UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

Kessler cerca il bis con il Wolfsburg

Il capitano del Wolfsburg Nadine Kessler spera di alzare nuovamente al cielo il trofeo a Lisbona e spiega a UEFA.com come il successo della sua squadra in semifinale abbia contribuito a spegnere le critiche rivolte al calcio femminile.

Kessler cerca il bis con il Wolfsburg
Kessler cerca il bis con il Wolfsburg ©UEFA.com

Dodici mesi dopo aver alzato al cielo il trofeo della UEFA Women's Champions League allo Stamford Bridge, Nadine Kessler si augura di ripetersi giovedì, quando da capitano guiderà il VfL Wolfsburg contro il Tyresö FF nella finale in programma all'Estádio do Restelo di Lisbona.

Se l'anno scorso il Wolfsburg ha rappresentato la novità sfidando i campioni in carica dell'Olympique Lyonnais, questa volta toccherà alla squadra di Kessler affrontare una debuttante. La centrocampista 26enne ha spiegato a UEFA.com come come il fatto di doversi confermare renda tutto più difficile", come il Tyresö rappresenti un'avversaria insidiosa e come il successo in semifinale contro l'1. FFC Turbine Potsdam abbia contribuito a spazzare via alcuni pregiudizi legati al calcio femminile.

Clicca sul lettore video per guardare la videointervista a Kessler