il Barcellona
Xherdan Shaqiri e Divock Origi dopo la rimonta del Liverpool contro il Barcellona Getty Images

Un'eroica rimonta al ritorno ad Anfield e un finale strepitoso ad Amsterdam: le semifinali di UEFA Champions League 2018/19 si sono concluse in modo rocambolesco martedì 7 e mercoledì 8 maggio a favore di Liverpool e Tottenham.

Fino ad allora, le semifinali più emozionanti erano state quelle del 1998/99, con il Manchester United capace di una rimonta da un 2-0 a Torino contro la Juventus e il Bayern trionfatore contro la Dynamo Kyiv, ma nel 2018/19 si sono toccati ben altri livelli.

Andata

Tottenham - Ajax 0-1
(Van de Beek 15')

Highlights: Tottenham - Ajax 0-1

"Li abbiamo fatti sembrare più forti", borbotta Christian Eriksen a fine partita dopo la sconfitta del Tottenham contro la sua ex squadra a Londra. L'ultima semifinale di Coppa dei Campioni degli Spurs era stata quella di 57 anni prima persa contro il Benfica.

La squadra di Mauricio Pochettino parte a rilento e subisce il gol di Donny van der Beek dopo una manovra fluida. I padroni di casa sono un po' più vivaci dopo l'intervallo ma impensieriscono raramente l'Ajax, che colpisce anche un palo con David Neres.

Barcelona - Liverpool 3-0 
(Suárez 26', Messi 75' 82')

Highlights andata: Barcelona - Liverpool 3-0

Il Barcellona, che non aveva vinto in quattro precedenti con il Liverpool, si riscatta al Camp Nou. Luis Suárez, ex Reds, firma il gol del vantaggio, poi Lionel Messi segna il 2-0 su un rimpallo e trasforma un magistrale un calcio di punizione, realizzando il suo 600esimo gol con il club tra tutte le competizioni.

Il risultato, però, è un po' fuorviante. Graham Hunter, reporter del Barcellona di UEFA.com, conclude: "Il Liverpool avrebbe potuto vincere, o forse avrebbe dovuto" dopo i ripetuti interventi di Marc-André ter Stegen all'inizio del secondo tempo.

Le semifinali di UEFA Champions League con il risultato complessivo più alto

13 gol: Liverpool - Roma 7-6 tot., 2017/18 (5-2, 2-4)
10 gol: Juventus - Monaco 6-4 tot., 1997/98 (4-1, 2-3)

Ritorno

Liverpool - Barcelona 4-0 (tot. 4-3)
(Origi 7' 79', Wijnaldum 54' 56')

Highlights: Liverpool - Barcelona 4-0

Il Liverpool non si dispera troppo per le assenze di Mohamed Salah e Roberto Firmino. Il tecnico Jürgen Klopp dichiara con un'alzata di spalle: "Finché ci saranno 11 giocatori in campo ci proveremo". I Reds, in effetti, ci provano e anche di più. Divock Origi apre le marcature a inizio gara, poi Georginio Wijnaldum entra e firma una doppietta, mentre Origi approfitta di un calcio d'angolo battuto in velocità da Trent Alexander-Arnold e suggella la rimonta a fine gara."Abbiamo giocato benissimo", commenta raggiante Origi, giocatore marginale per gran parte della stagione. "Sapevamo che sarebbe stata una serata speciale. Volevamo lottare per i compagni infortunati, abbiamo lottato molto". Klopp rimane invece con i piedi per terra: "Prima della partita ho detto ai ragazzi che era impossibile, ma poiché in campo c'erano loro avevano una possibilità. Ho visto tante partite nella mia vita, ma nessuna come questa".

Ajax - Tottenham 2-3 (tot. 3-3, Tottenham vince ai gol in trasferta)
(De Ligt 5', Ziyech 35'; Moura 55', 59', 90'+6)

Highlights: Ajax - Tottenham 2-3

Le speranze di rimonta degli Spurs sembrano svanire quando Harry Kane viene dichiarato indisponibile per la partita, che si apre anche con i gol di Matthijs de Ligt e Hakim Ziyech per i padroni di casa. Lucas Moura, però, segna due reti nell'arco di cinque minuti e completa la sua tripletta all'ultimo secondo di recupero, guadagnandosi un raro 10/10 sul quotidiano sportivo francese L'Équipe.

"Il calcio è fantastico, ci regala momenti come questo – commenta Moura a fine gara –. Non riusciamo a crederci, è il momento più bello della mia carriera". Eriksen è d'accordo: "È stata una partita folle; eravamo sotto di tanto, ma abbiamo provato a reagire e siamo stati fortunati. È stato grazie a Lucas Moura che abbiamo vinto. Spero che in Inghilterra gli facciano una statua".

La finale

Tottenham - Liverpool 0-2
(Salah 2' rig., Origi 87')

Liverpool - Tottenham: la finale del 2019

Gli Spurs concedono un rigore dopo 30 secondi e Salah lo trasforma, siglando il gol più veloce di sempre in finale di UEFA Champions League. Moura e Origi entrano dopo l'intervallo e il belga si rivela ancora una volta decisivo realizzando il secondo gol del Liverpool a fine gara.

"Non voglio spiegare perché abbiamo vinto, voglio solo godermi il fatto che abbiamo vinto", dichiara Klopp, la cui squadra vince nonostante una prestazione non proprio impeccabile a Madrid. "Ora festeggeremo e passeremo una notte fantastica. Provo soprattutto sollievo per la mia famiglia. Le ultime sei volte che siamo andati in vacanza eravamo arrivati secondi e non è stato molto bello".