Storia di uno scontro tra titani

Riviviamo tutte le sfide precedenti tra Wolfsburg e Lione, che domenica si ritroveranno per l'ennesima volta in finale di UEFA Women's Champions League.

Alex Popp e Wendie Renard durante la finale del 2019
Alex Popp e Wendie Renard durante la finale del 2019 AFP via Getty Images

Per la quarta volta in otto anni (record), Wolfsburg e Lione si affrontano in finale di UEFA Women's Champions. UEFA.com ripercorre una rivalità che ha dominato il calcio femminile europeo degli ultimi anni.

Cinque statistiche

  • Questa sarà la quarta finale tra le due squadre dal 2013. Il record precedente era di tre finali tra FFC Frankfurt e Umeå dal 2002 al 2008.
  • Il Wolfsburg è l'unica squadra che è riuscita a battere il Lione nei tempi regolamentari in finale (2013): per le transalpine è stata la prima sconfitta ufficiale nei 90 minuti in 120 partite.
  • Il Lione ha eliminato il Wolfsburg nelle ultime quattro stagioni. L'unica altra squadra che è riuscita a eliminare quella tedesca è stata il Paris Saint-Germain nelle semifinali del 2014/15.
  • I sei titoli e le nove finali del Lione costituiscono un record. Il Wolfsburg ne ha vinti due e ha giocato cinque finali: meglio ha fatto solo il Francoforte (quattro e sei).
  • L'ultima squadra a battere il Wolfsburg a livello ufficiale è stata il Lione, 4-2 a marzo 2019 al ritorno dei quarti di questa competizione.

Precedenti

Finale 2013:

L'esultanza del Wolfsburg nel 2013
L'esultanza del Wolfsburg nel 2013Getty Images

23/05/13 (Stamford Bridge, Londra): Wolfsburg - Lione 1-0 (Müller 73' rig.)

  • Il Lione non perde nei 90 minuti da oltre due mesi, ma il Wolfsburg vuole chiudere in bellezza la sua stagione d'esordio e vince con un rigore di Martina Müller. L'anno dopo, la squadra tedesca difende il titolo grazie a un altro gol di Müller.

Finale 2016:

26/05/16 (Stadio Città del Tricolore, Reggio Emilia): Wolfsburg -, Lione 1-1, 3-4 dcr (Popp 88', Hegerberg 12')

  • Il Lione torna in finale dopo due stagioni di assenza e ritrova il Wolfsburg. La gara si apre con un gol di Ada Hegerberg e prosegue sull'1-0 fino due minuti dalla fine, quando Alex Popp pareggia di testa. Ai rigori, Sarah Bouhaddi neutralizza Nilla Fischer ed Élise Bussaglia e consente a Saki Kumagai di trasformare il tiro dal dischetto della vittoria.

Quarti di finale 2017:

23/03/17: Wolfsburg - Lione 0-2 (Abily 62', Marozsán 74')
29/03/17
: Lione - Wolfsburg 0-1 (Graham Hansen 82' rig.)

  • Dopo un gol fortuito di Camille Abily, il Lione raddoppia con Dzsenifer Marozsán e si aggiudica la gara di andata. Al ritorno, il Wolfsburg segna nel finale su rigore con Caroline Graham Hansen e riaccende improvvisamente la sfida, che però si chiude senza altri gol.

Finale 2018:

Highlights finale UEFA Women's Champions League: Wolfsburg - Lione 1-4 (dts)
Highlights finale UEFA Women's Champions League: Wolfsburg - Lione 1-4 (dts)

24/05/18 (Kiev): Wolfsburg - Lione 1-4 dts (Harder 93'; Henry 98', Le Sommer 99', Hegerberg 103', Abily 116')

  • I primi 90 minuti sono tutt'altro che memorabili, ma nessuno dimenticherà mai i supplementari. Pernille Harder apre le marcature per il Wolfsburg, ma poi il Lione inserisce Shanice van de Sanden e Delphine Cascarino; per un fallo su quest'ultima, Popp viene espulsa e lascia la squadra tedesca in 10. Il Lione ne approfitta e pareggia con Amandine Henry, quindi Van de Sanden ispira i gol di Eugénie Le Sommer, Hegerberg e Camille Abily.

Quarti di finale 2018/19:

20/03/19: Lione - Wolfsburg 2-1 (Le Sommer 11', Renard 18'; Fischer 64')
27/03/19
: Wolfsburg - Lione 2-4 (Harder 53' 56'; Marozsán 8', Renard 25' rig., Le Sommer 60' 80')

  • Il gol in trasferta di Nilla Fischer regala qualche speranza per il ritorno al Wolfsburg, che però cade davanti al suo pubblico ed esce di scena. Da allora, la formazione tedesca non ha più perso.

Altre statistiche

  • Bouhaddi, Wendie Renard e Le Sommer hanno disputato tutte e sette le partite elencate sopra con il Lione, così come Popp per il Wolfsburg.
  • Lara Dickenmann, oggi al Wolfsburg, è entrata dalla panchina per il Lione nella finale del 2013.
  • Bremer, acquistata recentemente dal Wolfsburg, ha giocato entrambe le gare dei quarti del 2017 e ha ispirato il gol di Hegerberg nella finale del 2016.
  • Il mese scorso, Sara Björk Gunnarsdóttir è passata al Lione dal Wolfsburg, con cui ha affrontato la sua nuova squadra in finale nel 2018 e in entrambe le partite del 2017 e 2019.