Calendario fase finale di Women's Champions League

Il torneo a otto squadre a eliminazione diretta si disputerà a Bilbao e San Sebastián dal 21 al 30 agosto.

L'Anoeta di San Sebastián ospiterà quattro partite compresa la finale
L'Anoeta di San Sebastián ospiterà quattro partite compresa la finale Getty Images

La fase finale di UEFA Women's Champions League si disputerà a Bilbao e San Sebastián dal 21 al 30 agosto. Il calendario è stato confermato oggi.

La scorsa settimana è stato confermato che il resto della competizione posticipata si sarebbe svolto come torneo a eliminazione diretta a otto squadre con partite secche. Le sfide dei quarti di finale sorteggiate a novembre restano tali, mentre il sorteggio ha deciso le sedi e le date delle partite.

Si inizia il 21 agosto con la sfida tra Glasgow City e Wolfsburg a San Sebastián e tra Atlético Madrid e Barcellona a Bilbao. Il giorno dopo, l’Arsenal affronta il Paris Saint-Germain a San Sebastián e il Lyon sfida il Bayern München a Bilbao.

Il 25 agosto, le vincitrici dei primi due quarti si incontrano a San Sebastián, mentre l’altra semifinale si gioca a Bilbao il giorno dopo. La finale è in programma il 30 agosto a San Sebastián

Torna la Women's Champions League
Torna la Women's Champions League

Quarti di finale

Venerdì 21 agosto
Glasgow City - Wolfsburg (18:00 CET: stadio Anoeta, San Sebastián)
Atlético Madrid - Barcellona (18:00 CET: stadio San Mamés, Bilbao)
Sabato 22 agosto
Arsenal - Paris Saint-Germain (20:00 CET: stadio Anoeta, San Sebastián)
Lyon - Bayern München (20:00 CET: stadio San Mamés, Bilbao)

Semifinali

Martedì 25 agosto
2: Glasgow City/Wolfsburg - Atlético/Barcellona (20:00 CET: stadio Anoeta, San Sebastián)
Mercoledì 26 agosto
1: Arsenal/Paris - Lyon/Bayern (20:00 CET: stadio San Mamés, Bilbao)

Finale

Domenica 30 agosto
Vincente semifinale 2 - Vincente semifinale 1 (orario da stabilire: stadio Anoeta, San Sebastián)

Registrazione giocatrici per la UEFA Women’s Champions League 2019/20
A causa della cancellazione della maggior parte dei campionati femminili nazionali, ci sarà una lunga pausa tra le stagioni 2019/2020 e 2020/21. Poiché la maggior parte dei club non è stata in grado di estendere i contratti esistenti a causa dell'ulteriore onere finanziario, il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di consentire la registrazione di sei nuove giocatrici per i quarti di finale, le semifinali e la finale.

Tutte e sei le giocatrici possono aver giocato per un altro club in un turno precedente, ma solo a un massimo di tre di queste è consentivo aver giocato per una delle altre squadre ai quarti.

Tali registrazioni aggiuntive devono essere completate entro la mezzanotte CET del 18 agosto 2020.