UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Lamine Yamal è il giocatore più giovane nella storia di EURO

Lamine Yamal della Spagna ha infranto il record, diventando il giocatore più giovane a EURO dopo aver esordito contro la Croazia. Conosci i giovani talenti che hanno fatto la storia della competizione.

Lamine Yamal della Spagna è il più giovane ad esordire ad EURO
Lamine Yamal della Spagna è il più giovane ad esordire ad EURO Getty Images

L'esterno della Spagna Lamine Yamal ha battuto il record di giocatore più giovane ad aver partecipato ad una fase finale di UEFA EURO, dopo essere sceso in campo, a soli 16 anni e 338 giorni, contro la Croazia.

Il giovane talento del Barcellona ha battuto il record stabilito dal polacco Kacper Kozłowski, che ha esordito nella competizione a EURO 2020, all'età di 17 anni e 246 giorni.

Il più giovane a scendere in campo

Lamine Yamal (16 anni e 338 giorni)
Il giovane campione della Spagna si è guadagnato un posto nei libri di storia, giocando da titolare contro la Croazia all'Olympiastadion di Berlino. Il suo impatto in campo è stato determinante ed ha anche inventato un assist perfetto per la rete di Dani Carvajal, diventando naturalmente anche il giocatore più giovane a fornire un assist in una partita della fase finale di EURO.

I più giovani a EURO
16 anni 338 giorni: Lamine Yamal (Spagna - Croazia, 15/06/2024)
17 anni 246 giorni: Kacper Kozłowski (Spagna - Polonia 1-1, 19/06/2021)
17 anni 349 giorni: Jude Bellingham (Inghilterra - Croazia 1-0, 13/06/2021)
18 anni 71 giorni: Jetro Willems (Paesi Bassi - Danimarca 0-1, 09/06/2012)
18 anni 115 giorni: Enzo Scifo (Belgio - Jugoslavia 2-0, 13/06/1984)

Il portiere più giovane

José Ángel Iribar (21 anni e 108 giorni)
Tanti giovani portieri sono stati inseriti nelle squadre di EURO in passato - basti pensare a Iker Casillas a UEFA EURO 2000 e Igor Akinfeev e UEFA EURO 2004 – ma Iribar ha lasciato il segno come il più giovane portiere a scendere in campo quando la Spagna ha battuto l'Ungheria 2-1, il 17 giugno 1964. Il portierino spagnolo quattro giorni dopo è diventato il più giovane estremo difensore a vincere un EURO quando la sua squadra ha battuto l'URSS 2-1 in finale.

Il più giovane ad andare in gol

Lamine Yamal (16 anni e 362 giorni)
Poco più di tre settimane dopo essere diventato il più giovane a partecipare a un EURO, l'esterno spagnolo ha conquistato anche il record di marcatore più giovane col suo straordinario gol del pari nella semifinale tra Spagna e Francia. Yamal ha superato il precedente record di Johan Vonlanthen, che aveva 18 anni e 141 giorni quando andò in gol a EURO 2004, anch'egli contro la Francia, quattro giorni dopo aver superato il record di Wayne Rooney come più giovane ad aver segnato in un EURO (quando l'inglese realizzò una doppietta contro la Svizzera di Vonlanthen).

Il più giovane a giocare nella fase a eliminazione diretta

Lamine Yamal (16 anni e 353 giorni)
Il precedente record era stato stabilito da Jude Bellingham nella sfida dei quarti di finale di EURO 2020 vinta dall'Inghilterra contro l'Ucraina. Yamal ha fatto ancora meglio, partendo titolare nel successo 4-1 della Spagna contro la Georgia agli ottavi di finale di EURO 2024 e fornendo un assist per il gol di Fabián Ruiz,

Il più giovane a giocare una finale

Renato Sanches (18 anni e 328 giorni)
Il centrocampista portoghese si è presentato a UEFA EURO 2016 fresco del passaggio dal Benfica al Bayern e con tante aspettative da non deludere. Ci è riuscito dimostrando una determinazione tale che gli è valsa prima la chiamata dalla nazionale maggiore e poi l'ingresso nella vittoria a sorpresa del Portogallo in finale contro i padroni di casa della Francia.

Il più giovane a segnare in finale

Highlights finale EURO 1968: Italia - Jugoslavia 2-0

Pietro Anastasi (20 anni e 63 giorni)
Il tiro al volo di destro da fuori area di Anastasi ha permesso all'Italia di raddoppiare contro la Jugoslavia nella finale di Roma - e a lui personalmente di diventare il più giovane di sempre a segnare in una finale EURO. L'italiano è diventato famoso anche per essere stato il più costoso giocatore del mondo quando è passato dal Varese alla Juventus nel 1968.

Scelti per te