Emozioni contrastanti per Biton

Il capitano di Israele è deluso per il pareggio subito da una Norvegia in dieci ma ammette che la sua squadra è stata fortunata: "Miglioreremo contro l'Italia". Singh felice: "Tutto veloce, come un film".

Nir Biton a segno su rigore
©Getty Images

Nir Biton, centrocampista Israele
E' frustrante, una delusione – potete chiamarla come volete. Quando sei in vantaggio 2-1 e il tuo avversario è in dieci, pareggiare è frustrante. Ma non ci piangeremo addosso – non vediamo l'ora di giocare la prossima. Cercheremo di migliorare sotto diversi aspetti per la partita contro l'Italia e cercheremo di fare risultato.

Oggi non abbiamo giocato bene. Non siamo felici per come la Norvegia sia riuscita a controllare la partita. Siamo stati fortunati. Spero che contro l'Italia faremo vedere la nostra abilità, non la nostra fortuna.

Alon Turgeman, attaccante Israele
Sono d'accordo sul fatto che la Norvegia abbia giocato meglio di noi, ma alla fine siamo comunque delusi. Sono contento per il pareggio, perché non abbiamo giocato abbastanza bene per vincere. La Norvegia è un'ottima squadra. Eravamo pronti, ma loro sono venuti qui e hanno giocato meglio di noi.

Harmeet Singh, centrocampista NorvegiaE' stato bello vedere il pallone insaccarsi. Sembrava un film, è andato tutto così veloce. Ho agito di puro istinto. Ovviamente non ero felice di essere in panchina, ma dovevo sostenere la squadra e cercare di dare il massimo una volta chiamato in causa. Sono felice perché penso di aver fatto la differenza quando la squadra aveva bisogno di me. Abbiamo un grande spirito di squadra.

Stefan Johansen, centrocampista NorvegiaHarmeet è entrato e ha segnato un gol molto importante. Siamo forti e ci abbiamo creduto fino alla fine. Penso che oggi meritassimo di vincere – abbiamo creato molte occasioni, e colpito i legni diverse volte. Dobbiamo giocare come oggi, ma cercando di restare in undici e di mettere il pallone dentro. Sono convinto che avremo buone chance contro l'Inghilterra.

In alto