UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Sfida decisiva per le Azzurre di Ghedin

In Sardegna l'Italia affronta l'Irlanda nelle qualificazioni a UEFA WOMEN'S EURO 2009™. Il Ct: "Mi aspetto una partita molto combattuta".

Italia e Repubblica d'Irlanda si sfidano sabato in un incontro che potrebbe essere decisivo per le sorti del Gruppo 2 di qualificazione a UEFA WOMEN'S EURO 2009™.

La situazione
Le due squadre hanno nove punti, come la Svezia che ha però giocato una partita in meno. Le Azzurre hanno già vinto l'altro scontro diretto con l'Irlanda a Dublino. Soltanto le prime classificate si qualificheranno automaticamente per la fase finale in Finlandia. Gli altri cinque posti saranno assegnati attraverso gli spareggi fra le sei seconde classificate e le quattro migliori terze.

Due risultati
"Abbiamo due risultati su tre – ha detto il Ct azzurro Pietro Ghedin in vista della partita di Villacidro -. Alla Repubblica d’Irlanda, invece, il pari non basta, devono vincere se vogliono andare avanti. Non mi piace fare questo genere di conti, ma mi aspetto una partita molto combattuta: loro rischieranno il tutto per tutto, noi dobbiamo usare furbizia. Forse loro sono più pesanti, forti fisicamente e con qualche buona individualità, noi più veloci".

Irlanda pronta
Recentemente l'Irlanda si è preparata pareggiando 1-1 con l'Olanda e battendo Irlanda del Nord, Polonia e Arsenal LFC in amichevole. Il portiere Emma Byrne, il difensore Yvonne Tracy e il centrocampista Ciara Grant sono impegnate nel campionato inglese. "E' molto importante per la crescita del nostro calcio - ha detto il Ct Noel King -. Il nostro obiettivo è quello di entrare tra le prime 20 del ranking FIFA e diventare tra le migliori squadre d'Europa nei prossimi due anni".