Fine di un sogno per Van Ginkel

Marco van Ginkel ha parlato della fine di un "sogno" dopo l'eliminazione dell'Olanda in semifinale contro l'Italia, mentre Kevin Strootman fatica a trovare lati positivi nell'avventura in Israele.

Marco van Ginkel ha parlato con UEFA.com
Marco van Ginkel ha parlato con UEFA.com ©UEFA.com

Marco van Ginkel, centrocampista Olanda

Fa male. Sognavamo di vincere la finale e invece siamo usciti in semifinale contro l’Italia. L’umore nello spogliatoio non è dei migliori. Sicuramente penso che siamo stati noi la squadra migliore questa sera. Abbiamo avuto molte occasioni, ma non abbiamo segnato. L’Italia invece non ha avuto così tante occasioni, ne ha avuta una e la palla è entrata. Non è bello. Penso che nessuno di questi giocatori avesse disputato un torneo come questo prima. Come ho già detto, noi volevamo davvero arrivare in finale e invece ora siamo eliminati. Non è una bella sensazione.

Kevin Strootman, capitano Olanda
E' una partita che lascia davvero delusi, penso che meritassimo di vincere. Ma l'Italia ha aspettato la sua occasione, noi abbiamo fatto un errore ed è  diventato un gol. [Cor Pot] non ha detto molto perché erano tutti giù di morale. ha solo fatto i complimenti a tutti per aver dato il 100%. Evidentemente doveva andare così.

Sapevamo di poter giocare meglio ma abbiamo molti giocatori nuovi in squadra e penso che avremmo potuto arrivare in finale. Ora è Spagna contro Italia. E' davvero una delusione. Abbiamo fatto buone gare. Oggi abbiamo fatto bene, non benissimo ma bene, abbiamo tenuto molto palla. Ma dovevamo segnare.

Voglio vincere trofei ed è l'unica cosa che conta. Non ho vinto niente con il mio club in questa stagione e ora è successo lo stesso qui, quindi non sono contento del risultato.

Contenuti attinenti

In alto