UEFA.com funziona meglio su altri browser
Per la migliore esperienza possibile, consigliamo Chrome, Firefox or Microsoft Edge.

La Spagna cerca la doppietta

La Spagna è alla ricerca del secondo titolo europeo Under 21 consecutivo ma per ottenerlo dovrà superare un'Italia alla ricerca del terzo trionfo continentale.

La Spagna cerca la doppietta
La Spagna cerca la doppietta ©Sportsfile

La nazionale con il pedigree più consistente nella storia degli Europei UEFA Under 21 affronterà quella che sta vivendo un periodo d'oro: Italia e Spagna si affrontano infatti nella finale 2013 allo Stadio Teddy di Gerusalemme.

• La Spagna arriva alla finale dopo una serie di sole vittorie in Israele e la voglia di conquistare il secondo titolo continentale consecutivo. Ma l'Italia di Devis Mangia sarà un avversario ostico, alla ricerca del sesto titolo Under 21.

Precedenti
• E' la terza finale tra queste due nazionali a questo livello, ed entrambe vantano una vittoria.

• La Spagna ha vinto il primo incontro nel 1986, 3-0 ai rigori dopo un pareggio complessivo per 3-3. L'Italia di Azeglio Vicini aveva vinto l'andata a Roma il 15 ottobre con Gianluca Vialli (50') e Giuseppe Giannini (76') che avevano segnato dopo il gol di Ramón Calderé al 36' per la Spagna di Luis Suárez.

• La Spagna ha poi vinto 2-1 a Valladolid con Eloy (36') e Roberto (75') a segno per gli iberici e Giovanni Francini (38') in gol per gli Azzurrini. L'Italia ha poi sbagliato tre rigori nella serie finale e Ramón Vázquez ha trasformato il tiro dal dischetto decisivo.

• Le formazioni di quel 29 ottobre 1986:
Spagna: Ablanedo, Sánchez Flores, Andrinúa, Sanchís, Solana, Eusebio, Gallego, Roberto, Gabino, Eloy, Llorente.
Italia: Zenga, Ferri, Cravero, Francini (Carobbi 104'), Baroni, Donadoni (Desideri 90'), Di Napoli, Matteoli, Giannini, Mancini, Vialli.

• L'Italia si è vendicata sotto Cesare Maldini nella finale 1996 quando ha battuto la Spagna di Javier Clemente 4-2 ai rigori dopo l'1-1 dei tempi regolamentari. Francesco Totti aveva aperto le marcature dopo 11 minuti e Raúl González aveva pareggiato al 41', cinque minuti dopo l'espulsione di Nicola Amoruso. Anche Raffaele Ametrano è stato poi espulso nel recupero.

• Le formazioni di quel 31 maggio 1996:
Italia: Pagotto, Panucci, Cannavaro, Nesta, Galante (Pistone 120'), Fresi, Ametrano, Tommasi (Tacchinardi 75'), Brambilla, Totti (Morfeo 75'), Amoruso.
Spagna: Mora, Mendieta, Santi Denia, Sergio Corino, Aranzabal, José Ignacio, De la Peña, Roberto Fresnedoso, Idiakez (Oscar García), Lardín (Morientes 75'), Raúl.

• L'Italia ha anche vinto i quarti del 1990 contro gli iberici. Si è imposta per 3-1 nella gara di andata ad Ancona il 21 febbraio con doppietta di Giovanni Stroppa (3' e 78') e gol di Pierluigi Casiraghi (54'). Di Fernando Hierro (88') la rete spagnola. L'Italia si è qualificata con un 3-2 complessivo perdendo solo 1-0 per la rete di Ricardo Mendiguren al 78' al ritorno in Spagna.

L'unico altro precedente è lo spareggio per la fase finale del 2007 giocatosi nell’ottobre del 2006 e vinto con un complessivo 2-1 dall’Italia. Dopo il pari senza gol a Modena, l’Italia si è imposta 2-1 a Palencia con gol di Giorgio Chiellini (25’) e Riccardo Montolivo (35’) a rendere inutile quello di Roberto Soldado

Storia della partita
• La Spagna arriva alla finale sperando di emulare la nazionale maggiore, capace di vincere due titoli continentali consecutivi, il secondo battendo 4-0 proprio l'Italia in finale.

• Imbattuta in 25 partite competitive - 23 vittorie - la Spagna cerca il quarto successo a livello Under 21 dopo il 1986, 1998 e 2011.

• L'unica squadra ad aver vinto il torneo più volte è l'Italia - 1992, 1994, 1996, 2000 e 2004.

• L'Italia nelle finali U21 ha vinto cinque partite perdendone una; la Spagna ne ha vinte tre e perse due.

• Da quando è stato introdotto il nuovo format nel 2000, nessuna squadra vincitrice della competizione ha chiuso la fase finale (cinque partite) senza subire reti. La Spagna ha l'occasione per diventare la prima squadra a riuscirci. Potrebbe anche diventare la prima squadra a laurearsi campione vincendo tutte le partite della fase finale.

• Se la Spagna vincesse, diventerebbe la quarta nazionale a vincere due titoli U21 consecutivi dopo Inghilterra (1982-84), Italia (1992-96, 2000-04) e Olanda (2006-07).

Incroci
• Da giocatore, Julen Lopetegui era in panchina per la Spagna quando ha perso contro l'Italia 2-1 nei quarti del Mondiali FIFA 1994.

• Da Ct della Spagna Under 19 ha battuto l'Italia 2-1 nel turno elite del 2012 la scorsa stagione e la sua nazionale ha poi vinto il torneo.

• Fabio Borini è stato in panchina nella finale di UEFA EURO 2012 persa dall'Italia contro la Spagna.

• Borini è entrato dalla panchina quando il suo Liverpool FC ha perso 2-1 in Premier League in casa del Manchester United FC di David De Gea a gennaio. De Gea era invece rimasto in panchina nella sfida a campi invertiti di settembre quando Borini sera sceso in campo dall'inizio.

• Marco Verratti ha partecipato alle due sfide tra Paris Saint-Germain FC e FC Barcelona nei quarti di finale della UEFA Champions League 2012/13  giocando contro Cristian Tello e Marc Bartra, entrati dalla panchina. Non utilizzati dal Barcellona in quell'occasione Thiago Alcántara e Martín Montoya.

• Isco e Ignacio Camacho hanno aiutato il Málaga CF a fare quattro punti contro l'AC Milan nella fase a gironi di UEFA Champions League 2012/13.

Italia
• Lorenzo Insigne ha recuperato dall'infortunio alla caviglia e ha giocato 85 minuti nella semifinale contro l'Olanda.

• Gli Azzurrini si sono svegliati tardi domenica e quelli che hanno giocato sabato hanno svolto solo allenamento leggero. Il resto della squadra si è allenato nel pomeriggio.

• Francesco Bardi, Giulio Donati e Mangia hanno parlato in conferenza stampa domenica.

• Bardi è determinato: "E' una grande vetrina per noi questa e succede una volta nella vita di giocarci, non sarà facile ma daremo tutto".

Spagna
• Dovesse giocare in finale De Gea collezionerebbe la 27esima presenza e eguaglierebbe l'attuale vice-Ct Santi Denia come giocatore con maggior numero di presenze a livello U21.

• Bartra e Rodrigo hanno sfoggiato nuovi tagli di capelli per la semifinale contro la Norvegia.

• Lopetegui è alla ricerca del secondo trionfo in un anno dopo aver portato la Spagna a vincere il torneo U19.

• Con quattro gol all'attivo, Álvaro Morata ha due reti di vantaggio in vetta alla classifica marcatori della Scarpa d'Oro del torneo. Aveva vinto la classifica marcatori anche nelle finali U19 nel 2011.