UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Ramos pronto per un Bayern di "livello mondiale"

"Dobbiamo ricordarci cosa c'è in palio domani", ha detto il difensore del Real Madrid Sergio Ramos in vista della sfida contro il Bayern: "Tutti migliorati in due anni con Mourinho".

Sergio Ramos alla vigilia della sfida con il Bayern
Sergio Ramos alla vigilia della sfida con il Bayern ©Getty Images

Sergio Ramos non si illude, la semifinale di UEFA Champions League contro un FC Bayern München che considera "di livello mondiale" sarà difficilissima. Il difensore del Real Madrid CF chiede quindi alla sua squadra di non perdere la concentrazione: "Dobbiamo ricordarci cosa c'è in palio".

Il Real Madrid è ancora in corsa su due fronti e in campionato se la vedrà con gli eterni rivali dell'FC Barcelona nel fine settimana in una sfida che potrebbe decidere il titolo della Liga. Ma lo sguardo di Ramos è rivolto solo al Bayern.

"Non dobbiamo pensare al Barcellona - ha spiegato il 26enne che vanta 58 presenze nella massima competizione per club -. Ci giochiamo una semifinale di Champions League contro il Bayern München. Affrontiamo una squadra di livello mondiale".

Il Real Madrid ha vinto nove volte la competizione ma Ramos è al massimo arrivato a questa fase, la scorsa stagione perdendo contro il Barça. "Abbiamo grande rispetto per il Bayern ma il nostro obiettivo è quello di raggiungere la finale - ha detto Ramos -. Quella di domani sarà una sfida difficile ma oggi come oggi non esistono partite facili, specialmente in una semifinale di Champions League. Dovremo essere molto concentrati. Hanno grande qualità in squadra con giocatori come [Arjen] Robben o [Mario] Gomez che possono sempre fare la differenza".

Oltre ai grandi nomi, Ramos riconosce che la squadra della Bundesliga ha fatto anche crescere molti giovani. "Hanno svolto un grande lavoro con il settore giovanile nell'ultimo decennio. Come club, hanno una grande influenza non solo per quanto riguarda il calcio tedesco o la Bundesliga, ma anche sulla nazionale tedesca".

Il Real Madrid ha invece un tecnico che nella competizione è secondo solo a Bob Paisley del Liverpool FC. L'allenatore portoghese spera di diventare il primo a vincere il trofeo con tre squadre diverse. "Mourinho è un allenatore top - ha detto Ramos -. Siamo felici di averlo a Madrid. Ha fatto così tante cose nuove qui, ha cambiato moltissimo. Ogni singolo giocatore è migliorato negli ultimi due anni. Il lavoro giornaliero con lui è davvero buono e spero in un buon risultato domani per tornare a Madrid con buone sensazioni".

Contenuti attinenti