UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

L'Italia vuole il bis norvegese

Corrado Corradini e Jarl Torske sono grandi amici fuori dal campo, ma a Bellaria "non sarà un'amichevole". Il Ct azzurro prevede "una partita bellissima" nella riedizione della finale vinta nel 2008.

Corrado Corradini (Italia) & Jarl Torske (Norvegia)
Corrado Corradini (Italia) & Jarl Torske (Norvegia) ©Sportsfile

Le due squadre si ritrovano per la prima volta nei Campionati Europei UEFA Femminili Under 19 dopo la finale del 2008 quando il gol di Alice Parisi regalò all'Italia il primo successo nella competizione. Le Azzurrine hanno vinto il Gruppo A a punteggio pieno, mentre la Norvegia è arrivata in semifinale grazie agli otto gol realizzati nelle ultime due partite dopo la sconfitta per 3-1 contro la Germania nella gara di apertura.

Cosa dicono i Ct
• Corrado Corradini, Italia:
All'inizio ero prudente perchè non conoscevo nemmeno io la qualità della mia squadra, oggi sono consapevole della nostra forza perchè abbiamo giocato davvero su alti livelli.  Eravamo già qualificati prima della terza partita ma non sono riuscito a non far rischiare le ragazze, loro volevano giocare la  partita comunque. Questo è un segno di grande personalità.

La sorte mi mette di nuovo di fronte a un allenatore che stimo moltissimo, un grande gentiluomo e un grande tecnico. Noi siamo amici veri, avrei preferito incontrarlo in finale, anche se per me questa è già una finale. Sarà una partita bellissima, giocata con grande motivazioni da entrambe le squadre. Lui è stato bravo a pregare per far venire pioggia e vento, così giocherà in casa. Si è portato un po' di Norvegia in Italia.

La Norvegia ha una mentalità diversa dalla nostra, le loro ragazze sono incredibilmente determinate, non mollano mai, noi non siamo così per cultura. A livello di gioco loro hanno una giocatrice che ha segnato cinque gol, mentre noi non abbiamo una vera bomber, da noi può segnare chiunque. L'eventualità calci di rigore? Mi sono dimenticato di preparare la squadra per i rigori (sorride ndr).

• Jarl Torske, Norvegia:
Ci siamo qualificati da un gruppo difficile iniziato contro la Germania con una gara in cui abbiamo giocato male. C'era grande pressione contro l'Olanda, ma abbiamo vinto segnando tre gol e questo successo è stato una spinta anche per la sfida contro la Spagna. Sono molto soddifatto delle partite giocate finora.

Affrontare l'Italia è sempre interessante, è una grande sfida. Prevedo una partita molto equilibrata tra due squadre che giocheranno con meno pressione dopo aver raggiunto l'obiettivo minimo della vigilia: finire tra le prime quattro e qualificarsi per i Mondiali. Adesso non vediamo l'ora che arrivino le 17 di domani...

Finora l'Italia ha mostrato grande grinta e impegno, lo si vede sin dall'inizio con gli inni nazionali. Ha difensori molto forti nell'uno-contro-uno, la considero una squadra molto più forte della Spagna che abbiamo appena battuto. L'Italia ha anche buoni attaccanti, ma credo che entrambe siano forti in ogni reparto. Siamo migliorate molto in attacco ed è un vantaggio poter contare su una Melissa Bjånesøy al massimo della forma. Mi piacerebbe una rivincita dopo la finale del 2008, ma siamo rimasti solo io e Corradini di quella sfida e non ci penso troppo adesso.

Il cammino verso la semifinale
Italia: 2-1 Russia, 1-0 Svizzera, 3-1 Belgio
Norvegia: 1-3 Germania, 3-0 Olanda, 5-1 Spagna

Ultimi tre precedenti
03/03/10: Italia - Norvegia 0-0 – amichevole; La Manga, Spagna
13/03/09: Italia - Norvegia 4-4 – amichevole; La Manga, Spagna
19/07/08: Italia - Norvegia 1-0 – finale, Tours, Francia

Punti di forza
• Claudia Mauri/Michela Franco, Italia
I mastini del centrocampo azzurro (Franco è soprannominata Gattuso) hanno avuto un ruolo di primo piano nella fase a gironi. Disciplinate tatticamente, la loro presenza davanti alla difesa permette all'Italia di attaccare con quattro giocatrici senza mai perdere gli equilibri.

• Melissa Bjånesøy, Norvegia
Veloce, forte e dai movimenti eleganti, l'attaccante dell'IL Sandviken ha già segnato cinque gol dopo i sette messi a segno nelle qualificazioni. In molti credono che non manchi molto al grande salto nella nazionale maggiore.

Risultati nei Europei UEFA Femminili Under 19
Italia – campione, 2008
Norvegia – finalista, 2003 e 2008