UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Arrigo Sacchi presenta l'Emilia-Romagna

L'ex allenatore del Milan e della nazionale azzurra, Arrigo Sacchi, ci presenta l'Emilia-Romagna che ospita i Campionati Europei Femminili UEFA Under 19, "una terra così fertile che potrebbe far nascere un bambino".

Arrigo Sacchi presenta l'Emilia-Romagna
Arrigo Sacchi presenta l'Emilia-Romagna ©Getty Images

Arrigo Sacchi è famoso soprattuto per aver guidato l’AC Milan alla conquista della Coppa dei Campioni UEFA per due stagioni consecutive nel 1989 e 1990 e l’Italia alla finale dei Mondiali FIFA del 1994. E’ meno noto il fatto che abbia compiuto dei passi importanti per la sua carriera da allenatore a Bellaria, una delle quattro città che ospita i Campionati Europei Femminili UEFA Under 19 in Emilia-Romagna, regione in cui Sacchi è cresciuto. Attualmente è impegnato con la Federcalcio italiana per lo sviluppo dei giovani, ma in pochi conoscono come lui questa regione.

“Ho vissuto in Romagna per tanti anni, sono molto legato a questa terra – spiega -. E' una regione ospitale, generosa e con un alto senso per la qualità della vita. Ai romagnoli piace lavorare, ma anche divertirsi e qui non mancano i posti per farlo. Da ogni tipo di impianto sportivo, ai locali per le serate. Poi il clima è stupendo. C'è una poesia di Giovanni Pascoli che parla proprio della 'Solatia Romagna'. Mentre una battuta dice che dalla terra romagnola potrebbe nascere anche un figlio per quanto è fertile. E poi c'è il mare nostrum, l'adriatico.

“Quando non ci sono mi manca tutto: i luoghi, i vecchi amici, i ricordi. C'è un vero festival dei colori in Romagna. Mi ricordo che Sven-Göran Eriksson è venuto a trovarmi una volta a Milano Marittima. Abbiamo fatto una corsa di un'ora nella pineta e alla fine mi ha detto che non pensava che in Italia ci fosse un posto del genere a livello di natura.

“Poi bisogna ricordare che si mangia davvero bene. C'è una cultura del mangiare. Ricordo quando allenavo in Romagna e giocavamo delle amichevoli il giovedì che terminavano con cene in cui non mancava mai prosciutto, salame, piada, gnocco fritto, salsiccia. Il 'mono-piatto' non esiste qui. Si inizia con gli antipasti e si va avanti con strozzapreti, tagliatelle o cappelletti, poi la carne o il pesce. Qui si mangia bene ovunque.

“Ho iniziato la carriera con il Fusignano, ma il Bellaria ha rappresentato il grande salto. Sono felice che abbia avuto l’opportunità di ospitare questo importante torneo. Il consiglio che posso dare alle giovani calciatrici che parteciperanno è di giocare sempre per la squadra senza pensare troppo a se stesse”.

In pillole
L’Emilia-Romagna è una regione che si affaccia sul mar Adriatico con una popolazione di 4,4 milioni di abitanti. La fase finale del torneo Under 19 si giocherà in Romagna, zona celebre per le sue spiagge oltre che per vita notturna, cibo, natura e cultura, dai mosaici di Ravenna alla fortezza di Forlì.

Da non perdere
Le pinete di Cervia e Milano Marittina, Ravenna
Goditi l’aria fresca e i panorami a piedi o in bicicletta
Mosaici, Ravenna
Patrimonio mondiale dell’UNESCO, i mosaici romani di Ravenna lasciano senza fiato
Fellini tour, Rimini
Segui le orme del regista della Dolce Vita, Federico Fellini, nella sua città natale
Autodromo Enzo e Dino Ferrari, Imola
Visita il circuito che ha ospitato per anni il Gran Premio di San Marino di Formula 1