2002: Finalmente Real

Supercoppa, successo del Real Madrid

Real Madrid CF - Feyenoord 3-1

La Supercoppa UEFA del 2002 vede il Real Madrid CF conquistare l'unico trofeo che gli mancava ed è anche la prima volta in cui la detentrice della UEFA Champions League vince il trofeo da quando la finale è disputata nel Principato di Monaco a partire dal 1998.

Gli uomini di Vicente del Bosque fanno vedere un bellissimo calcio allo Stade Louis II e sconfiggono il Feyenoord - detentore della Coppa UEFA - per 3-1 riprendendo il discorso che avevano interrotto con la finale di UEFA Champions League vinta contro il Bayer 04 a Glasgow.

In una squadra che schiera i due giocatori più costosi del mondo, Zinédine Zidane e Luís Figo, ad emergere è Esteban Cambiasso, un 22enne centrocampista argentino, che fa impazzire gli olandesi al suo debutto europeo.

Il poco conosciuto sudamericano ci mette lo zampino in entrambi i gol segnati nel primo tempo.

Al 15' libera Roberto Carlos con un pallonetto, il brasiliano centra ed il difensore avversario Patrick Paauwe fa autogol. Poi Cambiasso supera Chris Gyan in dribbling, lascia a Guti che di tacco serve Roberto Carlos: tiro potente e gol.

Il Real domina anche nella ripresa, ma il Feyenoord accorcia le distanze grazie a Pierre Van Hooijdonk. Il gol arriva su calcio di punizione al 55' quando Van Hooijdonk trasforma proprio come aveva fatto nella finale di Coppa UEFA contro il BV Borussia Dortmund.

Ogni speranza di rimonta viene però vanificata quattro minuti dopo quando il Real triplica grazie a tocco ravvicinato di Guti. Dopo aver perso contro Chelsea FC e Galatasaray SK nelle precedenti finali di Supercoppa, le merengues finalmente conquistano l'ambito trofeo.