1998: ll Chelsea ringrazia Poyet

Real Madrid CF - Chelsea FC 0-1

A Montecarlo, Gianluca Vialli conclude una splendida prima estate sulla panchina del Chelsea FC e solleva la Supercoppa UEFA grazie all'1-0 contro il Real Madrid CF.

Dopo il successo in Coppa di Lega e la vittoria in finale di Coppa delle Coppe UEFA contro il VfB Stuttgart, la formazione inglese si aggiudica il secondo trofeo europeo in tre mesi con una rete di Gus Poyet all'81'.

La Supercoppa UEFA viene giocata per la prima volta dopo lo spostamento definitivo allo stadio Louis II ed è in gara unica, rappresentando un cambiamento rispetto al formato in andata e ritorno, e assume il nuovo ruolo di sipario della nuova stagione europea.

Gianfranco Zola, che aveva concluso quella precedente con il gol decisivo contro lo Stoccarda, serve l'assist che permette a Poyet di siglare la rete decisiva a 9' dal termine.

Le due squadre si erano già affontate nella finale di Coppa delle Coppe 1971 e il Chelsea si era imposto per 3-2. A Montecarlo, però, non sembra destinato a ripetersi a causa di un ottimo avvio del Real campione d'Europa.

Le Merengues, vincitrici della settima Coppa dei Campioni grazie al trionfo contro la Juventus ad Amsterdam, sfiorano la marcatura con Raúl González e con una punizione di Fernando Hierro che si infrange sul palo a 12' dall'intervallo.

Nella prima frazione di gioco, Pierluigi Casiraghi e Zola appaiono isolati in avanti, ma nella ripresa la formazione londinese tira fuori la grinta. Il portiere Bodo Illgner si oppone a una conclusione di Celestine Babayaro, poi Frank Leboeuf colpisce un palo, ma a pochi minuti dal termine Poyet trova il gol della vittoria.