Un'eredità per il calcio ceco

Anche se il Campionato Europeo Under 21 UEFA è finito, l'eredità che lascerà in Repubblica Ceca durerà a lungo. È questa l'opinione di Petr Fousek, direttore di U21 EURO.

Il calcio ceco trarrà grandi benefici dall'Europeo Under 21
Il calcio ceco trarrà grandi benefici dall'Europeo Under 21 ©Getty Images

Anche se il Campionato Europeo Under 21 UEFA è finito, l'eredità che lascerà in Repubblica Ceca durerà a lungo. È questa l'opinione di Petr Fousek, direttore di U21 EURO, il quale ha descritto l'evento come "il più grande progetto che il calcio ceco abbia mai organizzato nella sua storia", aggiungendo che "ha regalato infrastrutture migliori al nostro paese".

"Sapevamo fin dall'inizio che l'Europeo Under 21 è la seconda competizione UEFA per nazionali per importanza, quindi abbiamo fondato un comitato organizzatore per soddisfare gli standard UEFA", aggiunge. Forse, l'esempio più fulgido è lo stadio Ander di Olomouc, che ha ospitato tre partite del Gruppo B e la semifinale tra Portogallo e Germania.

Come spiega Adam Košař, responsabile dello stadio dell'SK Sigma Olomouc, fino a 12 mesi fa gli spogliatoi non erano mai stati ripitturati dal quarto di finale di Coppa UEFA contro il Real Madrid CF nel 1992.

Lo stadio Ander
Lo stadio Ander©Getty Images

Oggi, la tribuna principale è stata completamente rinnovata. "L'ingresso è stato ricostruito e la vista dall'esterno è totalmente nuova - spiega Košař -. All'interno c'è una grande area ricevimenti, che è stata la flash zone durante il torneo. Abbiamo ricostruito gli spogliatoi e una nuova sala antidoping, come richiesto dalla UEFA". Inoltre, ci sono uffici più grandi riservati al club, una sala per le conferenze stampa con una capienza di 70 persone e nuovi posti a sedere per i media.

La squadra di Olomouc ha eseguito i lavori grazie a un finanziamento di 2,38 milioni di euro del ministero dello sport e del governo locale. Con questi fondi, la società ha anche ristrutturato il campo di allenamento di Řepčín e gli spogliatoi per le squadre Under 19, Under 17 e Under 16.

Inoltre, grazie all'Europeo Under 21 è stato rinnovato l'altro stadio della Moravia, quello di Uherske Hradiste dove gioca l'1. FC Slovácko. Oltre al manto erboso sostituito dopo 12 anni, sono stati installati i nuovi tornelli all'ingresso, un maxischermo e nuove aree riservate alla stampa e all'accoglienza degli ospiti.

Lo stadio Letná
Lo stadio Letná©Sportsfile

Un simile rinnovo ha interessato lo stadio Letná dell'AC Sparta Praha. Ondřej Kasík, direttore comunicazioni del club, spiega: "Abbiamo ricostruito alcune strutture interne, tra cui le stanze per gli arbitri e i delegati e lo spogliatoio della squadra ospite. Nella tribuna principale c'è una nuova area ospitalità con skybox. Per il club si tratta di un grande investimento per il futuro".

Considerando il successo del torneo, il direttore Fousek aggiunge: "Quando abbiamo presentato la domanda avevamo circa 15-20 obiettivi, compreso il successo sportivo. Speravamo che la Repubblica Ceca si qualificasse per le semifinali: purtroppo non è andata così, ma le prestazioni dei ragazzi sono state buone".

"Abbiamo avuto un responso positivo da parte dei media, del pubblico, della UEFA, delle squadre e degli arbitri. Le infrastrutture sono migliorate, il bilancio economico è stato positivo e l'affluenza generale è stata importante, per non parlare della grande spinta che verrà data alle nostre future generazioni di calciatori. Secondo me e il comitato organizzatore, il torneo ha centrato la maggior parte degli obiettivi".

In alto