UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Hegland: "Stavolta tocca a noi"

La Norvegia cerca la rivincita sulle Azzurrine dopo la finale persa nel 2008 e Kristine Hegland crede che Melissa Bjånesøy potrà fare la differenza mercoledì in semifinale.

Kristine Hegland (Norvegia)
Kristine Hegland (Norvegia) ©Sportsfile

"Stavolta tocca a noi". Non ha dubbi il capitano della Norvegia Kristine Hegland. La squadra di Jarl Torske vuole la rivincita dopo la finale del 2008 quando affronterà l'Italia nella prima semifinale degli Europei.

"Ho visto la finale del 2008 in tv, non mi ricordo molto ma Jarl ce ne ha parlato e ci ha detto che vuole la rivincita - spiega a UEFA.com -. Sarà una partita molto equilibrata ma vinceremo giocando come abbiamo fatto come contro Olanda e Spagna. Abbiamo tante ottime giocatrici, soprattutto in attacco".

Hegland parla a bassa voce, ma i concetti sono chiarissimi. Dopo la sconfitta all'esordio contro la Germania, sono arrivate le convincenti vittorie contro Olanda (3-1) e Spagna (5-1). "E' stato fantastico - ha detto Hegland -. Abbiamo tutte giocate al meglio facendo cosa ci aveva chiesto l'allenatore. Ci siamo divertite".

La Norvegia si sta divertendo anche fuori dal campo. Prima della partita contro la Spagna la squadra ha fatto una passeggiata in spiaggia sorprendendo Torske e il difensore Maria Thorisdottir con un canzone scritta per il loro compleanno dalla compagna di stanza di Hegland, il portiere Kirvil Odden. "Il tecnico è tutto per la squadra, lo rispettiamo molto - racconta il capitano -. E' calmo e trasmette questa tranquillità alla squadra. Sa sempre cosa deve dire.

Hegland punta molto anche sull'affiatamento con la partner d'attacco Melissa Bjånesøy che finora ha segnato cinque reti nel torneo. "In Norvegia siamo avversarie, lei gioca con il Sandviken e io con l'Arne-Bjørnar, ma qui siamo buone compagne di squadra. E' una grande calciatrice e sta facendo la differenza per questa squadra. L'anno scorso ha segnato al debutto e non si è più fermata".

Dal 2008 la Norvegia ha affrontato due volte l'Italia al torneo di La Manga. Hegland ha segnato nel pareggio per 4-4 del 2009, mentre l'ultima sfida tra le due squadre è terminata 0-0. Le Azzurrine, però, non hanno mai affrontato Bjånesøy. "Sarebbe stupendo raggiungere la finale e vincerla, credo che Jarl si metterebbe a piangere dalla gioia". Di finali Torske ne ha già perse già tre. Come non capirlo...