Belgio qualificato a EURO 2020, Russia e Olanda sorridono

Il Belgio è la prima squadra ad approdare alle fasi finali di UEFA EURO 2020 grazie al successo a valanga contro San Marino; vittorie per Polonia, Russia e Olanda.

(L-R) Youri Tielemans of Belgium, Nacer Chadli of Belgium, Toby Alderweireld of Belgium during the UEFA EURO 2020 qualifier group I match between Belgium and San Marino at the King Baudouin Stadium on October 10, 2019 in Brussels, Belgium(Photo by ANP Sport via Getty Images)
ANP Sport via Getty Images

Gruppo C

Olanda - Irlanda del Nord 3-1
L’Olanda si impone in rimonta nel finale e aggancia in classifica a 12 punti la Germania e l’Irlanda del Nord (che ha giocato una gara in più). Josh Magennis porta in vantaggio gli ospiti al 75’ con un colpo di testa, ma bastano cinque minuti a Memphis Depay per trovare il pareggio. In pieno recupero Luuk de Jong firma il sorpasso olandese prima del tris ancora ad opera di Depay.

Bielorussia - Estonia 0-0
La Bielorussia parteciperà agli spareggi grazie ai risultati ottenuti in UEFA Nations League, ma lo 0-0 contro l’Estonia chiude la porta alla qualificazione diretta alle fasi finali. La formazione ospite, già fuori dai giochi, coglie il palo in apertura di gara con Konstantin Vassiljev, mentre i padroni di casa sfiorano il gol con Stanislav Dragun: conclusione da distanza ravvicinata neutralizzata da Sergei Lepmets.

Gruppo E

Croazia - Ungheria 3-0
La Croazia allunga a +3 in vetta al girone grazie al netto successo ottenuto a Spalato: Luka Modrić apre le marcature prima della doppietta di Bruno Petković. Nella ripresa László Kleinheisler viene espulso e Ivan Perišić fallisce un rigore per i padroni di casa.

Slovacchia - Galles 1-1
La Slovacchia, seconda, conserva tre punti di margine sul Belgio, quarto con una gara in più da giocare. Gli ospiti, che avevano già colto una traversa con Gareth Bale, passano in vantaggio al 25’ con il primo gol in nazionale di Kieffer Moore, ma Juraj Kucka siglia il definitivo 1-1 al 53’.

Gruppo G

Lettonia - Polonia 0-3
Robert Lewandowski firma la sua sesta tripletta in nazionale e regala il successo alla Polonia, che guida il Gruppo G e potrebbe qualificarsi per le fasi finali domenica.

Austria - Israele 3-1
Successo in rimonta per l’Austria, che sale al secondo posto con due punti di vantaggio su Macedonia del Nord e Slovenia e cinque su Israele. Eran Zahavi porta avanti gli ospiti, ma Valentino Lazaro pareggia prima dell’intervallo e nella ripresa i gol di Martin Hinteregger e Marcel Sabitzer certificano il successo austriaco.

Macedonia del Nord - Slovenia 2-1
La squadra di casa aggancia gli avversari di giornata a 11 punti grazie ai due gol siglati da Elijif Elmas nella ripresa. La Slovenia, reduce da tre successi di fila, accorcia le distanze nel finale con un rigore di Josip Iličić.

Gruppo I

Belgio - San Marino 9-0
Il Belgio è la prima squadra a qualificarsi pe rle fasi finali ed eguaglia il successo più ampio della sua storia. Romelu Lukaku segna i suoi gol 50 e 51 in nazionale, inframezzati da quello di Nacer Chadli e da un’autorete du Christian Brolli. Toby Alderweireld, Youri Tielemans, Christian Benteke, Yari Verschaeren e Timothy Castagne arrotondano il risultato finale.

Russia - Scozia 4-0
Alla Russia basterà un punto domenica per raggiungere il Belgio alle fasi finali dopo il poker rifilato alla Scozia. Artem Dzyuba apre le marcature al 57’, poi arriva il pregevole raddoppio di Magomed Ozdoev prima del tris dello stezzo Dzyuba e della rete finale di Aleksandr Golovin. Scozia già sicura di disputare i play-off.

Kazakistan - Cipro 1-2
La squadra di casa chiude la prima frazione in vantaggio grazie al gol di Temirlan Yerlanov, ma nella ripresa Pieros Sotiriou, di testa, e Nicholas Ioannou, al primo centro in nazionale, regalano il successo a Cipro, che resta in corsa per la qualificazione.

In alto