2000: Gloria Galatasaray con Jardel

Real Madrid CF - Galatasaray SK 1-2

Il neo-acquisto Mário Jardel si impone subito nel Galatasaray SK segnando il golden gol che consente ai turchi di conquistare la Supercoppa UEFA contro il Real Madrid CF.

La squadra di Istanbul è la prima vincitrice di Coppa UEFA a partecipare alla competizione dopo il pensionamento della Coppa delle Coppe UEFA e ne approfitta vincendo il trofeo con un 2-1 contro i campioni d'Europa allo Stade Louis II.

Il Galatasaray è il primo club turco ad aver conquistato una coppa europea battendo l'Arsenal FC nel maggio precedente e due reti del nuovo attaccante Jardel gli consentono di raddoppiare subito. Jardel non è l'unico volto nuovo nel Galatasaray. L'allenatore della stagione precedente, Fatih Terim, si è trasferito all'ACF Fiorentina e tocca a Mircea Lucescu emnulare il collega a Montecarlo.

Lucescu è in compagnia di due compatrioti - Gheorghe Popescu e Gheorghe Hagi - che contibusicono con la loro esperienza a rafforzare una squadra poco cambiata rispetto alla finale di Copenhagen di tre mesi prima.

Jardel è un valore aggiunto importante e porta in vantaggio i turchi al 40' su tiro dal dischetto.

Il Real è campione in carica di UEFA Champions League dopo aver strapazzato il Valencia CF nella finale di Parigi con reti di Fernando Morientes, Steve McManaman e Raúl González. In campo nell'appuntamento contro il Galatasaray sono presenti soltanto cinque elementi della squadra dello Stade de France e si vede.

Il gol del vantaggio di Jardel sembra poter essere decisivo, ma a 12 minuti dal fischio finale a parere dell'arbitro Bülent Korkmaz commette fallo in area e Raúl trasforma il calcio di rigore conseguente.

Il Galatasaray esce comunque vincitore: al 103' Fatih Akyel effettua un traversone basso su cui si avventa Jardel che supera Iker Casillas. L'estate di gloria del Galatasaray è completa.