I precedenti del Real Madrid in Supercoppa UEFA

Sconfitto nelle prime due partecipazioni in Supercoppa UEFA, il Real Madrid ha completato un poker di trofei nella competizione. UEFA.com analizza i precedenti prima della sfida di martedì.

Cristiano Ronaldo solleva la Supercoppa UEFA nel 2014
Cristiano Ronaldo solleva la Supercoppa UEFA nel 2014 ©Getty Images

1998: Chelsea - Real Madrid 1-0 (Poyet 83')
Il Madrid viene sconfitto dal Chelsea di Gianluca Vialli nella prima Supercoppa UEFA giocata in una finale secca con Montecarlo come sede. Gianfranco Zola confeziona l'assist per Gustavo Poyet che non lascia scampo a Bodo Illgner a sette minuti dal fischio finale.

2000: Real Madrid - Galatasaray 1-2 (Raúl 79'; Jardel 41'rig, 102')
Il Madrid subisce una delusione ancor più cocente due anni dopo, questa volta contro il Galatasaray, che a maggio era divenuta la prima squadra turca a vincere una competizione UEFA battendo l'Arsenal in finale di Coppa UEFA. Il neo acquisto Mário Jardel ripaga subito la fiducia del club siglando una doppietta che manda in estati i tifosi turchi. La seconda rete arriva nei supplementari sul cross basso di Fatih Akyel in area di rigore.

2002: Real Madrid - Feyenoord 3-1 (Paauwe 15' aut, Roberto Carlos 21', Guti 60'; Van Hooijdonk 56')
I Blancos vincono finalmente l'unico trofeo che mancava in bacheca. In una squadra con i due giocatori più costosi al mondo, ovvero Zinédine Zidane e Luís Figo, è Esteban Cambiasso, centrocampista allora 22enne, a divenire l'incubo del Feyenoord mettendo il piede su tutti i gol delle merengues.

2014: Real Madrid - Siviglia 2-0 (Ronaldo 30' e 49')
Ben 30.854 persone (record allora per la competizione) assistono alla finale di Supercoppa UEFA al Cardiff City Stadium. I neo acquisti James Rodríguez e Toni Kroos partono titolari ma è Ronaldo a portare in vantaggio il Real dopo uno scambio con Gareth Bale che gioca la finale nella sua città natale. Ronaldo chiude la gara al 49' dopo una bella azione di Karim Benzema, e spegne le velleità di rimonta dei vincitori della UEFA Europa League.

2016: Real Madrid - Siviglia 3-2 dts (Asensio 21', Ramos 90+3', Carvajal 119'; Vázquez 41', Konoplyanka 72' rig.)
L'assenza dell'infortunato Ronaldo è una delusione ma i tifosi arrivati a Trondheim si rifanno con un incontro pieno di emozioni. Gli highlights: la grande conclusione di Sergio Asensio al debutto europeo, il solito gol allo scadere di capitan Sergio Ramos che porta la sfida ai supplementari, e poi la rete di Dani Carvajal contro un Siviglia in dieci.

E infine ...

2017: Real Madrid - Manchester United 2-1 (Casemiro 24', Isco 52'; Lukaku 62')
Il Real Madrid ha espresso un grande calcio a Skopje – almeno fino al gol di Isco nel secondo tempo – ma ha faticato nel finale dopo la rete del neo acquisto dello United Romelu Lukaku. I Blancos diventano la prima squadra d'Europa a difendere il titolo dal 1990.