Women's Champions League 2020/21: nuovo formato e calendario delle partite

Il cammino verso Göteborg: date e lista d'accesso #UWCL 2020/21
Il cammino verso Göteborg: date e lista d'accesso #UWCL 2020/21 ©Getty Images

La finale di UEFA Women's Champions League 2020/21 si giocherà a maggio 2021 nello stadio Gamla Ullevi di Göteborg. Sono state inoltre confermate le date della stagione e la lista d'accesso provvisoria.

Il 16 settembre il Comitato Esecutivo UEFA ha deciso di rimandare e modificare il formato del torneo al fine di ridurre ulteriormente i rischi legati all'attuale situazione di emergenza in tutta Europa del COVID-19. In questo modo la UEFA, i club e le federazioni nazionali avranno più tempo per adattarsi alla situazione e preparare accuratamente le partite, i viaggi e la messa in opera del protocollo UEFA Return to Play.

La modifica principale riguarda i mini tornei di qualificazione che verranno sostituiti da due turni in gara unica a eliminazione diretta. Dettagli su partecipanti e date del sorteggio verranno confermati in seguito

Date: verso Göteborg

Sorteggio primo turno di qualificazione: 12:00 CET, 22 ottobre, Nyon
Primo turno di qualificazione: 3/4 novembre 2020
Sorteggio secondo turno di qualificazione: 12:00 CET, 6 novembre, Nyon
Secondo turno di qualificazione: 18/19 novembre 2020
Sorteggio sedicesimi di finale: 12:00 CET, 24 novembre, Nyon
Sedicesimi di finale: 8/9 e 15/16 dicembre 2020
Sorteggio ottavi di finale, quarti di finale, semifinale: da confermare
Ottavi di finale: 3/4 e 10/11 marzo 2021
Quarti di finale: 23/24 marzo e 31 marzo/1 aprile 2021
Semifinali: 24/25 aprile e 1/2 maggio 2021
Finale: 16 maggio 2021 (Gamla Ullevi, Goteborg)

Partecipanti

Le 12 nazioni con il coefficiente più alto nel ranking per federazioni di UEFA Women's Champions League al termine del 2018/19 avranno due partecipanti: Francia, Germania, Inghilterra, Svezia, Spagna, Repubblica Ceca, Danimarca, Italia, Svizzera, Olanda, Norvegia e Kazakistan (prima volta in assoluto per Olanda e Kazakistan). Tutte le altre federazioni avranno una squadra

I campioni in carica del Lione e le rimanenti vincitrici dei campionati delle 12 federazioni più in alto nel ranking si qualificano ai sedicesimi insieme alle seconde dei campionati delle prime dieci federazioni. Le altre 40 entranti partiranno dal primo turno di qualificazione.

Guarda i cinque gol più belli della passata UEFA Women's Champions League
Guarda i cinque gol più belli della passata UEFA Women's Champions League

Sede della finale: Gamla Ullevi, Göteborg

Situato a breve distanza dallo stadio Ullevi, che ha ospitato diverse finali di Coppa UEFA e Coppa delle Coppe UEFA, il Gamla Ullevi è stato inaugurato nel 2009, sostituendo un impianto con lo stesso nome. Ha ospitato quattro partite di UEFA Women's EURO 2013, tra cui quella di apertura e una semifinale, e quattro dei Campionati Europei UEFA Under 21 del 2009. Nell'impianto giocano la nazionale svedese femminile e club come GAIS, IFK Göteborg e Örgryte.

Sarà la prima finale di UEFA Women's Champions League che si giocherà in Svezia, sebbene nella nazione si siano giocate quattro partite di Coppa UEFA femminile nel vecchio formato che prevedeva il doppio confronto in finale. Il Gammliavallen di Umeå ha ospitato la finale di andata nel 2003, 2007 e 2008, mentre nel 2004 ha ospitato l'FFC Frankfurt al Råsunda Stadium di Stoccolma - il cui stadio Olimpico ha anche ospitato nel 2005 la sfida tra Djurgården e Turbine Potsdam. La finale farà parte delle celebrazioni per il 400° anniversario della fondazione della città di Göteborg.