Il sito ufficiale del calcio europeo

Il tempismo perfetto di Ilaria Mauro

Pubblicato: Domenica, 14 luglio 2013, 10.42CET
Contro la Danimarca l'attaccante ha esordito nella fase finale e, due minuti dopo il suo ingresso in campo, ha firmato la prima rete in Azzurro. "Credo di aver scelto il momento giusto", dice, "il gol ha dato coraggio all'Italia".
di Francesco Corda
da Halmstad
Il tempismo perfetto di Ilaria Mauro
Ilaria Mauro (Italia) ©Sportsfile
 

Foto

  • Netherlands celebrate
  • Republic of Ireland celebrate
  • Republic of Ireland celebrate
  • Italy celebrate
Pubblicato: Domenica, 14 luglio 2013, 10.42CET

Il tempismo perfetto di Ilaria Mauro

Contro la Danimarca l'attaccante ha esordito nella fase finale e, due minuti dopo il suo ingresso in campo, ha firmato la prima rete in Azzurro. "Credo di aver scelto il momento giusto", dice, "il gol ha dato coraggio all'Italia".

Chiamatelo tempismo. Non aveva mai giocato la fase finale di UEFA Women’s EURO; non aveva mai segnato in nazionale; non aveva toccato ancora un pallone contro la Danimarca…Ilaria Mauro non poteva scegliere momento migliore per sbloccarsi: il suo primo gol in Azzurro si è rivelato decisivo per la prima vittoria all’Europeo dell’Italia, che ora vede a un passo la qualificazione ai quarti.

Partita inizialmente in panchina, l’attaccante dell’UPC Tavagnacco è entrata al 58’ al posto di Alice Parisi e dopo due minuti ha realizzato la rete del 2-0 alla Danimarca. “E’ vero, penso di aver segnato al mio primo tocco, si tratta del mio primo gol in assoluto in nazionale – racconta Mauro, visibilmente sorridente, a UEFA.com – Credo proprio di aver scelto il momento giusto, era una partita importantissima, da vincere. Anche perché martedì abbiamo la Svezia che è una squadra molto tosta e darà tutto visto che gioca in casa”.

Un gioco da ragazzi per l’attaccante mettere dentro quel pallone respinto da Stina Petersen sul colpo di testa di Patrizia Panico, ma Mauro si è resa utile anche nel finale, aiutando la squadra durante gli assalti di una Danimarca decisa a raggiungere il pareggio. “Sono molto soddisfatta della mia prestazione – conferma – e non me l’aspettavo di segnare. In un Europeo lo speri, ma la priorità è entrare e dare tutto…però è stata un’emozione fortissima. Dedico il gol a tutti, squadra, staff e amici”.

Il numero 15 Azzurro è l’emblema dell’unione del gruppo a disposizione di Antonio Cabrini, in cui chi parte dalle retrovie sa farsi trovare pronto quando è chiamato in causa, garantendo il suo contributo. In questo caso più che mai prezioso. “Questa è la mentalità vincente che ci viene trasmessa, quella di essere sempre pronte, che si entri negli ultimi minuti o per mezzora: bisogna dare tutto fino alla fine”, sottolinea, “Contro la Danimarca è stata una partita abbastanza equilibrata, segnare un gol così importante ha dato mentalità e tanto coraggio alla squadra”.

La goleada della Svezia contro la Finlandia costringe l’Italia a battere le padrone di casa martedì ad Halmstad per vincere il Gruppo A ed evitare di viaggiare per i quarti, affrontando inoltre una “ripescata”. Il successo sulla Danimarca ha però aumentato la convinzione delle Azzurre nei propri mezzi. “Non vediamo l’ora di fare la prossima partita, alla fine abbiamo dimostrato che la squadra c’è e la mentalità è cresciuta notevolmente: questa vittoria ci fa proprio avere ancora più coraggio per la prossima partita”, assicura Mauro, “Certo che può vincerlo il girone l’Italia, noi ci crediamo fino alla fine!”.

Ultimo aggiornamento: 14/07/13 11.24CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/womenseuro/news/newsid=1971466.html#il+tempismo+perfetto+ilaria+mauro